Eliminare le verruche con rimedi naturali

22 Settembre 2018
Desiderate eliminare le verruche con rimedi naturali che non siano aggressivi con la pelle? Scoprite come farlo in questo articolo.

Eliminare le verruche con rimedi naturali può richiedere più tempo, ma ne vale la pena. I rimedi naturali sono meno aggressivi e proteggono la pelle.

Oltre all’aspetto antiestetico, le verruche sono fastidiose anche a causa dello sfregamento con i vestiti o gli accessori. In questo articolo vi spieghiamo come eliminare le verruche con rimedi naturali.

Esistono alcuni preparati naturali che consentono di eliminare le verruche in maniera davvero efficace. A volte possono richiedere più tempo rispetto ai prodotti chimici presenti in commercio, ma apportano numerosi vantaggi.

I rimedi naturali che vi proponiamo nell’articolo di oggi non danneggiano la pelle, non presentano effetti collaterali, sono economici e facili da realizzare.

In ogni caso, se notate qualche cambiamento nella vostra pelle, vi consigliamo di consultare un dermatologo e verificare di cosa si tratta.

Eliminare le verruche con rimedi naturali

1. Aglio

L’aglio è un potente antibiotico naturale in grado di combattere virus, funghi, batteri e parassiti. Ed è anche un ottimo rimedio per eliminare le verruche.

Con l’aglio, l’unico inconveniente è l’odore che lascia sulla pelle durante l’applicazione.

  • Applicate un pezzetto di aglio sulla verruca e copritelo con una garza. Cercate di evitare l’applicazione sulle zone con pelle sana.
  • Lasciate agire per diverse ore, per esempio durante tutta la notte.
  • Ripetete nei giorni seguenti fino alla caduta della verruca.

Vi può interessare: L’aglio e le sue incredibili proprietà dimagranti

2. Latte di fico

Latte di fico

Si tratta di uno dei rimedi più antichi per curare le verruche e i calli: basta usare il liquido bianco che fuoriesce staccando un fico verde dall’albero.

Se avete un albero di fichi, disponete di una soluzione efficace e naturale per eliminare le verruche. Basta un po’ pazienza.

  • Grazie al suo contenuto di lattice, il latte di fico ammorbidisce le zone più indurite della pelle.
  • Ricordate che in alcuni periodi dell’anno sono più o meno adatti per usare questa sostanza. Infatti, raggiunge la sua massima efficacia all’inizio della primavera e durante l’estate, quando i fichi non sono ancora maturi.
  • Evitate di applicare il liquido sulle zone con mucose: potrebbe essere irritante.

3. Artemisia

Nell’antichità, i medici utilizzavano l’artemisia per bruciare le verruche ed eliminarle velocemente.

Veniva posta una pallina di questa pianta sulla verruca. Poi, il medico muoveva la pallina sulla verruca usando una bacchetta d’incenso acceso. Per non bruciare la pelle, si allontanava e avvicinava ripetutamente alla zona.

  • Questo metodo è molto rapido e fa cadere la verruca in 2 o 3 giorni.
  • Durante l’applicazione, fate molta attenzione a non scottarvi.
  • A volte questa pianta viene usata in forma di moxa, una specie di sigaro applicato a scopo terapeutico.

Vi può interessare: Primo soccorso per ustioni da acqua calda

4. Buccia di banana

Buccia di banana per verruche

Spesso le bucce dei frutti nascondono proprietà curative utili per vari tipi di disturbi. È il caso della banana.

Grazie al suo contenuto di acido salicilico, questa parte della banana è molto efficace per la eliminare le verruche in maniera naturale.

  • Sfregate ogni giorno la verruca con la parte interna della buccia di una banana.
  • Vi consigliamo di farlo almeno due volte al giorno: al mattino e prima di andare a dormire.
  • Si tratta di un rimedio che apporta diversi benefici ed è utile anche per sbiancare lo smalto dei denti.

5. Cipolla

Considerato un alimento medicinale con un alta capacità depurativa, la cipolla facilita l’eliminazione di liquidi e tossine dall’organismo.

Viene usata per prevenire e curare le infezioni, ma anche come sistema topico per eliminare le verruche con rimedi naturali.

  • La soluzione più semplice consiste nello sfregare un pezzetto di cipolla sulla verruca per qualche secondo.
  • Cercate di non toccare la zona intorno alla verruca per evitare irritazioni.
  • Prima di applicare la cipolla, applicate un po’ di olio di oliva come protettore cutaneo.

6. Aceto di mele

Ricco di proprietà benefiche e salutari, l’aceto di mele è un prodotto che vi consigliamo di tenere sempre a portata di mano.

Nel caso delle verruche, si tratta di un rimedio delicato, ma efficace che sfrutta il contenuto di acidi e enzimi e la sua proprietà antivirale.

  • Sfregate l’aceto puro sulla verruca 2 o 3 volte al giorno con l’aiuto di un batuffolo di cotone.
  • Se la verruca si trova in una zona adatta, applicate una benda e lasciate agire l’aceto per un periodo di tempo più lungo.
  • Ripetete l’applicazione varie volte per eliminare a poco a poco la pelle morta, fino alla completa scomparsa della verruca.