Cura con il bicarbonato e limone: 4 benefici

· 6 marzo 2015
La cura con il bicarbonato di sodio e limone è un supplemento da tenere certamente in considerazione, ma non è "miracolosa". Si tratta di un semplice aiuto al nostro benessere quotidiano.

La cura con il bicarbonato e limone è una delle più popolari al mondo. Un semplice bicchiere d’acqua con un po’ di bicarbonato di sodio e succo di limone alcalinizza il nostro organismo. Vediamo qui di seguito i molteplici benefici. 

Bicarbonato e limone

Questa cura non è esente dalle polemiche. Il rischio è di considerare questa combinazione naturale ed economica come un rimedio “cura-tutto”, un toccasana per qualsiasi disturbo, anche di rilievo e notevole gravità. In questo modo, si finisce per assumerla in modo esagerato, inutile o pericoloso.

Occorre, invece, farne un uso moderato e soprattutto non attribuirle poteri miracolosi. Il bicarbonato e limone rappresenta solo un supplemento che ci aiuta a regolare numerose funzioni. Fa certamente sentire meglio, protegge il corpo, riduce l’infiammazione, disintossica, aiuta a perdere peso, ma attenzione, non servirà, per esempio, a curare il cancro.  

Dobbiamo considerare le cure in modo corretto. La cura del bicarbonato di sodio e limone fa bene, quindi? Sì, se seguita con moderazione ed equilibrio.

Chiarito questo, vediamo come è possibile trarre beneficio dall’unione di questi due ingredienti:

Benefici della cura con il bicarbonato e limone

1. Per la salute dei reni

Se soffrite di disturbi o calcoli renali, problemi urinari o reni deboli, bere dopo i pasti un bicchiere di acqua con un cucchiaio di bicarbonato e qualche goccia di limone può esservi d’aiuto.

Alcalinizzando il corpo, infatti, aiutate i reni a lavorare con meno fatica, a filtrare meglio il sangue, a far arrivare più facilmente l’urina alla vescica e con meno impurità che possano causare infezioni.

Il bicarbonato e limone riequilibra tutte queste funzioni, migliorando il nostro stato di salute generale. Questo consiglio viene spesso suggerito dai nefrologi. Quando i reni non funzionano in modo corretto, si accumula una quantità eccessiva di acido che viene neutralizzato da questo rimedio alcalino. Vi sentirete meglio!

2. Migliora la digestione

Lo dicevano già le nostre nonne, per digerire non c’è niente di meglio di un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua, meglio se con un po’ di succo di limone. Così facendo, infatti, si abbassa l’acidità che infiamma il nostro stomaco o l’esofago, si evita la formazione di aria e, altrettanto importante, si combatte il reflusso gastroesofageo.

Non siete sicuri di aver bisogno di questa cura, perché il grado di acidità del vostro corpo vi sembra corretto? Osservate la vostra digestione. Se vi sentite appesantiti, con lo stomaco gonfio o soffrite spesso di stitichezza questo rimedio vi aiuterà a depurarvi, a eliminare le tossine e ridurre le fermentazioni presenti nell’intestino.

Leggete anche: 10 sintomi del reflusso gastroesofageo

3. Per la salute del fegato

Questa bevanda alcalinizzante può essere molto utile per la salute del fegato. Agisce come catalizzatore e lo aiuta a ricoprire le sue funzioni depurative con maggiore efficacia. 

Dobbiamo ricordare che il fegato è un grande laboratorio che presiede alle funzioni fondamentali di disintossicazione, pulizia del sangue, sintesi di enzimi e vitamine. Assumere a digiuno un bicchiere d’acqua con un po’ di succo di limone e un cucchiaio di bicarbonato, apporterà vitamina C e antiossidanti. È un modo favoloso per mantenere il fegato forte e facilitarne le funzioni.

4. Per perdere peso

Siete alla ricerca di un supplemento che aiuti a perdere peso e da abbinare a una dieta corretta? Allora non sottovalutate l’efficacia di un bicchiere d’acqua con bicarbonato e limone. È sufficiente un cucchiaio sciolto in acqua con il succo di mezzo limone, da prendere a digiuno.

Eliminerete le tossine e le scorie che provocano l’infiammazione, la ritenzione idrica e che danneggiano l’intestino. Brucerete grassi poco a poco e stimolerete il metabolismo, aumentando i livelli di alcalinità del vostro corpo. Questo vi aiuterà a dimagrire.

Potrebbe interessarvi anche: Strategie per dimagrire: 7 semplici consigli

Come si segue la cura del bicarbonato e limone?

Ragazza-bionda-beve-un-bicchiere-di-acqua

Il modo classico è la mattina, a digiuno. L’acqua deve essere tiepida, né calda né fredda, in modo da assimilarla meglio. È sufficiente un cucchiaio ben sciolto in acqua, insieme al succo di mezzo limone o anche meno. Questa modalità è ideale se avete bisogno di depurarvi, perdere peso o prendervi cura del fegato.

Se invece state pensando alla salute dei reni, bevetene mezzo bicchiere dopo i pasti principali.

Controindicazioni:

  • Meglio evitare questo rimedio se soffrite di pressione alta. Ricordiamo, infatti, che ha un elevato livello di sodio.
  • Dovete limitarvi anche nel caso in cui soffriate di gastrite, perché può causare fastidio.
  • È un supplemento da tenere certamente in considerazione, ma non bisogna considerarlo “miracoloso”. Si tratta di un semplice aiuto al nostro benessere quotidiano.
Guarda anche