7 consigli per rilassarsi durante una crisi d’ansia

Controllare la respirazione è fondamentale per superare le crisi d’ansia. Per renderlo più semplice, potete mettere le mani sul ventre o sul petto in modo da percepire i movimenti

Le crisi d’ansia sono situazioni difficili alle quali porre rimedio, poiché si tratta di episodi inaspettati nei quali il paziente perde il controllo del proprio corpo e presenta sintomi come la tachicardia, i tremori, la sudorazione, la perdita provvisoria della vista o dell’udito, ecc.

Nel nostro articolo di oggi, vogliamo condividere con voi 7 consigli per imparare come rilassarvi in modo naturale quando percepite i primi sintomi di una crisi di ansia.

Che cos’è una crisi di ansia?

che-cose-una-crisi-dansia


Le crisi d’ansia, molto conosciute anche come attacchi di panico, sono reazioni molto intense del nostro organismo che implicano una perdita del controllo, accompagnata da altri sintomi, tra i quali:

  • Tachicardia.
  • Sudorazione e brividi.
  • Sensazione di soffocamento.
  • Oppressione sul petto.
  • Giramenti di testa, nausea o mal di stomaco.
  • Paura o panico.

Le crisi d’ansia, che possono presentarsi con diverse intensità, nascono da pensieri catastrofici.

Di solito si sviluppano molto in fretta ed è quindi necessario conoscere questi consigli per riuscire a metterli in pratica il prima possibile.

Non dimenticate di leggere anche: 6 modi di disfarsi dell’ansia facilmente

1. La formula Rescue

Uno dei rimedi più efficienti ed efficaci, proprio come indica il suo nome, “salvataggio”, è il preparato Rescue.

Si tratta di una formula che mescola diverse essenze floreali per, appunto, salvarci in qualsiasi situazione di emergenza, in caso di crisi nervose o di shock.

Il rimedio Rescue è composto dalla miscela di 5 fiori di Bach:

  • Cherry Plum (Mirabolano)
  • Clematis (Vitalba)
  • Impatiens (Non mi toccare)
  • Rock Rose (Eliantemo)
  • Star of Bethlehem (Stella di Betlemme)

È possibile acquistare questo rimedio già pronto in erboristeria e in alcune farmacie specializzate.

Questo rimedio è adatto a tutti, poiché non ha nessuna controindicazione, e vi consigliamo quindi di averlo sempre a portata di mano.

Appena notate i primi sintomi di una crisi di ansia, mettete 4 gocce di questo rimedio in un bicchiere d’acqua e bevete a piccoli sorsi.

2. Controllare la respirazione

controllare-la-respirazione

La respirazione è fondamentale in qualsiasi situazione di crisi, poiché è in grado di peggiorarne i sintomi molto velocemente.

Per questo motivo, è fondamentale concentrarsi sulla propria respirazione appena sentiamo che inizia ad accelerare. Sedetevi e cercate di respirare in modo lento e profondo, riempiendo l’addome e poi il petto.

Potete anche mettere le mani sul petto per riuscire a seguire i movimenti con più facilità.

3. Movimenti degli occhi

I movimenti degli occhi possono essere molto utili per controllare l’ansia, la tristezza e la depressione. Quando ci sentiamo male, spesso gli occhi sono rivolti verso il basso, quindi per combattere e prevenire l’ansia dobbiamo costringerci a guardare verso l’alto.

Questi movimenti vanno fatti con gli occhi e non con la testa. Vedrete che, dopo qualche istante, noterete sparire la sensazione negativa.

4. Oli essenziali

oli-essenziali

Gli oli essenziali hanno proprietà terapeutiche grazie alle quali è possibile prevenire e combattere i problemi di salute.

Per affrontare le crisi di ansia, dovete scegliere oli essenziali dalle proprietà rilassanti e riequilibranti, ma è importante anche lasciarsi guidare dal proprio gusto personale per scegliere gli aromi che ci piacciono di più.

Gli oli essenziali più consigliati sono:

  • La lavanda.
  • Il basilico.
  • Il bergamotto.
  • Il cipresso.
  • Il cedro.
  • L’origano.
  • L’arancio.
  • La camomilla.
  • L’angelica.

Potete usare gli oli essenziali come profumi oppure con diffusori elettrici.

5. Acqua fredda sulle palpebre

Un trucco molto semplice per fermare una crisi d’ansia consiste nel versare un po’ di acqua fredda sugli occhi chiusi. Se volete, potete bagnare anche il resto del viso.

L’idroterapia fredda è un modo molto semplice e naturale di rilassare il corpo e prevenire le crisi.

6. Bagni di magnesio

bagno-disintossicante

Il magnesio è un minerale che ha un importante effetto equilibrante sul sistema nervoso. Il modo più diffuso di assumerlo è sotto forma di integratori.

Nonostante ciò, se si vuole ottenere un effetto più rapido, è possibile preparare un bagno di sali di solfato di magnesio.

Aggiungete una tazza di sali di magnesio (100 g) nella vostra vasca da bagno, con acqua calda, e restatevi per 20 minuti.

Questo bagno vi aiuterà a rilassarvi e a rivitalizzarvi senza dover ingerire nessun integratore.

Volete saperne di più? Leggete anche: 3 frullati ricchi di magnesio per prendersi cura della salute

7. Omeopatia personalizzata

L’omeopatia è una medicina naturale che aiuta a combattere i problemi di salute, ma senza alcuna controindicazione o effetti collaterali.

L’ideale sarebbe consultare un omeopata esperto perché possa valutare la vostra situazione e formulare una ricetta omeopatica personalizzata.

In questo modo, potrete sempre avere il vostro rimedio a portata di mano e poterlo usare come prevenzione e anche per combattere i primi sintomi dell’ansia.

Esistono molti rimedi per sconfiggere l’ansia. Nonostante ciò, dovete sempre prendere in considerazione il vostro caso specifico ed eventuali altri problemi di salute per poter scegliere il rimedio più adatto.