Come eliminare le termiti dalla casa

4 Febbraio 2021
Conosciuti anche con il nome di Isotteri, oggi parliamo delle termiti, insetti che sono in grado di mangiare i mobili in legno.

Per un immobile esistono poche piaghe più distruttive delle termiti, chiamate anche Isotteri. Questo insetto divora il legno e può arrivare a rovinare non solo i mobili e le sedie, ma anche le strutture della casa stessa (come i pavimenti, i battiscopa, per esempio).

Una volta individuata la presenza delle termiti, è importante agire quanto prima per evitare che mangino il legno e distruggano i mobili e altri oggetti di legno che potrebbero essere alla portata di questi insetti.

Le termiti in casa

Come ci rendiamo conto della presenza delle termiti nella nostra casa? Noterete dei punti gialli sul legno, come se fosse pieno di briciole di pane. Oppure, potreste notare  dei piccoli buchetti nel legno

Occorre sottolineare che le termiti hanno delle preferenze in merito ai tipi di legno da attaccare. Alcuni fra i principali sono: pino, cipresso, ceiba e balsa, ma possono attaccare anche altre tipologie.

Si pensa che le termiti non possano attaccare i mobili realizzati in legno di frassino, di cedrella o di guanacaste. Tuttavia non c’è da fidarsi del tutto di questa ipotesi. Se il legno non è trattato, anche queste tipologie potrebbero subire gli attacchi delle termiti.

Consigli per eliminare le termiti dalla casa

Termite sul legno

1. Eliminare le termiti dalla casa con arance e canfora

Una misura semplice per sradicare questo insetto dalla vostra casa è collocare una boccetta contenente la buccia di un’arancia e un poco di canfora all’interno del vostro armadio.

La canfora è una sostanza biancastra, somigliante al sale, che si usa come insetticida. Fate ovviamente attenzione e cercate di evitare che entri a contatto con i vostri indumenti, poiché può macchiarli.

La buccia dell’arancia aiuta a dare una piacevole profumazione, ma non è obbligatorio aggiungerla alla boccetta. Nel caso lo facciate, ricordate di sostituire le bucce almeno una volta a settimana.

Sapete: A cosa serve la canfora?

2. Insetticida a base di acido borico

Un’altra sostanza valida come insetticida è l’acido borico, che possiamo utilizzare nel seguente modo:

  1. Mescolate un cucchiaino di acido borico con un cucchiaio di zucchero e un altro di latte.
  2. Mettete questo preparato in dei tappi di bottiglia e distribuitelo sui luoghi infettati.
  3. Non lasciatelo alla portata di bambini o cani, per evitare intossicazioni.
  4. Ripetete questo processo per tre o quattro settimane. Come abbiamo detto, questi insetti si riproducono rapidamente e potete ritrovarvene grandi quantità dentro casa.

Il segreto di questa tecnica risiede nella costanza con cui viene applicata. In caso contrario, difficilmente aiuterà a eliminare le termiti in casa.

Disinfestazione termite

3. Altri consigli

Sul web circolano una miriade di consigli per sterminare le termiti. Tuttavia, è necessario allertare e creare consapevolezza sull’inefficacia di alcuni di essi.

Un esempio è quello di spruzzare diesel o benzina sulla superficie di legno. Queste sostanze non penetreranno all’interno del legno, ovvero dove si trova l’insetto e dove attacca. Inoltre, causeranno un odore molto forte e sono estremamente infiammabili.

Consigli simili riguardano l’uso di cherosene, olio bruciato e sostanze di questo genere. Non sono soluzioni consigliabili dato, come abbiamo già detto, il loro alto livello di infiammabilità.

Al contrario, possono sì essere utilizzate piante medicinali forti, come la Gliricidia sepium, la Quassia amara e la piantaggine maggiore. Per farlo, è necessario mettere a bollire dell’acqua con le foglie di queste piante per creare un’infusione. Tuttavia, non si tratta di un metodo molto efficace.

4. Disinfestazione ed esche chimiche

Vi sono dei professionisti e delle imprese che si dedicano specificamente ad eliminare le termiti dalla casa. Tenendo in conto il fatto che una colonia di termiti può contenere milioni di insetti, che sono inoltre molto dannosi per la casa, vien da sé che non è una cattiva idea.

Il vantaggio di questo servizio è che i metodi che si usano sono controllati e attaccano direttamente la colonia in una volta sola. In questo modo, si pone fine al problema una volta per tutte, senza lasciare libere le termiti di riprodursi in modo indefinito.

È possibile prevenirne l’invasione?

Se viviamo in una zona in cui sappiamo esservi stati casi di comparsa di termiti, la cosa migliore è andare dritti al punto ed evitare di comprare mobili di legno. Se preferite invece il legno, la cosa migliore è che sia di qualità molto alta, per evitare il suo deterioramento a causa di questi animaletti.

D’altra parte, un buon mantenimento della pulizia e la disinfezione della casa possono essere anch’essi di aiuto, ma non sono una garanzia. Dovete stare comunque molto attenti e controllare che i vostri mobili, le travi e gli infissi siano in buono stato.

Infine, evitate l’umidità e, ancora più importante, accertatevi che non vi siano tubazioni che perdono. È proprio in questi casi che si creano le condizioni ideali affinché questi insetti vivano e si riproducano, e lo fanno senza dubbio molto rapidamente.

Eliminare le termiti dalla casa non è semplice; inoltre, si tratta di un processo che richiede molta pazienza. Non preoccupatevi, con il tempo riuscirete a rimuoverle del tutto se affrontate il problema come si deve. Ma non perdete tempo: i danni possono essere irreversibili.