I cinque tipi di cancro più diffusi tra le donne

1 maggio 2015
Il cancro al seno, al colon e i tumori ginecologici sono i più comuni nelle donne. Quello al seno è il più frequente, ma anche quello che presenta una percentuale di sopravvivenza maggiore.

Se siete donne, sapere quali sono i tipi di cancro più frequenti tra il “gentil sesso” è necessario. Non vogliamo allarmare, ma informare e farvi prendere coscienza di una realtà comune in cui la prevenzione è fondamentale.

Una vita sana, controlli periodici ed evitare abitudini pericolose, come il fumo, permetteranno, di sicuro, di evitare numerose malattie. Bisogna ricordare, inoltre, che la parola cancro non sempre è sinonimo di morte. Il cancro è una malattia che può essere trattata, di certo richiede fatica, coraggio, supporto emotivo e grande forza di volontà per essere affrontata.

Sono milioni le donne che superano un cancro ogni anno, quindi è importante prevenire. È bene dedicare qualche minuto del vostro tempo a questa semplice lettura, per sapere quali sono i tipi di cancro più frequenti tra le donne.

1. Il cancro al seno

seno cisti

Il cancro al seno è, senza dubbio, quello con maggiore incidenza tra le donne. Tuttavia, bisogna segnalare un aspetto importante: è anche quello che viene sconfitto di più.

Di sicuro nella vostra cerchia sociale conoscete una o più donne che ne hanno sofferto. È possibile anche che abbiate perso qualche persona cara a causa di questa terribile malattia, ma la scienza avanza e, al giorno d’oggi, sono molte le donne che sopravvivono ad un cancro al seno. L’autopalpazione e le mammografie sono fattori basilari per una diagnosi precoce. A seguire vi elenchiamo alcuni segni e sintomi che dovete tenere in considerazione:

  • Notare nel seno, nei capezzoli o nelle ascelle un nodulo che prima non c’era.
  • Dolore al seno quando vi palpate.
  • Cambiamento delle dimensioni di uno dei seni.
  • Irregolarità nella pelle: colore diverso, ulcere, pelle a buccia d’arancia…
  • Notare di avere minore mobilità in uno dei seni quando alzate le braccia.
  • Notare, per esempio, che uno dei capezzoli appare più rientrato.

2. Il cancro al colon

Colon-500x325

Il cancro al colon è il secondo con maggiore incidenza nelle donne. Forse vi sorprenderà, ma è una realtà molto seria da non sottovalutare. La sua incidenza è molto elevata anche negli uomini.

Quali sono le cause? Al giorno d’oggi non si hanno risposte chiare al riguardo. Quasi tutti i casi di cancro al colon di solito iniziano con la comparsa di polipi non cancerogeni. Se questi ultimi non vengono estirpati o individuati in tempo, si trasformano in cancerogeni. Per questo motivo, l’importanza di fare molta attenzione ai seguenti sintomi:

  • Sangue nelle feci.
  • Dolore addominale
  • Malessere generale, con digestioni pesanti e molta stanchezza.
  • Perdita di peso inspiegabile.
  • Soffrire di diarrea e stitichezza per molto tempo. Le feci hanno una forma irregolare e di solito sono molto sottili.

3. Cancro all’ovaio

cancro alle ovaie

Tra i cancri cosiddetti ginecologici si incontra, ovviamente, anche il cancro all’ovaio e al collo dell’utero. La prevenzione e i controlli periodici sono vitali. Non si tratta che di piccole prove che possono salvare la vita. Per effettuarle, dovete solo fissare degli appuntamenti annuali con il vostro ginecologo in modo da scartare qualsiasi problema.

Vi elenchiamo i sintomi più frequenti di questo cancro:

  • Sanguinamento irregolare. È, senza dubbio, il primo campanello d’allarme. Sanguinare fuori dal periodo del ciclo mestruale è un fattore che dobbiamo riferire subito al nostro medico. Attenzione anche alle mestruazioni molto abbondanti ed irregolari.
  • Perdere peso in modo inspiegabile.
  • Dolore pelvico. Questo sintomo può essere un possibile segno di cancro all’ovaio, quindi non ignorate nessun dolore alla pelvi o all’addome, eccessiva formazione di gas o crampi.
  • Flusso vaginale diverso, con una tonalità più scura o con un odore molto intenso. È segno di una possibile infezione.
  • Stanchezza costante. Non sappiamo la causa, ma ci sono giorni in cui si inizia la giornata con una forte stanchezza e si arriva la sera quasi senza forze.

4. Cancro ai polmoni

sistema respiratorio

Negli ultimi anni l’incidenza di questo cancro sta diventando molto preoccupante, poiché presenta uno delle maggiori cause di mortalità sia tra gli uomini sia tra le donne. Bisogna tenerlo in considerazione.

L’80% dei casi ha origine dal tabacco. Fumare o essere esposti a situazioni in cui si inala il fumo presenta gravi conseguenza per la nostra salute. Si tratta di abitudini che possiamo evitare, che bisogna abbandonare perché, a lungo termine, possono causare numerose malattie.

Al giorno d’oggi il numero di donne fumatrici è aumentato moltissimo. Sembra che qualcosa non funzioni nelle campagne pubblicitarie e che il messaggio non arrivi come dovrebbe. Evitate di fumare per la vostra salute e per la tranquillità dei vostri cari.

A seguire alcuni sintomi di questo cancro:

  • Una tosse persistente.
  • Dolore al petto quando si tossisce.
  • Fischi al petto quando si respira.
  • Stanchezza
  • Perdita di peso.
  • Presenza di sangue quando si tossisce.
  • Sensazione di mancanza d’aria.
  • Russare molto forte durante la notte

5. Cancro alla pelle

nei

Il cancro alla pelle è una realtà sempre più preoccupante. La nostra abitudine di sdraiarci sotto il sole in estate senza un’adeguata protezione causa la comparsa di questi carcinomi maligni. Ricordate, inoltre, di osservare sempre i nei per individuare quelli sospetti. A tale scopo, non dimenticate mai la semplice regola dell’“ABCDE”

 

  • A di Asimmetria: un neo benigno deve essere sempre simmetrico
  • B di Bordo: i bordi devono essere sempre regolari. Se notate delle imperfezioni, contattate un dermatologo.
  • C di Colore: attenzione alle macchie marroni, rosse o nere dei vostri nei.
  • D di Diametro: se il neo è largo più di 6 millimetri, fatelo controllare.
  • E di Evoluzione: se vedete che il neo cambia, andate dal medico.

Ve ne ricorderete?

 

Guarda anche