Purificare i reni in modo naturale con le erbe

· 21 Settembre 2015
Il consumo d'acqua è fondamentale per eliminare i liquidi e favorire la nostra salute renale. Gli infusi possono diventare i nostri alleati per stimolare l'eliminazione delle sostanze superflue.

Condurre uno stile di vita sano, fare esercizio e bere molta acqua a sufficienza, sono abitudini che contribuiscono al buon funzionamento dei reni. Oltre a ciò, possiamo avvalerci dell’aiuto di alcune erbe per purificare i reni in modo naturale e stimolare l’eliminazione delle tossine.

I reni sono organi ubicati nella parte posteriore dell’addome, che compiono funzioni molto importanti per il corpo, come filtrare ed eliminare le tossine e i residui dal sangue, e liberare tre importanti ormoni: eritropoietina, renina e calcitriolo.

Grazie alla loro funzione, questi organi lavorano insieme ad altri sistemi del corpo per controllare i livelli della pressione arteriosa, far aumentare la produzione di globuli rossi e sintetizzare la vitamina D.

Per tali ragioni, è importante apportare i principi nutritivi necessari affinché funzionino correttamente. In questo articolo vi proponiamo alcuni rimedi a base di erbe per purificare i reni in modo naturale. Prendete nota!

Purificare i reni in modo naturale con le erbe

Infuso al prezzemolo

Prezzemolo

Il prezzemolo è caratterizzato da un alto contenuto di apiolo e miristicina, composti che gli conferiscono un alto potere diuretico. Grazie a questo beneficio, quest’erba contribuisce ad eliminare i liquidi che vengono ritenuti nel corpo.

Incrementa, inoltre, la produzione di urina e contribuisce all’eliminazione di batteri e germi del tratto urinario.

Per purificare i reni con il prezzemolo, si consiglia di prendere due tazze di infuso al giorno per almeno una settimana.

Come si prepara?

  • Far bollire una tazza d’acqua e poi aggiungere un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato. Lasciar riposare 5 minuti, filtrare e bere.

Bevanda disintossicante al prezzemolo

Per potenziare gli effetti del prezzemolo nel depurare e purificare i reni, si può mescolare con ingredienti come il limone e il miele.

Ingredienti

  • ¼ di tazza di succo di prezzemolo
  • ½ tazza d’acqua
  • 1 po’ di miele
  • Succo di limone

Come si prepara?

  • Mescolate tutti gli ingredienti e bevete il succo due volte al giorno per due settimane. 

Leggete anche: Il prezzemolo per eliminare le macchie della pelle

Dente di leone

Dente di leone

Grazie al suo alto potere diuretico, la radice di dente di leone è consigliata per depurare il fegato e i reni. Quest’erba aiuta a eliminare le tossine che vengono filtrate nel flusso sanguigno, ed ha anche un effetto calmante per il sistema urinario.

Per approfittare dei suoi benefici, si consiglia di prendere due tazze di tè al giorno per due settimane.

Come si prepara?

  • Far bollire 2 cucchiaini di radice di dente di leone secca in una tazza d’acqua per almeno 5 minuti.
  • Ritirare dal fuoco, lasciare riposare per 10 minuti, filtrare e bere.

Spaccapietre

Quest’erba, come indica il popolare nome, viene usata per dissolvere ed eliminare i calcoli renali; inoltre ha un alto potere diuretico e tonificante che aiuta a pulire le vie urinarie.

Come si prepara?

  • Far bollire un cucchiaio e mezzo della pianta in una tazza d’acqua.
  • Ritirare dal fuoco, coprire e lasciare riposare per 10 minuti.
  • Prenderne una tazza a digiuno e altre due tazze durante il resto della giornata.

Ortica

Ortica

L’ortica ha un alto potere diuretico che aiuta a purificare i reni in modo naturale, eliminando le tossine che si accumulano in essi. Le sue proprietà promuovono l’escrezione renale e contribuiscono all’espulsione delle tossine che danneggiano l’organismo.

Assumerlo in modo regolare, inoltre, aiuta a mantenere lontani i batteri per evitare le infezioni ai reni.

Come si prepara?

  • Aggiungere due cucchiaini di ortica fresca o secca in una tazza di acqua calda, coprire e lasciar riposare per 10 minuti.
  • Filtrare l’infuso, aggiungere miele a piacimento e bere due volte al giorno per un paio di settimane.

Attenzione: Questo infuso deve essere assunto sotto la supervisione di un medico, infatti i suoi composti possono interferire con i diluenti del sangue, la pressione arteriosa alta e i farmaci per la cura del diabete.

Visitate questo articolo:  Le 15 migliori erbe medicinali

Coda cavallina

Quest’erba è una delle più utilizzate per il trattamento dei problemi ai reni. Possiede proprietà diuretiche che incrementano la produzione di urina per eliminare le tossine e le sostanze dannose presenti nell’organismo.

Il suo alto potere antiossidante aiuta a prevenire malattie e, in particolare, contribuisce al buon funzionamento del sistema renale.

Come si prepara?

  • Far bollire una tazza d’acqua e aggiungere da uno a tre cucchiaini di coda cavallina fresca o secca.
  • Coprire, lasciare riposare per 10 minuti, filtrare e berne 2 o 3 tazze al giorno. 
  • National Kidney Foundation. (2008). Hemodiálisis : Lo que necesita saber. National Kidney Foundation.
  • Liu, Y., Zhang, W., An, J., Li, H., & Liu, S. (2014). Cutaneous intravascular natural killer-cell lymphoma: A case report and review of the literature. American Journal of Clinical Pathology. https://doi.org/10.1309/AJCP1JLYXLGDNOCH
  • University of Washington Medical Center. (2011). Programa de educación temprana renal Hemodiálisis. Programa de Educacion Temprana Renal (KEEP).
  • Gutiérrez Torres, R. (2015). Alerta OSC sobre incremento exponencial de enfermedades renales en Dolores Hidalgo | Zona Franca.