Albicocche: tutti i benefici per la salute

· 1 ottobre 2018
Il consumo di albicocche apporta nutrienti e benefici per la salute. Comprate frutta biologica, per evitare i prodotti chimici, e che sia ben matura, altrimenti potrebbe risultare indigesta.

Le albicocche sono un frutto particolarmente ricco di antiossidanti. Per questo motivo, sono considerate un alimento perfetto per preservare la bellezza e la gioventù.

Nell’articolo di oggi scopriremo le proprietà di questo frutto, così come alcuni usi e curiosità. Vi daremo anche qualche consiglio su come mangiare le albicocche: fresche, come gelatina, marmellata o disidratate.

Le albicocche

L’albicocca (Prunus armeniaca) è un frutto originario della Cina, che oggigiorno si produce prevalentemente in Turchia. Le albicocche sono ricche di beta-caroteni (pigmenti arancioni), precursori della vitamina A. Contengono anche minerali come il ferro e il potassio, oltre ad essere ricche di zuccheri e fibre.

Vi consigliamo di mangiare sempre albicocche ecologiche, poiché la buccia può trattenere pesticidi e sostanze chimiche. Comprando frutta biologica potrete mangiarla senza problemi e trarre beneficio dai suoi nutrienti.

Leggete anche: I benefici della pappa alla frutta per i neonati

Il popolo buruscio

I buruscio (o hunza) sono una popolazione indigena dell’Himalaya, famosi per la loro longevità e qualità di vita. Nella loro alimentazione, che è vegetariana, le albicocche hanno un ruolo speciale, sia fresche che essiccate.

Tuttavia, è importante sottolineare che la buona salute di questo popolo deriva anche da altri fattori decisivi, come la mancanza di stress e di inquinamento.

I buruscio mangiano albicocche tutto l’anno. È frequente che le famiglie abbiano i propri alberi, che sono segno di grande ricchezza. Oltre a mangiare il frutto, i buruscio estraggono dal nocciolo un olio molto apprezzato. L’olio d’albicocca viene utilizzato per cucinare, per illuminare e per la cura della pelle.

Piatto con albicocche

Benefici per la salute

Le albicocche apportano i seguenti benefici alla salute:

  • Grazie all’elevato contenuto in beta caroteni, questa frutta ha un forte potere antiossidante. Pertanto, aiuta a prevenire l’invecchiamento cellulare provocato dai radicali liberi.
  • Gli antiossidanti sono anche il modo migliore per prevenire le malattie degenerative.
  • Hanno un effetto antinfiammatorio, che aiuta a ridurre diversi disturbi e dolori.
  • Previene molte malattie della vista, come la degenerazione della retina, la cecità notturna o l’abbassamento della vista.
  • L’alto contenuto in ferro, in particolare nelle albicocche disidratate, le rendono un rimedio eccellente per l’anemia sideropenica.
  • Contengono potassio, che aiuta a combattere la ritenzione idrica. Allo stesso tempo, riduce l’ipertensione arteriosa.
  • Favoriscono il transito intestinale e prevengono la stitichezza.
  • Grazie al contenuto in zuccheri e fibre, sono una sana alternativa agli zuccheri raffinati. Con 3 albicocche riusciremo a calmare la fame.
  • Riducono la tendenza a soffrire di crampi alle gambe.
  • Riequilibrano il sistema nervoso, agendo come calmanti degli stati di stress e ansia.
  • Regolano gli alti livelli di colesterolo nel sangue.

Altri usi

Albicocche essiccate

Oltre ad essere benefiche per la salute, le albicocche vengono impiegate anche ad altri scopi. Vediamo quali:

  • L’olio d’albicocca è molto sano per la pelle, ed è paragonabile all’olio di mandorla.
  • Il nocciolo di questo frutto è ricco di vitamina A. Grazie a questo antiossidante, questo frutto si usa anche nel trattamento di alcuni disturbi oculari o intestinali. È usato spesso anche come ingrediente di cosmetici naturali.
  • Inoltre, il nocciolo dell’albicocca si utilizza per la preparazione di un famoso liquore, l’amaretto.

Tuttavia, è importante sottolineare che il nocciolo dell’albicocca possiede componenti tossici. Pertanto, non si può mangiare. Inoltre, è bene consumare sempre albicocche mature, perché quelle acerbe possono risultare indigeste.

Leggete  anche: Come idratare la pelle con 5 prodotti naturali

3 modi per mangiare le albicocche

  • Fresche: le albicocche sono gustose e facili da mangiare, in qualsiasi momento e luogo. Tuttavia, possiamo aggiungerle ai nostri frullati; apporteranno un sapore dolce e acidulo.
  • Gelatina o marmellata: cuocete le albicocche con un po’ d’acqua e zucchero per ottenere una deliziosa marmellata. Spalmatela sul pane a colazione o aggiungetela allo yogurt o a un ciambellone.
  • Disidratate: le albicocche disidratate sono ricche di nutrienti, zuccheri e fibre. Il loro apporto energetico le rende perfette per bambini e sportivi. Le persone in sovrappeso devono invece moderarne il consumo.
Guarda anche