Migliorare la qualità del sonno con 9 alimenti ricchi di melatonina

· 19 ottobre 2017
Oltre ad apportarci melatonina, questi alimenti ci forniscono altri nutrienti che ci permettono di ottimizzare i ritmi circadiani e che possono persino aiutarci nella lotta contro lo stress ossidativo

Lo sapevate che la melatonina aiuta a migliorare la qualità del sonno? La melatonina è un ormone che il nostro corpo secerne in modo naturale. Le sue funzioni sono molto importanti per il nostro benessere fisico e mentale.

Questo ormone ha relazione con il controllo dei ritmi circadiani, ovvero quelli che preparano il corpo per attività quali il sonno. Per di più, prende parte anche ai processi neuroendocrini, neurofisiologici e immunitari. È essenziale quindi, per portare a termine molte funzioni vitali dell’organismo.

Tuttavia, la melatonina viene prodotta solo durante le ore notturne. Quando la sua produzione si vede alterata, ecco che la persona ha difficoltà a dormire e a godere di un riposo rigenerante.

In seguito a ciò, è consigliabile ottenerla anche tramite la dieta. Si può approfittare di alcuni alimenti che la apportano in grandi quantità. In questa occasione, dunque, vogliamo condividere con voi 9 cibi ricchi di melatonina per migliorare la qualità del sonno.

1. Cipolla

Cipolla rossa

La cipolla è un ortaggio ricco di nutrienti essenziali che migliorano la produzione di melatonina. Contiene vitamine, minerali e amminoacidi. L’assorbimento ne facilita la regolazione dei ritmi circadiani. Il consumo regolare di cipolla aiuta ad eliminare le tossine e riduce l’eccesso di infiammazione e la ritenzione idrica.

2. Asparagi

Gli asparagi sono consigliati come rimedio naturale contro l’insonnia. Apportano amminoacidi come il triptofano. Questa sostanza incrementa la produzione di melatonina durante la notte e, dunque, risulta essenziale per migliorare la qualità del sonno.

Bisogna anche dire che gli asparagi apportano vitamina C, acido folico e minerali essenziali, i quali rafforzano il sistema immunitario. Grazie al loro contenuto di fibre, gli asparagi sono idonei anche per migliorare la mobilità intestinale e prevenire la stipsi.

3. Banane

Banana a fette

Mangiare una banana prima di andare a dormire è uno dei rimedi più antichi per il trattamento dell’insonnia. Questo alimento apporta melatonina, cioè la sostanza che aiuta il corpo a dormire bene. È anche un’ottima fonte di triptofano e minerali essenziali che evitano i crampi muscolari notturni.

4. Ciliegie

Le ciliegie sono tra i cibi più indicati per migliorare la qualità del sonno. Apportano vitamina A, C ed E. Gli effetti antiossidanti riducono l’azione negativa dello stress ossidativo. Sono una fonte naturale di melatonina e offrono minerali essenziali che promuovono il rilassamento muscolare.

5. Noci

Noci sul tavolo

Le noci, e altre varietà di frutta secca, contengono acidi grassi omega 3. Grassi sani che combattono l’infiammazione, il colesterolo cattivo (LDL) e altri problemi associati alla salute cardiovascolare.

Per di più, offrono una piccola dose di melatonina e amminoacidi, i quali si uniscono per migliorare la qualità del sonno. Tuttavia, dato il loro significativo apporto calorico, bisogna mangiarle con moderazione.

6. Zenzero

La radice di zenzero è una spezia dalle proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. È idonea per ridurre gli effetti negativi dei radicali liberi. I suoi oli naturali, tra cui il gingerolo, proteggono le cellule dalle tossine e dagli agenti nocivi dell’ambiente.

Il consumo di zenzero promuove anche l’aumento della melatonina e, grazie alle sue proprietà rilassanti, aiuta a combattere l’insonnia.

7. Riso integrale per migliorare la qualità del sonno

Chicchi di riso integrale

Il riso integrale è una fonte naturale di carboidrati e fibre naturali che migliorano il consumo energetico per ottimizzare la perdita di peso.

Questo alimento rappresenta una grande fonte di vitamine del complesso B. È idoneo per proteggere i muscoli, il sistema cardiovascolare e il cervello. Il suo consumo, soprattutto a pranzo e a cena, aggiunge una piccola dose di melatonina alla dieta e, dunque, induce a dormire meglio.

8. Avena

L’avena è ricca di nutrienti essenziali per il nostro organismo. È considerata il cereale più completo. Apporta una buona quantità di triptofano, un amminoacido che stimola la produzione della melatonina.

Tra le sue proprietà:

  • Migliora la digestione.
  • Protegge la salute cardiovascolare.
  • Riduce l’ansia.
  • Migliora le funzioni del sistema nervoso centrale.
  • Aiuta a mantenere un peso sano.

9. Ananas

Ananas a cubetti

L’ananas contiene enzimi e minerali essenziali che regolano i ritmi circadiani e aiutano ad ottenere, così, un sonno ottimo e rigenerante. Questo frutto è consigliato anche per una corretta digestione.

Per di più, promuove l’equilibrio tra i livelli di serotonina e melatonina, sostanze che partecipano al rilassamento del corpo al fine di dormire bene.

Questi alimenti fanno già parte della vostra dieta? Adesso sapete come possono migliorare il vostro sonno. Perciò consumateli con regolarità e approfittate dei loro benefici.

Guarda anche