5 benefici della menta piperita

11 Marzo 2019
La menta rilassa i muscoli lisci del tratto digestivo e allevia quindi il mal di stomaco. È inoltre efficace contro il cattivo odore e previene i problemi orali.

Calmante ma tonificante, la menta piperita è una delle tante varietà della famiglia della famosa menta. Anche se inizialmente veniva utilizzata solo dai greci e dai romani, è poi diventata famosa nel XVIII secolo come rimedio per lo stomaco.

Ancora prima, nel Medioevo, la si utilizzava per rinfrescare l’alito e sbiancare i denti. Scoprite i 5 benefici del consumare la menta piperita! Al giorno d’oggi, il suo consumo è molto diffuso.

Grazie al mentolo, il suo principio attivo, questa pianta può alleviare un gran numero di problemi di salute e di bellezza. In questo articolo vi presentiamo i principali vantaggi che derivano dal consumare questa pianta.

Digestione

È conosciuta soprattutto come rimedio per alleviare i problemi di stomaco. Lassativa e antispasmodica, può aiutare in caso di disturbi del sistema digerente quali gas intestinale, distensione addominale, nausea, indigestione e coliche.

Gli studi dimostrano che la menta piperita è efficace anche per alleviare la sindrome dell’intestino irritabile. Il 75% dei partecipanti a queste ricerche hanno riscontrato una riduzione dei sintomi di questa malattia dopo l’assunzione di capsule a base di olio di menta piperita per la durata di quattro settimane.

Questa pianta aiuta ad alleviare i problemi di stomaco attraverso la distensione e il rilassamento dei muscoli lisci del tratto digestivo. Per disturbi di questo tipo, potete preparare una tazza di tè di menta piperita o masticare le foglie di questa pianta.

Leggete anche: Migliorare la digestione con l’aloe vera

Mal di testa

Un altro dei grandi benefici della menta piperita nell’ambito della salute è la sua capacità di alleviare i mal di testa. È in grado di calmare il mal di testa in due modi.

Se sfregate l’olio di menta piperita su alcuni punti strategici della pelle, come le tempie, questa è in grado di rilassare i muscoli che provocano il mal di testa da tensione. Se, invece, la inalate, la menta piperita può diminuire la pressione del seno paranasale e indurre la calma.

Raffreddore e influenza

menta piperita

Il mentolo, l’ingrediente attivo della menta piperita, elimina il muco dal corpo, aiutando a ridurre la pressione dei seni paranasali e la congestione del petto. Inoltre, può dare sollievo anche alla gola irritata. Aggiungete qualche goccia di olio di menta piperita all’umidificatore e respirate profondamente. 

Potrebbe interessarvi leggere anche: 7 alimenti per alleviare il raffreddore

Irritazione della pelle

Grazie alle sue proprietà di raffreddamento, è in grado di calmare la pelle irritata da punture di insetto, scottature, eruzioni cutanee dovute al contatto con edera velenosa, quercia velenosa o altre piante simili.

Ricordate solo che, come tutti gli oli essenziali, anche quello di menta piperita può irritare la pelle se non viene diluito prima dell’applicazione sulla zona interessata.

Alito cattivo

Poiché la menta piperita ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche, masticarne le foglie o fare dei risciacqui orali a base di questa pianta può aiutare a tenere a bada l’alito cattivo e a prevenire problemi di igiene dentale causati da un eccesso di batteri nella bocca.

  • McKay, D. L., & Blumberg, J. B. (2006). A review of the bioactivity and potential health benefits of peppermint tea (Mentha piperita L.). Phytotherapy Research. https://doi.org/10.1002/ptr.1936
  • Singh, R., Shushni, M. A. M., & Belkheir, A. (2015). Antibacterial and antioxidant activities of Mentha piperita L. Arabian Journal of Chemistry. https://doi.org/10.1016/j.arabjc.2011.01.019
  • Peppermint (Mentha piperita). (2003). In Clinical Guide to Nutrition & Dietary Supplements in Disease Management. https://doi.org/10.1016/B978-0-443-07193-5.50088-1