Combattere la gastrite con 7 rimedi naturali

8 novembre 2017
Se stiamo seguendo un trattamento medico per la gastrite, dovremmo consultare uno specialista prima di abbandonarlo o combinarlo con queste opzioni naturali per evitare possibili controindicazioni.

Sapere come combattere la gastrite risulta determinante per godere di buona salute. La gastrite, infatti, è un problema digestivo che si verifica quando il rivestimento dello stomaco si irrita a causa dell’eccessiva produzione di succhi gastrici.

Si tratta di un disturbo molto comune tra la popolazione, quasi sempre causato da cattive abitudini alimentari, sebbene possa influire anche l’infezione del batterio H. Pylori.

Il suo sintomo principale è una fastidiosa sensazione di bruciore allo stomaco, quasi sempre accompagnata da dolore, infiammazione e indigestione.

Sebbene possa essere di carattere sporadico, in molti casi si trasforma in un disturbo ricorrente che, se non viene trattato, causa altre complicazioni.

Per fortuna, oltre ai trattamenti farmacologici, esistono soluzioni di origine naturale che possono frenarne i sintomi senza provocare effetti secondari.

Oggi vogliamo condividere con voi 7 valide opzioni affinché possiate tenerle in considerazioni in caso di gastrite.

Rimedi naturali per combattere la gastrite

1. Succo di patata

Succo di patata

Il succo naturale di patata è un rimedio antiacido che aiuta a regolare il pH dello stomaco per mantenere sotto controllo il bruciore e il dolore causato dalla gastrite. 

Le sue proprietà riducono la produzione di gas e i livelli di infiammazione associati a questa condizione.

Cosa bisogna fare?

  • Estraete il succo di una patata e consumatene 3 o 4 cucchiai.
  • Assumetelo 2 volte al giorno se i sintomi persistono.

Vi consigliamo di leggere: Combattere l’acidità e la gastrite con soli due ingredienti

2. Acqua di cocco

Nota per il suo alto contenuto di principi nutritivi essenziali, l’acqua di cocco è un’opzione sana per far fronte a questo problema di natura digestiva.

Il suo potere alcalino riduce l’eccesso di acidità e, poiché si tratta di una bevanda idratante, favorisce la disintossicazione dello stomaco.

Cosa bisogna fare?

  • Ingerite mezzo bicchiere di acqua di cocco (100 ml) in presenza del primo sintomo di gastrite.
  • Se i fastidi continuano, assumetela fino a 3 volte al giorno.

3. Yogurt naturale

Yogurt naturale

I fermenti vivi contenuti nello yogurt naturale sono eccellenti alleati per combattere il batterio H. Pylori, responsabile della gastrite cronica.

Questi probiotici regolano il pH del tratto gastrointestinale e rafforzano lo strato che protegge lo stomaco dall’eccesso di acidità.

Cosa bisogna fare?

Assumete 2 bicchieri di yogurt naturale (250 g) al giorno, fino ad alleviare tale condizione.

4. Fragole

Le fragole contengono composti fenolici che riducono l’infiammazione della mucosa gastrica per far fronte ai sintomi della gastrite.

I suoi antiossidanti combattono l’azione negativa dei radicali liberi e, a sua vola, favoriscono la rigenerazione della mucosa.

Cosa bisogna fare?

  • Preparate un infuso con foglie fresche e assumetele 2 volte al giorno.
  • Assumete 3 o 5 fragole mature tutti i giorni.

5. Latte di riso

Latte di riso

Il latte di riso è una bevanda vegetale divenuta popolare in tutto il mondo in quanto rimedio ideale per la diarrea e i problemi cutanei.

Contiene minerali, oltre che antiossidanti e fibre, che aiutano a regolare il pH gastrico per evitare l’eccesso di acidità e la gastrite.

La sua ingestione riduce la sensazione di bruciore nell’addome e combatte efficacemente l’infiammazione.

Cosa bisogna fare?

  • Aggiungete un paio di cucchiai di riso (20 g) in un bicchiere d’acqua (200 ml) e fate bollire per qualche minuto.
  • Dopo aver ottenuto una bevanda bianca, filtratela e bevetela.
  • Consumate il rimedio fino a 2 volte al giorno.

6. Miele biologico

Il miele è un antiacido naturale che ripara la mucosa gastrica evitando ulcere e gastriti.

I suoi zuccheri naturali sono una fonte di energia per il corpo e, dato che vengono metabolizzati facilmente, non rappresentano un problema per la salute.

Contiene minerali, antiossidanti e agenti antinfiammatori che risultano determinanti per il controllo del dolore e dell’irritazione addominale.

Cosa bisogna fare?

  • Consumate 2 cucchiai di miele biologico (50 g) dinanzi al primo sintomo di questo disturbo.
  • Se volete, diluiteli in acqua tiepida per facilitarne l’ingestione.

Leggete anche: 7 alimenti da evitare per non soffrire di gonfiore addominale

7. Aloe vera

Aloe vera

L’aloe vera costituisce un rimedio naturale dalle proprietà antimicrobiche che possono combattere la gastrite.

I suoi principi attivi naturali inibiscono l’azione del batterio H. Pylori e restaurano la mucosa gastrica.

Cosa bisogna fare?

  • Estraete un paio di cucchiai di gel di aloe vera (30 g), frullate con un po’ d’acqua e consumate.
  • Ingerite il rimedio preferibilmente a digiuno.

Nota: Dato che possiede un leggero effetto lassativo, non bisogna assumerne in eccesso.

Come potete vedere, esistono varie opzioni per combattere la gastrite senza dover assumere in eccesso gli antiacidi convenzionali.

Scegliete uno dei rimedi consigliati nel presente articolo e verificatene voi stessi l’efficacia.

Guarda anche