5 cose da non dire al partner

Le parole sono collegate alle emozioni: possono ferire o rassicurare. A volte si tratta solo di trovare le espressioni più adatte o imparare a frenare la lingua.
5 cose da non dire al partner

Ultimo aggiornamento: 02 ottobre, 2021

Comunicare, dirsi tutto, nella coppia, è essenziale, tuttavia, a volte riponiamo troppa fiducia nell’altro. Il segreto di una relazione duratura è anche sapere frenare la lingua prima di pronunciare frasi o parole. Quali sono le cose da non dire al partner?

Non importa da quanto tempo siete in coppia o se vi “raccontate tutto”, vi sarà certamente capitato di litigare, magari per una parola di troppo. Forse in quel momento la vostra intenzione era esprimere una semplice opinione o addirittura fare un apprezzamento. Invece, le parole hanno ferito i sentimenti di lui o lei, innescando un litigio inaspettato.

5 cose da non dire al partner

Cose da non dire al partner

Non si tratta di tacere e non dire ciò che sentiamo o pensiamo, ma piuttosto di fare attenzione al modo in cui lo esprimiamo. Spesso usiamo frasi, toni di voce o parole che portano a confusione o discussioni. I conflitti in una relazione sono comuni e da mettere in conto.

Non è possibile andare d’accordo 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Anche se siete fatti l’uno per l’altro, ci saranno momenti di tensione o di minore felicità.

Un modo per ridurre gli scontri o le tensioni è prestare attenzione a ciò che stiamo dicendo. Quali sono le cose da non dire al partner, nel mezzo di una discussione o per evitare di provocarla?

1. Evitate di dire “sempre” o “mai” per rimproverare

Queste due parole apparentemente “innocue” possono causare più di un problema se le usiamo come rimprovero. “Non togli mai il piatto quando finisci di mangiare” o “dobbiamo sempre fare quello che dici tu” sono chiari esempi dell’uso improprio di sempre e mai.

Le accuse riducono le possibilità di avviare un discorso amichevole o costruttivo. Se usiamo sempre o mai all’inizio della frase, predisponiamo l’altro a chiudersi o a difendersi. A sentire solo quello che vuole…

È necessario cambiare il fulcro della nostra richiesta. Ad esempio: “vorrei che mi aiutassi a sparecchiare dopo cena” o “potremmo fare a modo mio questa volta“. Stiamo dicendo la stessa cosa, ma il tono è diverso e invita al dialogo, all’aiuto o alla partecipazione.

2. “Ecco come si fa”

È un’altra delle cose da non dire al partner, poiché genera una reazione simile alla precedente. Chiunque ascolti un “è così che si fa” o un “io lo faccio meglio” molto facilmente si sentirà disprezzato e attaccato. Ovviamente tutto dipende dal tono che usiamo.

Ma nella maggior parte dei casi, salire in cattedra e dire a qualcuno che non è capace, crea problemi. Meglio essere un po’ più “morbidi” usando frasi come: “ti posso far vedere come lo farei io?” o “vuoi che ti mostri come lo faccio io? “.

Ancora una volta, si tratta di avviare un gioco e di consentire all’altro di partecipare. La coppia non è unilaterale!

3. “Te l’avevo detto”

Questa espressione suggerisce “superiorità” sull’altro. A nessuno piace essere rimproverato, tanto meno dal partner. Il famoso “te l’avevo detto” esprime vanto, accusa, fallimento, genera discussioni e conflitto. Se non vi piace essere trattati da sciocco o sprovveduto… Non fatelo nemmeno con il vostro partner!

La tentazione di dire questa frase è molto forte, tuttavia provate con: “la prossima volta deve andare tutto bene, come possiamo fare?” o “vuoi che ti aiuti a migliorarlo?”

4. “Il mio ex faceva così”

I confronti non sono buoni, soprattutto quando si tratta di coppia. Quello che è successo prima, lasciamolo nel passato. Assolutamente una cosa da non dire mai al partner: “il mio ex lo faceva così“, neanche per scherzo. State certi che lui o lei non rideranno.

È fastidioso essere paragonati a qualcuno che è stato in precedenza nella vita della persona amata, soprattutto se il confronto mette ll’ex su un piedistallo. “il mio ex tagliava il prato senza bisogno di dirglielo“, “la mia ex faceva la pasta migliore del mondo” e così via.

Mettetevi nei panni del vostro partner: come vi sentireste? Come minimo seccati.

coppia che si dà le spalle

5. “Non ti credo”

Perdere la fiducia nell’altro è angosciante, su questo non ci sono dubbi. Tuttavia, a volte lo sbaglio è nostro. Ci facciamo consigliare dalla gelosia, dalle insicurezze o dalle esperienze passate.

Se sospettate che il vostro partner non stia dicendo la verità o stia nascondendo qualcosa, invece di trasmettere incertezza o scetticismo con un brusco “non ti credo”, provate un’altra tecnica. Provate con: “la storia che mi stai raccontando non mi convince” o “ho la sensazione che tu non sia del tutto onesto con me“. In questo modo eviterete l’accusa diretta.

Consentirete anche all’altra persona di riflettere su ciò che sta dicendo o di spiegarsi in modo più preciso.

Evitare litigi con il partner può essere difficile, ma non impossibile. A volte si tratta solo di trovare le parole più adatte

Potrebbe interessarti ...

Il partner è distante: come comportarsi?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Il partner è distante: come comportarsi?

Notare il partner distante è forse una delle maggiori preoccupazioni nel rapporto di coppia. All'improvviso l'altra persona cambia.