9 ingredienti naturali per un sonno ristoratore

· 3 novembre 2016
Per ottenere un sonno ristoratore, dobbiamo cercare di cenare almeno due ore prima di andare a dormire affinché la digestione si sia già conclusa e non interferisca con il nostro riposo.

Dormire è una delle attività biologiche più importanti per la salute fisica e mentale. Anche se in molti non lo sanno, durante il periodo di riposo vengono svolte diverse funzioni determinanti per l’ottimo stato degli organi e della salute emotiva.

Il problema è che lo stile di vita moderno, la tecnologia e altri fattori hanno ridotto la qualità del sonno e, in quasi tutti i casi, ciò genera difficoltà che si vedono riflesse nello stato d’animo e nella salute generale.

L’insonnia e altri disturbi del sonno sono strettamente relazionati con la mancanza di concentrazione, l’irritabilità, la depressione e una serie di malattie che influiscono negativamente sulla qualità di vita.

Per questo motivo, è importantissimo prestare attenzione al problema e adottare abitudini che ci permettano di migliorare la situazione in poco tempo.

Uno dei modi per godere di un buon sonno ristoratore consiste nell’includere nella dieta alcuni ingredienti naturali che rilassano il corpo e prolungano il riposo.

Di seguito vogliamo rivelare i 9 migliori ingredienti per un buon sonno affinché li possiate provare.

1. Latte

combattere-il-mal-di-testa-e-la-stanchezza-con-il-latte

Il latte caldo è uno dei rimedi più efficaci contro l’insonnia e le difficoltà nel dormire. Ciò si deve al suo alto contenuto di calcio e triptofano, un amminoacido essenziale che aumenta la produzione di melatonina, conosciuta anche come l’ormone del sonno.

Per ottenere tale beneficio, basta assumere una tazza di latte caldo poco prima di andare a dormire.

2. Lattuga

Una deliziosa insalata di lattuga fresca o un infuso delle sue foglie possono essere un ottimo rimedio contro i disturbi che impediscono di godere di un buon sonno ristoratore.

Questa pianta possiede proprietà calmanti e analgesiche che riducono la tensione, il mal di testa e lo stress.

3. Valeriana

valeriana

Le proprietà sedanti della valeriana sono state scientificamente dimostrate e, infatti, molte compagnie farmaceutiche la utilizzano per la produzione di farmaci contro l’insonnia, la depressione e i dolori.

Assumendola sotto forma di estratto o infuso, aumentano la sensazione di benessere e la produzione degli ormoni del sonno.

La radice della pianta presenta principi attivi che rilassano i muscoli, potenziano l’equilibro emotivo e prolungano il riposo.

4. Mandorle

Le mandorle e altre varietà di frutta secca possono contribuire a farci dormire meglio e senza interruzioni.

Ciò grazie al loro alto contenuto di triptofano, un amminoacido che aumenta la produzione di melatonina.

Le mandorle, inoltre, forniscono un apporto significativo di magnesio, un minerale essenziale che rilassa i muscoli e favorisce la conciliazione del sonno.

5. Miele

miele

Il miele contiene un tipo di zucchero naturale che indica al cervello che deve ridurre la funzione dell’oressina. Questa sostanza è relazionata alla veglia e all’incapacità di dormire senza interruzioni.

Basta aggiungerlo a un po’ di tè caldo o ad un po’ d’acqua tiepida.

6. Cioccolato fondente

Una piccola quantità di cioccolato fondente fornisce un extra di antiossidanti all’organismo e potenzia la qualità del sonno.

Questo delizioso alimento stimola la produzione di serotonina, un tipo di ormone che rilassa il corpo e la mente.

7. Banane

banane-ottime-per-combattere-stanchezza-e-mal-di-testa

Molti esperti in salute naturale assicurano che le banane sono il miglior rimedio per dormire bene.

Il loro vantaggio rispetto alle normali pillole è che non generano effetti secondari e che forniscono al corpo principi nutritivi adatti a migliorare la salute generale.

Si tratta di una fonte naturale di triptofano che stimola la produzione di serotonina.

Apportano all’organismo anche una buona quantità di potassio e magnesio, due minerali che rilassano i muscoli e il sistema nervoso.

8. Fiore della passione

Il fiore della passione (passiflora incarnata) è un’erba tradizionale utilizzata in molte culture per calmare i nervi e indurre il sonno. 

Contiene una sostanza attiva chiamata armina, che aumenta la produzione di serotonina e melatonina.

Non provoca reazioni negative nel sistema nervoso e il suo infuso può essere somministrato sia a bambini sia ad adulti di fronte a situazioni di stress, tensione e difficoltà a dormire.

Non bisogna ingerirlo in eccesso perché può causare sonnolenza nell’arco della giornata.

9. Camomilla

L’estratto e l’infuso di camomilla riducono la tensione ed esercitano un effetto sedante che favorisce un sonno migliore.

Questi rimedi sono molto leggeri per l’organismo e possiedono proprietà che riducono lo stress, il dolore e i problemi digestivi.

Per finire, ricordate che, oltre ad assumere questi ingredienti naturali, dovete cercare di creare armonia nella vostra stanza e renderla il più possibile comoda e confortevole.

Guarda anche