Dite addio ai capelli secchi in modo naturale

6 ottobre 2014
Evitate l'uso di prodotti con alcol, poiché seccano i capelli. Optate per uno shampoo delicato e, per nutrirli, provate balsami e maschere naturali.

I capelli grassi sono difficili da trattare, ma i capelli secchi non sono da meno. I capelli secchi sono fastidiosi e appaiono nello stesso modo dopo essere stati lavati. Possono essere causati da fattori esterni, come l’esposizione a prodotti chimici, o da fattori interni, come una malattia. Trovate una soluzione a questo problema in modo naturale sfruttando questi semplici rimedi fatti in casa.

Fate attenzione allo shampoo

Lo shampoo è una delle cause più comuni dei capelli secchi. Molte persone credono che “capelli puliti” sia sinonimo di “capelli sani” e quindi li lavano una o più volte al giorno. Tuttavia, gli shampoo contengono spesso agenti per la pulizia aggressivi che possono distruggere gli oli naturali dei capelli, oli che aiutano a mantenere l’umidità. Uno shampoo delicato, invece, stimolerebbe le ghiandole sebacee, per cui probabilmente dovreste aspettare più di tre giorni prima di utilizzarlo di nuovo. Gli shampoo ideali per i capelli secchi hanno un pH tra 4.5 e 6.7.

shampoo per capelli secchi

Trattate bene i vostri capelli

I capelli secchi sono il tipo di capelli più fragili e soggetti alla rottura e devono quindi essere trattati con attenzione. Quando fate lo shampoo, fatelo con delicatezza. Evitate di tirare i capelli in qualsiasi modo. Non sfregateli con le unghie perché non solo potreste spezzarli, ma anche irritare il cuoio capelluto. Applicate lo shampoo con i polpastrelli, sfregando delicatamente il cuoio capelluto e stimolando così le ghiandole sebacee.

Usate il balsamo

I capelli secchi hanno bisogno del balsamo. Cercate dei prodotti che contengano poco alcol o del tutto privi poiché questo rende i capelli ancora più secchi. I balsami con poche o senza fragranze tendono ad avere un basso contenuto di alcol. Se i vostri capelli sono molto secchi, prendete in considerazione l’uso di un balsamo per la notte che va applicato prima di andare a dormire e sciacquato la mattina seguente.

balsamo per capelli secchi

Trattamenti all’olio

I professionisti nella cura dei capelli spesso consigliano trattamenti a base di olio caldo per riparare i capelli danneggiati e secchi. Esistono prodotti a base di olio caldo che vanno scaldati e applicati sui capelli tra i 5 e i 30 minuti (a seconda delle istruzioni riportate sulla confezione). Usate una busta di plastica o una cuffia da doccia mentre l’olio caldo fa effetto e poi lavate i capelli con uno shampoo delicato.

Pettinatevi di meno

Nonostante quello che potete aver sentito dire, spazzolare troppo i capelli potrebbe spezzarli, facendoli così cadere. I capelli fragili e secchi sono ancora più vulnerabili all’eccessivo uso di pettini e spazzole. Pettinate sempre i capelli delicatamente e mai quando sono asciutti (utilizzate il pettine con attenzione quando i capelli sono ancora bagnati). Anche il tipo di spazzola utilizzata è molto importante. Le spazzole con le setole o i pettini con i denti larghi sono buone opzioni perché aiutano a non tirare i capelli in eccesso.

Trattamento a base di aceto

aceto per capelli secchi

Esistono diversi modi per migliorare la condizione dei capelli secchi grazie all’aceto. L’aceto è un potente balsamo e può migliorare la pulizia e la lucentezza dei capelli. Dovete solo versare un cucchiaio di aceto sui capelli sfruttandolo come risciacquo. Conservate la bottiglia di aceto nella doccia per questo scopo. Dato che la forfora può rendere i vostri capelli opachi, utilizzate l’aceto per farla scomparire. Massaggiate il cuoio capelluto con aceto non diluito varie volte a settimana prima di usare lo shampoo oppure fate un breve impacco con aceto e acqua prima di lavare i capelli in modo da controllare meglio il manifestarsi della forfora e per eliminare l’accumulo di lacca, shampoo e balsami.

Aggiungete 1/4 di tazza di aceto di mele in un piccolo recipiente con acqua e cospargetelo su tutta la superficie dei capelli. Come alternativa potete versare la miscela in un flacone con diffusore e applicarla sui capelli. Un balsamo che controlla la forfora e dona brillantezza ai capelli si può ottenere mescolando 2 tazze d’acqua e 1/2 tazza di aceto. Applicate il balsamo dopo aver sciacquato lo shampoo e lasciate agire per qualche minuto prima di sciacquare con acqua abbondante. Se avete bisogno di un trattamento più forte per tenere sotto controllo la forfora, potete utilizzare questo stesso metodo ma lasciando agire l’aceto per un’ora, coprendo i capelli con una cuffia da doccia. Questo risciacquo a base di aceto è indicato anche nel caso di capelli crespi, secchi o danneggiati.

Guarda anche