Influenza dei colori sulle persone

L'influenza dei colori sul nostro comportamento può avvenire in modo consapevole o inconsapevole ed è più forte di quanto possiamo pensare

Il migliore dei nostri sensi è la vista, dato che grazie a essa percepiamo un’infinità di immagini e di oggetti. Questi oggetti riflettono la luce in modi diversi, ed è questo che la nostra vista percepisce come colore. Oggi parliamo dell’influenza dei colori sulle persone.

Ogni persona reagisce ai colori a modo suo. Questa reazione può riflettere lo stato emotivo o le affinità della nostra personalità, come ad esempio:

  • Gusti alimentari
  • Immagini sgradevoli
  • Reazione ai messaggi pubblicitari

La gamma di colori che la maggior parte di noi riesce a distinguere sono quelli che compongono l’iride:

  • Rosso
  • Arancione
  • Giallo
  • Verde
  • Blu
  • Indaco
  • Violetto

Nel nostro articolo di oggi descriviamo ciascun colore e dell’influenza o degli effetti che ciascuno di essi provoca nelle persone.

Influenza dei colori

Rosso

Il colore rosso

È il colore più appariscente ed esprime pulsioni come:

  • Amore
  • Passione
  • Calore
  • Vitalità
  • Comfort

Allo stesso tempo può rappresentare sentimenti negativi:

  • Ira
  • Collera
  • Dissolutezza
  • Violenza

Lo si associa anche ai segnali di pericolo o alle situazioni cruente.

Sul corpo umano provoca effetti quali:

  • Aumento della pressione cardiaca
  • Aumento dell’appetito
  • Sensazione di calore

Per la sua grande vitalità, questo colore resta impresso a livello percettivo ed esercita un grande potere di attrazione sulle persone.

Arancione

È un colore caldo, anche se non così penetrante come il rosso. L’arancione viene associato alle persone piene d’energia o molto dominanti.

Questo colore suggerisce:

  • Audacia
  • Desideri
  • Giovinezza
  • Avventura
  • Immaginazione
  • Stimoli positivi

Genera sensazioni di fame e sete, il che lo trasforma in una tonalità adatta ai ristoranti e alle zone adibite alla ristorazione. A causa dell’intensità della sua gradazione, in una stanza chiusa può causare insonnia.

Giallo

Giallo

Trattandosi di una tonalità così vivace, attira l’attenzione delle persone in ragione della sua calda, gradevole e stimolante luminosità.

Tra i suoi significati possiamo trovare:

  • Immortalità
  • Arroganza
  • Potere
  • Forza
  • Dominio
  • Ricchezza

Nella vita quotidiana si usa soprattutto per rappresentare segnali di avvertimento, ad esempio nei semafori.

Si tratta di un colore che parla di luce e che è associato all’intelligenza.

Quando ne viene usata una tonalità chiara e in piccole, risulta gradevole. Se viene usato estensivamente e in tonalità intense, risulta irritante e affatica la vista.

Accelera il metabolismo e se usato in spazi chiusi e con gradazioni intense può causare frustrazione e rabbia.

Verde

È il colore per eccellenza della natura, dei prati e dei boschi.

Richiama alla mente:

  • La primavera
  • La fecondità
  • Il rinnovamento
  • La crescita

In senso positivo, significa:

  • Fortuna
  • Salute
  • Speranza
  • Razionalità

È un colore formato dal blu e dal giallo, e per questo lo si considera una via di mezzo tra le emozioni e la razionalità.

Dopo momenti di stress, suscita:

  • Freschezza
  • Sollievo
  • Calma
  • Consolazione
  • Tranquillità
  • Rilassamento
  • Riposo

Viene associato alle persone socievoli, simpatiche e pazienti, che odiano la solitudine e cercano compagnia.

Azzurro

Blu

L’azzurro blu richiama subito alla mente l’immagine del cielo o del mare.

È associato a qualità come:

  • Fiducia
  • Intelligenza
  • Pace
  • Nobiltà
  • Sicurezza
  • Verità
  • Saggezza
  • Immortalità
  • Fedeltà

Viene classificato come un colore freddo, che suggerisce l’immagine del freddo o del ferro, a seconda dell’intensità della sua gradazione.

Induce al riposo, alla quiete e al volo spirituale. L’azzurro non affatica la vista, e per questo può essere usato su spazi estesi.

Produce un effetto rilassante che induce serenità e tranquillità. Riduce la temperatura corporea e perfino le pulsazioni. Allo stesso tempo, però, può mettere tristezza.

Indaco

L’indaco è un colore molto potente per la mente, poiché stimola l’immaginazione e l’intuizione, intensifica i sentimenti e offusca il pensiero.

Può rappresentare un pericolo per le persone depresse e ha anche effetti sedativi.

Rappresenta la bellezza, il mistero e la saggezza. Nei paesi asiatici come l’India, la Cina o il Giappone, così come nell’industria tessile o cartacea, viene impiegato con frequenza.

Violetto

Viola

È il simbolo dell’umiltà e della penitenza. Viene associato alle persone riflessive, così come a:

  • Solitudine
  • Dolore
  • Sacrificio
  • Misticismo

Si tratta di un colore misto, composto dal rosso e dal blu, e che possiede significati contrastanti.

Rappresenta infatti una miscela tra il maschile e il femminile che può provocare rilassamento, forza spirituale e sensibilità nelle persone con un carattere irritante.

Nelle sue tonalità più intense viene associato a persone egocentriche e materialiste.

Di contro, includiamo anche il bianco e il nero, che non sono considerati colori. Il primo è la somma di tutti i colori, mentre il secondo è assenza di colore. Ad ogni modo, anche in questo caso si parla di influenza dei colori sulle persone.

Bianco

Viene impiegato soprattutto da persone serene e comprensive. Aiuta a combattere le sensazioni di delusione e isolamento.

Il bianco simboleggia:

  • Purezza
  • Innocenza
  • Castità
  • Pulizia
  • Virtù

Essendo una tonalità che porta luce, crea una sensazione di pulizia e amplia gli spazi, anche se allo stesso tempo può dare l’impressione che i medesimi siano poco accoglienti.

Nero

Il colore nero

Il nero, a sua volta, assorbe tutta la luce, e per questo viene associato a:

  • Morte
  • Oscurità
  • Distruzione
  • Lutto
  • Mistero
  • Eleganza

È l’opposto del bianco e può simboleggiare:

  • Il male
  • Dolore
  • Infelicità
  • Formalità
  • Sofisticazione
  • Potere

Tutte le sensazioni negative finiscono per essere associate al nero. Di fatto, quando viene unito ad altri colori, il nero rovescia tutti i significati positivi.

È per questa ragione che lo si associa alle persone introverse, anche se esercita comunque influenza sul senso di eleganza, sul dominio, sull’individualismo, sulla protesta o sulla ribellione.

Guarda anche