Come cambia il metabolismo quando mangiamo l’avocado?

· 9 dicembre 2015
L'avocado è un frutto che fa molto bene al nostro organismo perché, oltre ad avere un effetto saziante, favorisce la buona digestione.

Solitamente le diete dimagranti non contemplano il consumo di avocado per il suo elevato apporto calorico. È vero, questo frutto ha molte calorie, ma i suoi grassi sono sani, quindi non fa ingrassare.

L’avocado è un alimento saziante con molte proteine, per questo può sostituire le proteine animali. È un’opzione più che salutare non solo per chi vuole perdere peso, ma anche per chi vuole prendersi cura della sua salute.

Se seguite uno stile di vita sano e diminuite il consumo di grassi saturi, potete tranquillamente consumare un avocado al giorno.

Vi spieghiamo il perché.

L’avocado accelera il metabolismo

Questo frutto verde dal sapore vellutato e delizioso ha la proprietà di accelerare il metabolismo. Ciò significa che l’organismo si mette in moto più velocemente per bruciare energia.

Anche se il consumo quotidiano di avocado apporta in media 15-20 grammi di grasso, questo è utile per tutti i processi interni all’organismo che vi garantiscono una buona salute mentre perdete peso.

  • Un avocado al giorno vi sazia di più.
  • Apporta grassi monoinsaturi o acido oleico Omega 3, fondamentale per il cuore.
  • È un ottimo antinfiammatorio.
  • Regola i livelli di colesterolo riducendo il colesterolo cattivo o LDL.
  • L’avocado può sostituire le proteine animali, quindi potete evitare quei pericolosi grassi che a lungo andare compromettono la salute e le condizioni del cuore.

Scoprite anche i 7 alimenti che possono accelerare il metabolismo.

L’avocado favorisce la buona digestione e l’assorbimento dei nutrienti

Digestione

Non esitate ad includere una porzione di avocado nelle vostre insalate, insieme ai pomodori e agli spinaci. Grazie all’avocado, la digestione migliorerà e l’apporto di fibre favorirà una miglior salute intestinale.

  • Eviterete la stitichezza e la ritenzione idrica.
  • Un intestino più pulito farà sì che i nutrienti raggiungano il flusso sanguigno senza ostacoli.
  • Un avocado al giorno apporta fino a 18 amminoacidi che si prenderanno cura della salute del vostro fegato.

L’avocado rinforza il sistema immunitario

Non dovreste mai dimenticate l’importanza delle vitamine nella dieta perché si prendono cura delle difese immunitarie e sono una fonte di energia.

L’avocado si distingue per la sua ricchezza nutrizionale: vitamine A, C, D, E, B-6, B12 e K , acido folico, retinolo, beta-caroteni…

L’avocado agisce anche come acceleratore nutritivo, cioè facilita l’assorbimento dei nutrienti presenti negli alimenti che mangiate.

L’avocado è un potente antinfiammatorio

Grazie all’acido oleico Omega 3, l’avocado ha proprietà antinfiammatorie. I suoi nutrienti e gli enzimi metabolici aiutano non solo a combattere la ritenzione idrica, ma anche a contrastare:

  • Dolori articolari
  • Malattie reumatiche
  • Infiammazione del fegato

Scoprite a che cosa serve il seme dell’avocado.

L’avocado è indicato per le persone diabetiche

Avocado2

Se soffrite di diabete, potete mangiare tranquillamente l’avocado perché aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

La cosa più importante, senza ombra di dubbio, è evitare di combinare l’avocado con alimenti che contengono carboidrati (come alcuni frutti), altrimenti durante il processo digestivo, lo zucchero presente in questi alimenti va nel sangue.

In caso di diabete o di obesità, l’avocado può essere un ottimo alleato per la salute, sempre che il consumo di questo frutto sia accompagnato da abitudini di vita salutari.

Come consumare l’avocado e prendersi cura del metabolismo?

Insalata-avocado

Insalata di sedano, avocado, pomodori, cipolla e mozzarella

Ingredienti

  • ½ avocado
  • 5 pomodorini ciliegino
  • Un gambo di sedano
  • Un po’ di mozzarella
  • Un po’ di cipolla tritata
  • Il succo di ½ limone
  • Aceto balsamico di Modena

Preparazione

  • Iniziate lavando e tagliando a pezzetti il sedano e i pomodorini. A seguire, svuotate l’avocado della sua polpa e tagliatela a quadretti.
  • Alla vostra insalata aggiungete l’avocado, il sedano, la cipolla tritata, i pomodorini e la mozzarella a piacere.
  • Infine, condite con un po’ di succo di limone e aceto balsamico di Modena. La vostra insalata sarà deliziosa!

Leggete anche: 11 rimedi naturali a base di avocado.

Frullato verde ricco di proteine

Frullato-verde

Ingredienti

  • ½ avocado
  • ½ mela
  • 10 foglie di spinaci
  • Una banana
  • 1 bicchiere di acqua di riso (200 ml)

Preparazione

È molto semplice da preparare. Questo frullato verde va bene per cena e anche come ricca colazione. Contiene numerose vitamine, minerali e soprattutto proteine. Vi aiuterà a tenere il peso sotto controllo e a sentirvi sazi, ma non appesantiti.

  • In primo luogo, tagliate a metà l’avocado e la mela. Sbucciateli, avendo cura di togliere il seme e il torsolo rispettivamente.
  • Lavate le foglie di spinaci e mettetele nel frullatore insieme alla banana, la mezza mela e il mezzo avocado.
  • Il fatto di aggiungere un bicchiere di acqua di riso è un trucco molto salutare. L’acqua di riso è nutriente, sazia, favorisce la buona digestione ed è un modo meraviglioso di arricchire il sapore degli altri alimenti.
  • Dopo aver messo tutti gli ingredienti nel frullatore, azionatelo per qualche secondo in modo da ottenere un succo omogeneo e senza grumi. Dopo averlo bevuto, vedrete come vi sentirete bene e pieni di energie, pronti per cominciare la giornata alla grande. Inoltre, se desiderate, questo frullato è anche una buona opzione per una cena leggera.

Cosa aspettate a provarlo?

Guarda anche