Donna di 87 anni cambia postura e vita grazie allo yoga

8 dicembre 2016
Lo yoga è una disciplina millenaria che si prende cura sia del corpo sia della mente e che, se fatta nel modo giusto, può persino cambiarci la vita

Per molti anni ci hanno fatto credere che l’età sia un ostacolo per chi vuole imparare cose nuove e iniziare a praticare una nuova disciplina.

Nonostante ciò, le persone che non hanno limiti e che desiderano migliorare la propria qualità di vita ci hanno dimostrato che gli anni non contano se si vuole lottare per stare meglio.

Il caso più recente è quello di una anziana signora di 87 anni che, anche se affetta da alcune malattie croniche, ha deciso di imparare lo yoga per combattere i propri dolori.

La sua storia ha fatto il giro del mondo e ha dimostrato ancora una volta sia i benefici di questa disciplina sia la capacità che possono avere gli anziani di praticarla.

La storia

donna-ch-efa-yoga

Anna Pesce, la protagonista di questa storia, ha iniziato a cambiare il suo stile di vita ad 86 anni, dopo alcune ricerche per trovare un metodo efficace contro la grave cifosi di cui soffriva.

Questa malattia la costringeva ad avere sempre la schiena ricurva e, poco a poco, ha sviluppato una gobba che le produceva dolore.

La malattia, sorta da una combinazione di scoliosi, osteoporosi ed ernia del disco, limitava molto i suoi movimenti e la faceva sentire sempre stanca.

Non dimenticatevi di leggere anche: Esercizi per prevenire e trattare l’osteoporosi

Tuttavia, anche se erano decenni che ne soffriva, Anna non ha mai smesso di cercare un metodo con il quale combattere i sintomi, ma senza compromettere la sua qualità di vita.

Sin dalla prima diagnosi, la nostra protagonista si è sottoposta a diverse terapie come l’agopuntura e gli esercizi di fisioterapia e osteopatia.

Nonostante ciò, anche se questi rimedi l’aiutavano ad alleviare il dolore, non erano sufficienti per farla sentire soddisfatta e in salute.

Tutto è cambiato quando Anna ha deciso di dare una chance allo yoga.

donna-e-yoga

Anche se alcuni le avevano detto che non era una disciplina adatta alla sua età, la sua professoressa, Rachel Jesien, specializzata nello yoga per la cura della schiena, la spinse a continuare e così Anna inizio a prendere lezioni una volta a settimana.

Poco a poco, la nostra protagonista iniziò a notare dei miglioramenti quando camminava e, dopo solo un mese, tornò a camminare senza alcuna difficoltà.

Dopo due mesi di lezioni, i suoi dolori erano quasi scomparsi e dopo un anno di lezioni regolari, decise di iniziare a fare yoga tutti i giorni.

A 87 anni, Anna non ha più la schiena curva, ha recuperato la maggior parte della sua mobilità, da molti considerato un miracolo, ed è più che mai piena di vita.

yoga-donna-anziana

Con i suoi miglioramenti, Anna vuole diffondere un messaggio di speranza per tutti: non è mai troppo tardi per iniziare a fare e cose che possono cambiarci la vita.

La sua storia ci dimostra anche che ognuno di noi è diverso e che, quindi, di fronte alle nostre malattie, dobbiamo essere disposti a trovare il rimedio migliore per il nostro caso specifico.

Anche se esistono tantissime terapie e rimedi differenti, a volte ciò che funziona per alcuni non aiuta gli altri.

Sperimentando e analizzando a fondo le necessità del nostro corpo, è possibile trovare il rimedio più efficace che ci aiuterà a migliorare la nostra salute per anni.

Volete saperne di più? Leggete anche: 4 posizioni yoga per trattare il mal di schiena

Cosa c’è da sapere sullo yoga?

posizione-yoga

Più che una pratica o un esercizio, lo yoga è considerato un vero e proprio stile di vita sano che guarisce, si prende cura e fortifica il corpo e la mente.

Praticato in India da centinaia di decenni, lo yoga è diventata una delle discipline del fitness più diffusa di tutti i tempi.

Anche se nell’induismo lo yoga fa parte della tradizione religiosa, spirituale e culturale, la disciplina come tale ha attraversato i confini ed è divenuta una vera e propria terapia per la salute.

Ogni sessione di yoga può durare dai 60 ai 90 minuti, anche se alcuni lo praticano per un tempo più breve.

Di solito, le posizioni sono accompagnate da alcuni esercizi di respirazione e hanno diversi gradi di difficoltà.

La maggior parte delle lezioni inizia con un riscaldamento conosciuto come “saluto al sole”, nel quale si comincia in piedi e, poco a poco, si scende per riscaldare i muscoli e le articolazioni. Le sessioni si chiudono con un rilassamento totale che dura dai 10 ai 15 minuti e che ha lo scopo di restituire la calma al corpo e alla mente.

Lo yoga si può praticare in centri specializzati o di fitness. I principianti devono realizzare gli esercizi sotto la supervisione di un esperto, poiché, adottando la postura sbagliata, c’è il rischio di lesioni.

Una volta dominate le diverse posizioni e imparate le tecniche corrette, è possibile fare yoga da soli e in qualsiasi posto.

Che ne dite di introdurre questa disciplina nella vostra vita?

Guarda anche