Aceto di vino bianco: 8 fantastici usi

9 Settembre 2020
L'aceto di vino bianco, non serve solo per lavare le verdure, ma anche per la pulizia della casa. Di fatto, si rivela un rimedio efficace per eliminare i cattivi odori dal microonde e facilitarne la pulizia.

I possibili usi dell’aceto di vino bianco in casa sono estremamente vari. Con questo prodotto si possono disinfettare le verdure prima di prepararle e consumarle, lucidare oggetti di vetro e di metallo, pulire le finestre, deodorare il frigorifero, togliere le macchie dai tappeti e dai canovacci, e persino disinfettare la lavatrice.

Per tale ragione, l’aceto di vino bianco è considerato uno dei principali alleati tra i più facili da reperire per la pulizia della casa.

Possibili impieghi dell’aceto di vino bianco

Gli usi dell’aceto non si limitano alla disinfezione delle verdure e degli alimenti di origine vegetale. Sapevate si può anche utilizzare per pulire molte altre cose?

1. Segni e graffi sul legno

Aceto di vino bianco per il legno

Se in casa avete il parquet o dei mobili ormai privi di brillantezza o con dei segni, non esitate a usare l’aceto di vino bianco.

Basta inumidire un panno di cotone o di lino con un po’ di questo prodotto per vedere il risultato.

Tenete conto che l’aceto non eliminerà del tutto i segni sul legno, ma può comunque attenuarle. Soprattutto quelle più recenti.

2. Usare l’aceto di vino bianco per tenere lontane le formiche o altri insetti

Tra i diversi usi dell’aceto bianco c’è, senza dubbio, quello come repellente per insetti. Se le vostra cucina è frequentata spesso dalle formiche, vi basterà inumidire un dischetto di cotone con dell’aceto bianco e posizionarlo nel punto più frequentato.

Vedrete che risultato! Non dimenticate di cambiarlo ogni 3 giorni.

Scoprite come Pulire casa col succo di limone

3. Aceto di vino bianco per rimuovere l’ossido

Avete sicuramente in casa dei recipienti o degli attrezzi ossidati per l’esposizione alle intemperie. Prima di darli per spacciati, provate l’azione efficace dell’aceto bianco.

Dovrete solo riempire un recipiente con dell’aceto bianco e immergervi l’oggetto in questione. Dopo circa due giorni, l’ossido avrà perso forza e potrete eliminarlo più facilmente.

4. Pulire il microonde ed eliminare i cattivi odori

Il problema dei forni a microonde è che giorno dopo giorno si impregnano di avanzi di cibo e cattivi odori che aderiscono alle pareti e al piatto rotante.

Per risolvere il problema, basterà mettere mezzo bicchiere d’acqua mescolato con 5 cucchiai di aceto di vino bianco nel microonde per circa un minuto.

Il vapore sprigionato vi permetterà in soli 10 secondi di eliminare tutte le impurità e i cattivi odori. Funziona sempre!

5. Migliorare il funzionamento della caffettiera

Caffettiera

Vi sarà sicuramente capitato usando la caffettiera, di notare che il caffè non esce velocemente come prima e che il sapore non è più lo stesso.

L’aceto bianco è utile per pulire i filtri della caffettiera e ottimizzarne il funzionamento. Basterà versare mezza tazza d’acqua con aceto bianco all’interno e mettere la caffettiera sul fuoco, ovviamente senza caffè.

Se la caffettiera è di ceramica, pulitela con acqua calda e aceto bianco, lasciandola a bagno per mezz’ora. Vedrete che risultato.

Vi consigliamo di leggere: Curiosità sul caffè e 4 trucchi per godervelo ancora di più

6. Disinfettare gli strofinacci da cucina

Per disinfettare gli strofinacci da cucina, molte persone usano metterli a bagno in una bacinella d’acqua calda con un pizzico di sale grosso. Quest’ultimo ingrediente è del tutto facoltativo.

Procedimento

  • Riempite una bacinella con dell’acqua calda.
  • Aggiungete il sale (un cucchiaio è sufficiente).
  • Mescolate con un cucchiaio e aggiungete l’aceto.
  • Lasciate in ammollo i canovacci per almeno 30 minuti.
  • Quindi, risciacquate con il detersivo abituale e fate asciugare.

7. Pulire le bottiglie di vetro

Così come si usa l’aceto di vino bianco per pulire le finestre, è anche possibile utilizzarlo per pulire gli oggetti decorativi in vetro, bottiglie e simili.

C’è chi lo utilizza allo stato puro e chi lo diluisce con un po’ d’acqua. Ad ogni modo farà il suo lavoro. Provatelo!

8. Aceto di vino bianco per disinfettare la lavatrice

Quando si lavano scarpe da tennis (o altri tipi di scarpe lavabili) piuttosto sporche, è sempre consigliabile disinfettare la lavatrice. A tal fine, bisognerà effettuare un ciclo a mezzo carico, e al posto del comune detergente, aggiungere una tazza di aceto bianco (200 ml).

Una volta completato il ciclo, vedrete come rimane pulito e lucido il cestello.

Disinfettare la lavatrice con l'aceto di vino bianco

È opportuno mescolare l’aceto con altri prodotti?

L’aceto bianco è un prodotto che, in generale, non è necessario mescolare con altri prodotti per pulire le superfici domestiche. Tuttavia, per lucidare e pulire i metalli (dall’argento all’acciaio) alcuni usano mischiarlo con un po’ di bicarbonato di sodio.

Quello che non bisogna mai fare è mescolare l’aceto con la candeggina o l’ammoniaca, in quanto tale miscela può essere molto pericolosa sia per la pelle che per i polmoni.

Infine, ricordate d’indossare i guanti quando lo usate per pulire. In questo modo proteggerete la vostra pelle ed eviterete irritazioni, secchezza e altre possibili reazioni avverse.

  • Healthline.com White Vinegar: Ingredients, Uses and Benefits [Online] Available at: www.healthline.com/nutrition/white-vinegar
  • Healthline.com What Is the pH of Vinegar? [Online] Available at: www.healthline.com/health/ph-of-vinegar