Curiosità sul caffè: origine e aneddoti

Lo beviamo ogni giorno, è la scusa ideale per stare insieme con gli amici o la famiglia e il suo aroma ci fa sentire bene nelle fredde sere. In questo articolo vi parliamo di alcune curiosità sul caffè: il nostro miglior alleato.

Curiosità sul caffè che vi stupiranno

Alcune persone non possono vivere senza una tazza di caffè fumante. È la migliore sveglia che esiste e ci fa riprendere quando dopo pranzo vorremmo fare un sonnellino invece di lavorare. Se siete fan di questa bevanda, allora dovreste conoscere alcuni fatti interessanti:

1. È originario dell’Etiopia

Caffè diabete

La Coffea è la pianta che dà i chicchi di caffè ed è originaria della provincia di Kaffa in Abissinia, Etiopia. In questi altipiani cresce selvaggia. Le qualità di questa bevanda diffusa in tutto il mondo erano note già nell’undicesimo secolo dagli Oromo. Per consumarlo, lo mescolavano con grasso animale. Quindi, sarebbe stato introdotto in Arabia e da lì al resto del pianeta.

Leggete questo articolo: Qual è l’ora migliore per bere la prima tazza di caffè?

2. Viene prodotto nei paesi tropicali

Un terzo della produzione mondiale è concentrata in Brasile. Altri paesi grazie ai quali possiamo sorseggiare ogni giorno possiate una tazza di delizioso caffè sono Colombia, Vietnam e Indonesia (tra altri).

3. Esistono due tipi principali di caffè

Caffè

Sebbene l’arabica (Coffea arabica) sia la varietà più diffusa, ne esiste un’altra conosciuta come varietà robusta (Coffea canephora), che è più forte e acida. La prima rappresenta il 75% della produzione mondiale e la sua coltivazione è più delicata. La seconda viene impiegata per preparare caffè istantaneo e miscele ed è più resistente.

4. Era noto come “vino arabo”

Quando gli europei entrarono in contatto con la cultura araba, una delle cose che attirò la loro attenzione fu la bevanda scura che consumavano ogni giorno. A quel tempo, in Oriente, lo chiamavano “Qahwat-al-bun”, che nella traduzione italiana sarebbe “vino di grano”.

In seguito divenne “Qahwa”, che divenne “Kahveh” in turco e da lì ad altre lingue in modo simile: “coffee” in inglese, “caffè” in italiano e “café” in spagnolo, portoghese e francese. In giapponese si dice “Koji” e in cinese “kafei guan”.

5. Le prime caffetterie furono inglesi

Caffetterie inglesi

Dopo che il caffè attraversò tutto il continente europeo venne adottato dagli inglesi, che già consumavano il tè dell’Asia. La prima caffetteria venne aperta nel 1652 a Londra. Questi luoghi non erano pensati solo per bere l’infuso, ma anche per incontri di politici, artisti, pensatori, filosofi e letterati. Per questo motivo, il pubblico ministero del re Carlo II volle chiuderli nel 1676, ma senza successo.

Nel 1700 nella capitale britannica c’erano circa 2000 caffetterie in funzione. A Berlino, la prima venne aperta nel 1670 e a Parigi nel 1686. In questa struttura venne inventata una nuova tecnica per preparare la bevanda: passare i chicchi attraverso l’acqua calda e un filtro.

Una dato davvero curioso sul caffè: in Russia (dove era vietato, pena tortura e mutilazioni) se la polizia zarista incontrava una persona con una crisi di nervi si diceva che avesse consumato questa bevanda.

6. Il “caffè sospeso”

Un’altra curiosità sul caffè più attuale riguarda un’iniziativa solidale. La tradizione è iniziata a Napoli alcuni decenni fa, ma è stata recentemente implementata altrove. Consiste nel pagare un caffè per un futuro cliente. Chi non può permettersi una tazza della bevanda può recarsi negli stabilimenti che permettono tale pratica e godersi un caffè pagato da un anonimo.

7. La bevanda del demonio

I chicchi di caffè alleati malattie

Non sappiamo se questa leggenda sia vera o no, ma vale la pena di raccontarla. I cattolici chiesero al papa Clemente VII di vietare il consumo di caffè perché era una bevanda del diavolo. Questo perché, essendo prodotto dagli arabi, i fedeli della Chiesa lo consideravano un prodotto “di eretici”.

Tuttavia, il papa non riuscì a resistere alla tentazione dopo aver assaggiato un sorso di caffè. Si dice che le parole pronunciate dal Pontefice fossero: “è una bevanda così deliziosa che sarebbe un peccato permettere che a goderne siano solo gli eretici. Sconfiggeremo Satana benedicendola. Non contiene nulla di obiettabile per un buon cristiano. ”

Leggete anche: 3 modi salutari di prendere il caffè. Quale fa per voi?

8. Il falso aroma delle caffetterie

Cosa direbbero i proprietari delle prime caffetterie inglesi se vedessero un negozio Starbucks? Sarebbero senza’altro scandalizzati da molte cose, ma da una in particolare: si dice che usino aromi artificiali nei loro caffè e negli stabilimenti.

Se ci pensate, potrebbe esservi capitato che passando davanti a una caffetteria “moderna”, vi sia venuta voglia di bere un caffè. Perché dovrebbe succedere? Perché sanno come approfittare del nostro istinto!

9. Il caffè funge da fertilizzante

L’ultima curiosità sul caffè è che i fondi possono essere usati per concimare giardini e frutteti grazie al loro alto contenuto di azoto. Il caffè macinato fornisce anche i microminerali del suolo come il fosforo e il potassio. Vi consigliamo di non gettare via i fondi di caffè… meglio darlo alle piante!

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche