Come evitare che le lenzuola scivolino via dal letto

A tutti noi piacerebbe evitare che le lenzuola scivolino via dal letto. Oltre al fatto che in questo modo il letto sembra disordinato, è fastidioso avere il materasso scoperto, e può esporlo a macchie e a sporcizia. Vi spieghiamo come dire addio a questo inconveniente.
Come evitare che le lenzuola scivolino via dal letto

Ultimo aggiornamento: 27 agosto, 2021

Evitare che le lenzuola scivolino via dal letto dona pace mentale. Ebbene sì, può sembrare esagerato, ma se vi è capitato, dovete sapere che è normale sobbalzare ogni volta che le lenzuola scappano via dagli angoli. Questo può succedere per diversi motivi: non abbiamo verificato che le misure fossero adatte a quelle del materasso oppure semplicemente chi le ha fabbricate non si è mai posto il problema.

“Vestire” il proprio letto è un’antichissima usanza sulla quale esistono studi di ricerca che hanno passato in rassegna i diversi modi per farlo, a seconda dell’epoca e della cultura. Dunque, questa ossessione per il letto sempre ben rassettato e senza pieghe trova le sue origini nella storia.

Alzarsi e notare che il materasso è scoperto può essere fastidioso per più di una persona. Il solo pensare che la sveglia non ha funzionato e che, oltre a dover correre a prepararci, dobbiamo anche lottare con gli angoli delle lenzuola provoca una certa dose di stress.

Come scegliere correttamente le lenzuola per il letto?

Prima di fare un approfondimento sui modi per evitare che le lenzuola scivolino via, dobbiamo imparare a scegliere quelle adatte al nostro letto. Che ci crediate o no, parte della soluzione sta nei dettagli.

Il materiale

Il materiale è l’aspetto più importante da considerare quando è il momento di scegliere le lenzuola. La scelta è molto vasta, ma parleremo delle tipologie più comuni:

  • Lino: è l’ideale per i luoghi caldi, visto che è un materiale fresco e traspirante. L’aspetto negativo è che tende a sgualcirsi.
  • Cotone Pima: è un materiale molto morbido, luminoso e più conveniente del cotone egiziano. Alcuni studi hanno svelato che il cotone -a prescindere dalla tipologia- di solito ha una vita utile molto lunga.
  • Cotone egiziano: questo genere è di ottima qualità ed è costoso. Ma state certi che la durata delle lenzuola è garantita.
  • Seta: oltre a essere morbida è molto resistente, luminosa ed elegante; è facile che scivoli via se non viene sistemata bene.
  • Sintetico: è una valida opzione quando il tessuto sintetico non supera il 50% del tessuto complessivo. Si tratta sicuramente di un materiale economico e duraturo, anche se non così morbido.
Lenzuola in disordine.
Le lenzuola in disordine danno sui nervi a più di una persona e non permettono di riposare bene la notte né di vivere la giornata serenamente.

Il tessuto

Il tessuto ci svela il modo in cui le fibre delle nostre lenzuola sono state lavorate. Tra quelli più comuni troviamo il percalle, in cui i fili si intrecciano in lungo e in largo. Il raso, che è molto teso e morbido al tatto, è fatto di un intreccio di quattro fili in lungo e in largo. Infine, la flanella, che ha una consistenza a nido d’ape.

La densità

La densità è una caratteristica molto importante quando parliamo di morbidezza. Si riferisce alla quantità di fili per centimetro quadro di ogni lenzuolo. Maggiore è il numero di fili in ogni centimetro quadro, più morbido sarà il vostro set di lenzuola.

Le dimensioni

Anche se ne stiamo parlando come ultimo consiglio, è il più importante. Proprio da questo dipenderà la vestibilità delle lenzuola per il vostro materasso. Ecco perché vogliamo ricordarvi di considerare le misure che meglio si adattano alle sue dimensioni.

Tenete a mente che il lenzuolo inferiore deve essere della stessa misura del materasso, mentre quello superiore deve essere più ampio.

A questo proposito, vogliamo lasciarvi una piccola guida, a seconda delle misure del vostro letto:

  • da 90 a 105 centimetri: lenzuolo superiore pari a 160 centimetri di larghezza.
  • da 150 a 160 centimetri: lenzuolo superiore da 240 centimetri di larghezza.
  • 2 metri: lenzuolo superiore da 290 centimetri di larghezza.

Ecco come evitare che le lenzuola scivolino via dal letto

A questo punto è il momento di illustrarvi i diversi modi per evitare che le vostre lenzuola scivolino via dal letto. Non perdetevi questi consigli. 

Le fasce elastiche

Fortunatamente le proposte presenti sul mercato sono in grado di rispondere alle nostre esigenze, tra le quali rientra l’inconveniente delle lenzuola. Le fasce elastiche sono un’opzione molto valida in questo senso.

Sarà sufficiente posizionarle sulla parte superiore o inferiore del materasso per poi tendere le lenzuola come abbiamo sempre fatto. Questi elastici hanno dei bottoni da apporre dopo aver disteso il lenzuolo e garantiscono che sia ben incastrato. Sono davvero facili da usare.

Le bretelle per gli angoli per evitare che le lenzuola scivolino via

Le bretelle per gli angoli sono un’alternativa altrettanto valida. Sono disponibili con dei ganci posti alle estremità, a sostegno degli angoli delle lenzuola. In alternativa, potete realizzarle voi stesse; avrete bisogno solo di una molla e di alcune spille di sicurezza di fissaggio. 

Gli antiscivolo

Esistono dei cuscinetti antiscivolo da posizionare su ogni angolo del materasso e sotto le lenzuola. Questi elementi fanno in modo che il tessuto aderisca e che le lenzuola stiano ben stirate e ferme al loro posto. La gommapiuma è altrettanto utile, perché dà lo stesso effetto.

Letto a cassettone con lenzuola grigie.
Il modo in cui facciamo il letto è fondamentale se vogliamo evitare che le lenzuola scivolino via.

Spille di sicurezza o ganci per evitare che le lenzuola scivolino via

Questo metodo ha la sua utilità, soprattutto se non avete bambini in casa, visto che potrebbero provare a rimuoverli e, quindi, pungersi. Si tratta di fissare gli angoli delle lenzuola con delle spille di sicurezza, ma potete anche abbinare questo metodo ad un altro, utile per fissare il lenzuolo superiore.

Scegliete delle lenzuola con cerniera

Questo metodo è il più facile ed è a prova di bambini. Se avete già provato i metodi descritti, senza alcun risultato, niente panico! Provate con l’acquisto di lenzuola dotate di cerniera o di cordoncino regolabile.

Evitare che le lenzuola scivolino via è davvero facile!

Come abbiamo avuto modo di vedere, evitare che le lenzuola scivolino via è facilissimo e per farlo esistono diversi modi. Dipende tutto dal vostro obiettivo o dal tempo a disposizione per comprare gli elementi utili.

Ricordate che, oltre alle idee che vi abbiamo proposto, potete provare con altri elementi che avete già in casa e che possono dare gli stessi risultati quando si tratta di fissare le lenzuola. Affidatevi alla creatività e vedrete che sarà la vostra più preziosa alleata in quanto a comfort in casa!

Potrebbe interessarti ...
Asciugamani e lenzuola: ogni quanto lavarli?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Asciugamani e lenzuola: ogni quanto lavarli?

Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e gli asciugamani? È necessario evitare che la biancheria diventi un terreno fertile per i batteri e lo spor...