I fratelli maggiori: amici e secondi genitori

3 settembre 2016
Anche se a volte ci possono essere delle differenze, i fratelli maggiori si caratterizzano per la loro attenzione incondizionata verso quelli più piccoli e per dare loro il buon esempio in ogni aspetto della vita.

I fratelli maggiori non hanno chiesto di esserlo. Un bel giorno hanno visto la loro vita cambiare con l’arrivo di un fratellino più piccolo, viziato e piagnucolone, al quale i genitori, improvvisamente, dedicavano quasi tutte le loro attenzioni.

Per loro è un po’ difficile capire che ormai non sono gli unici in casa, i principini che ricevono tutti i giocattoli e tutte le carezze.

Hanno dovuto imparare a condividere l’affetto, a prendersi cura dei loro vestiti e dei loro libri, affinché poi potessero essere ereditati dai fratelli minori.

Quasi senza sapere come, quegli anni di gelosia e di dure concessioni, sono state seguite da una sensazione strana, che non sapevano bene come definire.

Man mano che crescevano, capivano di avere un ruolo, un diritto ed un dovere: quello di prendersi cura di quegli amici speciali, quei fratelli minori che, nonostante tutto, fanno parte del loro cuore.

Vi invitiamo a riflettere su questo argomento.

I fratelli maggiori: indispensabili compagni di viaggio

Anche se non tutti vanno d’accordo con i propri fratelli, per la maggior parte della popolazione questi rappresentano un appoggio psicologico ed emotivo fondamentale.

Leggete anche: I nipoti sono la luce e la gioia dei nonni

Condividiamo con loro le stesse origini e la stessa storia che, a volte, può non essere stata facile.

Sono le nostre radici, ci accompagnano durante l’infanzia e l’adolescenza, e sono loro che ci supportano anche quando siamo ormai adulti.   

i fratelli maggiori

Un fratello maggiore è come un secondo padre o una seconda madre

Un fratello maggiore si vede obbligato a riorganizzare la sua vita quando in casa arriva un nuovo “ospite”, che reclama la sua posizione.

Per molti bambini è, senza dubbio, un momento complesso, che devono imparare a gestire, sapendo far fronte alle necessità affettive di tutti i fratelli.  

  • Solo quando tutti si vedono amati allo stesso modo dai propri genitori, si spengono le paure e i dubbi, per lasciare spazio ad una dimensione molto più arricchente e potente: i fratelli maggiori cominciano a proteggere quelli più piccoli.
  • Sono loro, inoltre, a vivere per primi alcune esperienze delle quali i più piccoli seguiranno l’esempio.
  • Un fratello maggiore dà consigli, gli stessi che, a volte, gli adolescenti non osano chiedere ai propri genitori.

Sono loro che intuiranno, in ogni momento, di cosa hanno bisogno i fratelli più piccoli e in che modo fare certe cose, facendo attenzione affinché non ripetano i loro errori.

fratelli maggiori bacio sul piede

Un fatto che si verifica altrettanto spesso è che, quando la relazione che intratteniamo con i nostri genitori è complessa o non tanto soddisfacente come dovrebbe, il vincolo che unisce due fratelli si stringe ancor di più.

Quel piccolo circolo vitale tra fratelli maggiori e minori si innalza come un muro dietro al quale proteggersi, in cui trovare supporto e scoprire strategie emotive per affrontare le difficoltà.  Sono fatti che, se vissuti durante la prima infanzia, non si dimenticano in età adulta.

Leggete anche: La famiglia: il miglior regalo che può riservarci la vita

Nonostante tutto, il loro amore è incondizionato

Forse non lo ripetono spesso. Difatti, è probabile che un fratello maggiore non vi dica continuamente quanto vi ama o quanto siete importanti per lui.

  • Potete però intuirlo da come si preoccupa per voi, dalle sue telefonate, dagli istanti che condividete, in cui tornate di nuovo bambini.
  • Lo noterete anche dal semplice fatto di percepire come vi antepone a molte cose, riflettendo, ancora una volta, il suo istinto protettivo.

I fratelli maggiori sono pilastri che, spesso, vi fanno domandare come sarebbe la vostra vita se non esistesse quel vincolo così forte e meraviglioso.   

statue coppia di fratelli

  • È curiosa la definizione “i fratelli sono i nemici che più amiamo”: questa definizione, ancora una volta, rappresenta perfettamente gli anni complessi dell’infanzia, durante i quali le grida, le gelosie e le birichinate segnano diversi momenti.
  • Tuttavia, tutte queste piccole sfide vitali servono anche ad educare meglio i nostri figli.
  • Capiamo che le gelosie e le discussioni sono normali, ma cerchiamo anche di trattare tutti allo stesso modo, senza discriminazioni di genere, ed evitando di sovraccaricare i fratelli maggiori solo perché hanno qualche anno in più.

Un’infanzia segnata dall’amore, dall’affetto e dal rispetto è fondamentale affinché qualsiasi bambino cresca in modo maturo, sicuro e libero.

Leggete anche: Essere genitori di un figlio maschio

Se avete la fortuna di avere un fratello maggiore al vostro fianco, scoprirete quei “migliori amici” che non avete scelto, quelle figure di enorme trascendenza, che arricchiranno ancor di più le vostre vite e che saranno sempre presenti.

Guarda anche