I 15 migliori diuretici naturali

· 21 luglio 2014
La ritenzione idrica non è una malattia indipendente, ma un sintomo di altri problemi, come cattiva circolazione, disfunzioni tiroidee, frastorni cardiaci, renali o epatici.

Se il vostro problema è la ritenzione idrica e qualunque cosa facciate vi sentite sempre gonfi, allora dovreste provare questi diuretici naturali, un’ottima soluzione anche per le persone che stanno seguendo una dieta. In questo modo potrete lottare e vincere la battaglia contro i liquidi in eccesso, perdere peso ed eliminare tutto quello che il vostro corpo trattiene senza motivo. Continuate a leggere questo articolo per scoprire quali sono i migliori diuretici naturali!

Che cos’è la ritenzione idrica?

Il nome scientifico è idropisia (non più in uso) o edema e fa riferimento all’accumulo di liquidi nei tessuti del corpo. Non è una malattia indipendente, vale a dire che in realtà è un sintomo clinico di altre disfunzioni, come per esempio problemi ai reni, al cuore o all’apparato digerente. L’edema è l’accumulo di liquidi nella zona del ventre, caviglie e polsi. Se la quantità di liquido è troppa, può alterare diverse funzioni dell’organismo.

Ritenzione

Il gonfiore più evidente dovuto alla ritenzione idrica è chiamato edema ed è quello che colpisce i piedi e le gambe. Ne soffrono soprattutto le donne in gravidanza o persone in sovrappeso. Il gonfiore non è accompagnato da altri sintomi o da dolore e il colore della pelle non varia. Facendo pressione sulla zona gonfia, si possono notare dei segni caratteristici. Le cause di questo problema possono essere disturbi circolatori, disfunzioni del fegato, dei reni e del cuore, mafunzionamento della tiroide e carenza di vitamine.

Quali sono i migliori diuretici naturali?

L’anguria

Grazie all’elevato contenuto di acqua, l’anguria è un alimento diuretico naturale. Contiene anche licopene, un antiossidante che rafforza il corpo in modo da prevenire i danni dei radicali liberi. Gli amminoacidi dell’anguria, inoltre, aiutano ad allargare le vene, facendo in modo, quindi, che i liquidi scorrano con maggiore libertà evitando che si accumulino nei tessuti. L’anguria è anche un frutto disintossicante, alcalinizzante e mineralizzante, cosa che favorisce una buona salute intestinale e quindi l’eliminazione delle tossine dal corpo.

I pomodori

I pomodori sono formati per oltre il novanta per cento da acqua e contengono anche una grande quantità di antiossidanti (vitamina C, selenio, beta-carotene e licopene). Sono molto utili nella prevenzione dei radicali liberi che possono danneggiare le pareti dei vasi sanguigni, provocando infiammazione e fuoriuscita di fluidi.

Pomodori

I cetrioli

Il cetriolo contiene acqua in grande quantità, per questo motivo è un eccellente diuretico naturaleContiene anche silicio e zolfo, elementi che aiutano i reni ad eliminare l’acido urico, favorendo, così, la diminuzione della ritenzione idrica. Come se non bastasse, i cetrioli contengono acido ascorbico e acido caffeico, che hanno un ruolo importante per quanto riguarda l’effetto diuretico. Infine, i cetrioli sono una grande fonte di potassio che evita i crampi alle estremità.

Il succo di mirtilli

Potete anche optare per le bacche intere, ma è meglio se le schiacciate oppure comprate il succo già pronto. I mirtilli sono molto efficaci nel trattamento delle infezioni urinarie poiché sono un eccellente diuretico naturale che non ostacola il potassio nel compito di stimolare l’eliminazione dell’acqua. I mirtilli si caratterizzano per un elevato potere antibiotico che vi permetterà di mantenere la vostra vescica in ottime condizioni. Il succo di mirtilli è eccellente per le persone diabetiche.

Le carote

Questo ortaggio apporta al nostro organismo una grande quantità di antiossidanti, minerali e vitamine ed è tra i diuretici naturali più consigliati. Inoltre, le carote aiutano a disintossicare il corpo, ad accelerare il metabolismo e a rallentare lo sviluppo di problemi alla vista dovuti alla mancanza di lubrificazione.

Carote

Le melanzane

Le melanzane hanno un alto contenuto di acqua e di flavonoidi che permettono non solo di eliminare i liquidi in eccesso, ma anche di migliorare la circolazione. Si consiglia di lessare le melanzane e di bere l’acqua di cottura oppure mangiarle crude e grattugiate per perdere peso.

I carciofi

Il carciofo contribuisce a migliorar la funzione dei reni perché apportano acido caffeico e flavonoidi, che insieme alle vitamine e ai minerali determinano un grande effetto diuretico. La cinarina contenuta nel carciofo, inoltre, migliora il flusso della bile ed aiuta così ad eliminare la ritenzione idrica.

Il sedano

Soprattutto i semi di sedano, perché aumentano l’escrezione di acido urico e la produzione di urina, cosa che permette la disintossicazione naturale del corpo. Tenete presente che il sedano contiene alti livelli di sodio, che si oppongono a quelli di potassio che sono comunque elevati, ma non pericolosi.

L’uva

L’uva contiene molta acqua e potassio, per questo è considerato un diuretico naturale molto potente. I livelli di sodio presenti nell’uva, inoltre, sono piuttosto bassi e la rendono un frutto ideale per eliminare correttamente le tossine del corpo attraverso l’urina.

Uva

Gli asparagi

Gli asparagi contengono asparagina, un amminoacido che fa di questo ortaggio un alimento con poche calorie e che gli conferisce un grande potere diuretico. L’asparagina permette anche di trattare dolori legati ai reumatismi, la ritenzione idrica (causata dalla sindrome premestruale) e l’artrite. Grazie all’elevato contenuto di fibre, inoltre, gli asparagi aiutano a ripulire il tratto intestinale in maniera molto efficace.

La lattuga

La lattuga accentua il sapore delle insalate e, grazie all’alta percentuale di acqua che contiene, favorisce il processo di minzione. La lattuga contiene ferro e magnesio, due minerali che aiutano a ridurre il volume delle cellule adipose.

Il tè verde

Tè-verde

Il tè verde viene incluso in molte diete per perdere peso perché permette di eliminare i grassi attraverso l’urina. Si consiglia di consumare al massimo quattro tazze di tè verde al giorno, perché questa varietà contiene caffeina.

L’avena

L’avena è ideale per fare colazione grazie alle sue proprietà energetiche. Inoltre, contiene un composto del silicio chiamato silice la cui funzione è quella di diuretico naturale.

Il prezzemolo

Le proprietà diuretiche del prezzemolo sono piuttosto blande, ma si tratta di una pianta molto utile perché pulisce i reni dalle tossine. L’ideale è mangiarlo crudo e tritato finemente.

La barbabietola

Barbabietola

Migliora le funzioni dei reni e del fegato. La barbabietola apporta anche ferro che serve a pulire il corpo dai depositi di grasso.

Immagini per gentile concessione di Keirsten Marie, Richard Riley, Corey Burger, robinmcnicoll, tribp e Market Manager.

Guarda anche