Ho dovuto lasciarti per riprendere il controllo della mia vita

Il solo modo per riprendere il controllo ed essere padroni della nostra vita è capire quanto valiamo e dare la priorità a noi stessi.

Due cose dovrebbero stare sempre sullo stesso piano: il cuore e la testa.

Amare una persona e sapere che dovete lasciarla per riprendere il controllo della vostra vita è una decisione difficile. Soprattutto quando non c’è una sola parte di voi che vorrebbe andarsene.

Forse, però, mentre riflettete, la vostra vita si consuma tra pensieri che vi tengono svegli la notte.


Inutile dire che questo succede quando amare una persona diventa una specie di droga; perfino quando cominciate a capire di non meritare i suoi maltrattamenti.

Quando ci si rende conto che un rapporto non funziona più

coppia-in-crisi-sul-divano

Quando l’affetto nella vostra coppia è sbilanciato e date tutto senza ricevere niente, forse è arrivato il momento di riprendere il controllo. Il primo passo è cominciare a dare a voi stessi lo spazio che meritate.

Chiedervi cosa avete fatto per meritarvi un certo comportamento non vi porta da nessuna parte. Se avete vissuto situazioni di violenza, vi sentirete addirittura colpevoli; forse quella persona si è impegnata a farvi sentire così.

Quante volte avete difeso a spada tratta il vostro partner davanti a parenti e amici, perché pensavate di poterlo cambiare?

Giustificavate i suoi comportamenti scostanti o li attribuivate ad una “giornata storta” (anche se tutti i giorni erano una giornata storta). Siete sempre rimasti al suo fianco perché, nonostante tutto, lo amavate.

Leggete anche 10 cose che una coppia felice fa insieme

Dimenticare il passato e il senso di colpa

Forse non davate ascolto ai vostri amici che continuavano a ripetere quello che in fondo sapevate già, ma non volevate ammettere: meriti di meglio.

La vostra mente cercava di ignorare quella sensazione di dolore e tristezza, ma stava solo ritardando l’inevitabile.

Continuavate a pensare che sareste potuti essere una coppia perfetta, fatti l’uno per l’altro per il resto della vostra vita. Tuttavia, quando il tempo passa, è inevitabile scontrarsi con queste sensazioni; prima o poi  capite che quando in amore non c’è reciprocità, non si va molto lontano.

È normale che faccia capolino la nostalgia dopo aver aperto gli occhi su come stanno davvero le cose e quando si inizia a riprendere il controllo della propria vita.

Questo sentimento, però, si basa su ricordi vissuti con quella persona e, ci piaccia o meno, sono sepolti nel passato.

La cosa più importante è smettere di sentirsi in colpa per quello che abbiamo fatto (o pensiamo di aver fatto) di male. È probabile che molte delle cose per cui vi pentite non siano poi così gravi.

Riprendere il controllo della vostra vita significa chiudere un ciclo

lavorare-sulla-relazione-di-coppia

Occorre capire che con il passare degli anni cambiano le nostre aspirazioni e quelle della coppia. Quando le aspirazioni prendono direzioni opposte, è normale che la relazione finisca.

Arrabbiarsi è inutile e, alla fine, è inutile trovare la colpa in uno dei due. Forse avete pensato che fosse amore quando in realtà non lo era.

Le persone non ci sono per sempre, ma i ricordi resistono e siete voi a scegliere se privilegiare quelli belli o quelli brutti. 

Riprendere il controllo della vostra vita non significa cancellare il ricordo della persona che avete amato.

È probabile che con il passare degli anni nella vostra mente si affaccino dei ricordi, ma questo non significa che allontanarvi da quella persona sia stata una scelta sbagliata. Al contrario, a volte, vi dà l’opportunità di capire che è stata la decisione migliore che abbiate mai preso.

Per evitare che i ricordi vi facciano male, è importante chiudere bene il ciclo. Alcune persone hanno bisogno di un po’ di tempo, altre di un sostegno psicologico, altre ancora di un rito di chiusura. Fate quello che per voi funziona meglio.

Prendere il controllo della mia vita mi obbliga ad assumermi delle responsabilità

mani-contengono-il-sole

Vi assicuriamo che una volta capita l’importanza di riprendere le redini di tutti gli aspetti della nostra vita, non si tratta di cercare un colpevole.

Capirete che gli eventi possono essere visti anche come una lezione di vita. Ognuna di queste lezioni fanno di voi le persone che siete.

Se alcune persone non avessero incrociato il vostro cammino, forse non avreste capito quali sono esattamente le cose che meritate e quelle per cui non vale la pena lottare.

Passare attraverso questo processo vi permette certamente di riprendere il controllo. Vi aiuta a capire che la relazione più importante della vostra vita è quella che avete con voi stessi.

Quando si ha chiaro in mente, si apre un mondo di opportunità.

Riassumete il controllo della vostra vita, mettete la vostra persona al di sopra degli altri. Cogliete la grande opportunità di essere la versione migliore di voi stessi.