Casa minimalista: 5 fantastiche idee d’arredamento

· 6 agosto 2018
Una casa minimalista presenta solo lo stretto necessario per vivere. In questo modo è possibile apprezzare la bellezza degli oggetti, cosa molto difficile quando intorno a noi c'è sovrabbondanza di ornamenti.

Tra le ultime tendente in fatto di arredamento, lo stile minimalista gode sempre più di considerazione. Se desiderate sapere di cosa si tratta o volete adottarlo, queste idee per una perfetta casa minimalista potranno tornarvi molto utili.

Com’è una casa minimalista? Il minimalismo è una corrente architettonica che ruota attorno al concetto dell’avere meno oggetti possibile, ovvero solamente quelli che siano strettamente necessari.

Ludwig Mies van der Rohe, celebre architetto tedesco naturalizzato americano del XX° secolo, è stato il propugnatore principale di questa corrente. Basta una sola frase per riassumere l’essenza di questa corrente: “Meno è più”.

Le case minimaliste si distinguono per la loro forma semplice e la loro incredibile capacità di risaltare attraverso la semplicità. Chi le costruisce ha come obiettivo quello di creare spazi armoniosi e funzionali. Il lato estetico non viene ovviamente trascurato: si cerca piuttosto di eliminare i dettagli inutili.

Interno di una casa minimalista

Il concetto di minimalismo si applica agli ambienti esterni e interni. Proprio per questi ultimi si enfatizza l’importanza dell’ordine e della giusta collocazione di ciascun oggetto.

Aspetti centrali del minimalismo

  • Semplicità.
  • Funzionalità.
  • Complessiva economia degli elementi.
  • Ogni elemento non ritenuto indispensabile viene scartato.
  • La natura e la luce giocano un ruolo fondamentale nella progettazione.
  • Abbondano le linee rette e i blocchi di forma geometrica.
  • Prevalgono la monocromia e i colori neutri.

Per raggiungere questi obiettivi, una casa minimalista si avvale di materiali quali il legno, il vetro, l’acciaio inossidabile, il cromo, il marmo e il granito. Per quanto riguarda l’aspetto ornamentale, elementi naturali come il legno e la pietra occupano un posto privilegiato.

5 idee per una casa minimalista

Una volta chiariti gli aspetti centrali del minimalismo, possiamo procedere a elencare alcune idee per una casa minimalista. Potete prenderle in considerazione per progetti futuri o adattarle alle vostre case per trarre il massimo vantaggio da questa corrente d’arredamento.

1. Nulla in vista

le migliori soluzioni delle case minimaliste

L’ordine è un elemento essenziale della corrente minimalista. Per questo è meglio evitare di lasciare vestiti sparsi per tutta la stanza. Pensate alla vostra stanza in termini essenziali: se doveste scattarvi una foto, dovrebbero vedersi solo gli elementi indispensabili.

I grandi alleati per raggiungere questo scopo sono gli armadi grandi, preferibilmente a incasso. Sarà indispensabile dotarsi anche di una cassettiera, ne esistono per tutti i gusti. Anche i comodini con ampi cassetti saranno i benvenuti.

Evitate tappeti e quadri inutili; i motivi floreali, inoltre, mal si adattano a questo stile.

2. Le tende bianche ampliano gli spazi

Lo stile minimalista è uno stile fondamentalmente austero. Appare logico che sfruttare la luce naturale costituisca uno dei suoi principali obiettivi. A tale scopo, oltre che di grandi finestre, potete avvalervi di tende bianche in tessuto traslucido.

Contrariamente a quanto accade con le tonalità scure, i colori chiari donano all’ambiente una sensazione di maggiore spaziosità e ne potenziano l’illuminazione. Uno dei dettagli che potete aggiungere può essere uno specchio grande il cui riflesso fa sembrare gli spazi molto più grandi.

3. Praticità all’interno dei bagni

Bagno minimalista

Alcuni aspetti del minimalismo presentati finora trovano la loro massima espressione in bagno. Ci riferiamo all’uso della la luce naturale, che deve pervadere gli ambienti, della ricerca della funzionalità degli oggetti e della presenza di elementi chiari e puliti.

Un valido consiglio per il bagno consiste nell’installare porte scorrevoli, una soluzione che consente di risparmiare molto spazio. Ricordate anche di rispettare le linee geometriche.

Scoprite anche: Arredare il bagno: 9 fantastiche idee

Altre idee interessanti per il bagno in una casa minimalista sono:

  • Grandi specchi.
  • Lavandini di forma geometrica.
  • Colore bianco, con qualche pizzico di tinta.
  • Materiali come il legno o la pietra.
  • Cassettiere o cesti in vimini.

4. Cucine minimaliste

In una cucina minimalista deve predominare la scala dei grigi, da abbinare a mobili di forma geometrica. Per ottenere l’effetto desiderato, i materiali migliori sono l’alluminio, il marmo e il granito.

I piani di lavoro sono indispensabili, perché nello spazio sottostante possono essere riposti vari elettrodomestici, guadagnando moltissimo spazio. Lo stesso vale per il frigorifero: deve essere a incasso. Ancora una volta, l’illuminazione naturale è importantissima.

Leggete anche: Cucina piccola: 4 idee per arredarla

5. Soggiorno con spazio per tutti

Salone in stile minimalista

Le caratteristiche principali dei soggiorni in stile minimalista sono grandi finestre e abbondante quantità di lampade.

È consentito l’uso di colori forti da accostare alle tonalità neutre, ma con delicatezza. Questo gioco di colori può essere ottenuto grazie a un mobile, un divano o un quadro, l’importante è non sovraccaricare.

Bisogna evitare i tappeti e gli ornamenti superflui, invece la tecnologia è ammessa. I moderni televisori danno un tocco particolare e dato che in una casa minimalista si ricerca la funzionalità, munirsi di un impianto sonoro per godersi un bel file è un’idea eccellente.

Anche se non hanno bisogno di moltissimi elementi, queste abitazioni mettono alla prova la creatività e l’immaginazione. Grazie alle idee che vi abbiamo proposto, avete qualche spunto dal quale iniziare: mettetevi all’opera!

Guarda anche