Maschere all’uovo per una pelle migliore

4 Dicembre 2020
L'uovo è un alimento versatile che può essere utile nella cura della pelle. I suoi nutrienti aiutano a proteggere la cute, lasciandola morbida e pulita. Cosa aspettate a provare questa maschera?

Le maschere all’uovo possono essere un buon alleato di bellezza per la pelle. Anche se le prove scientifiche sulle applicazioni dermatologiche dell’uovo sono davvero poche, si tratta di un ingrediente che da sempre ha fatto parte di molte formulazioni per la cura della pelle e dei capelli.

L’aspetto più interessante è che è alla portata di tutti e può essere abbinato ad altri ingredienti per preparare diversi trattamenti. Volete provarlo? Nelle prossime righe stiamo per condividere diverse alternative.

Maschere all’uovo per la cura della pelle

L’uovo è un ingrediente noto per le sue proprietà nutrizionali. Anche se si è pensato a lungo che potesse incidere sui livelli di colesterolo, attualmente è stato riconosciuto come un alimento sano e molte delle affermazioni sul suo conto sono state smentite.

Secondo i dati pubblicati sul sito SELF Nutrition Data, l’uovo è una fonte di nutrienti, tra i quali:

  • Vitamina A
  • Folato
  • Vitamina B5, B12 e B2
  • Fosforo
  • Selenio
  • Normali quantità di vitamina D, E, K, vitamina B6, calcio e zinco.

Tra l’altro, come indica una pubblicazione del The American Journal of Clinical Nutrition, l’uovo è una fonte biodisponibile di luteina e zeaxantina, soprattutto per quanto riguarda il tuorlo. Queste sostanze, come le vitamine e i minerali, sono vantaggiose per la salute della pelle.

Secondo le informazioni pubblicate sul Clinics in Dermatology, la luteina e la zeaxantina sono presenti nella pelle. Queste sostanze caratinoidi, aiutano a proteggere la pelle contro il danno provocato dai raggi ultravioletti. Inoltre, potrebbero anche incidere sull’idratazione e sull’elasticità della pelle.

1. Maschere all’uovo per tonificare il viso

Alcuni dati aneddotici suggeriscono che l’applicazione della maschera all’uovo può contribuire alla tonificazione della pelle. Eppure non ci sono prove scientifiche a supporto di queste affermazioni. Ad ogni modo si tratta di un trattamento delicato, da integrare alla routine di bellezza.

 

Maschera all'uovo
Una combinazione di uovo e yogurt può aiutare ad avere una pelle pulita e morbida.

Ingredienti

  • 1 albume d’uovo
  • 2 cucchiai di yogurt naturale (40 g)

Preparazione

Sbattete un albume e mescolatelo con due cucchiai di yogurt naturale.

Modalità di applicazione

  • Pulite il viso con acqua e sapone, asciugatelo bene e stendete la maschera.
  • Lasciate agire per 30 minuti e poi sciacquate con acqua fredda.
  • Ripetete l’applicazione almeno 3 volte alla settimana.

Leggete anche: 4 maschere alla cannella per avere dei capelli perfetti

2. Maschere per il contorno occhi

La pelle del contorno degli occhi è delicata e richiede attenzioni particolari. Abbinando l’uovo con l’olio di avocado può dare come risultato un semplice trattamento per nutrire questa zona del viso.

Secondo la rivista scientifica International Journal of Molecular Sciences, gli acidi grassi di olio di avocado aiuta a proteggere la pelle contro le aggressioni dei raggi ultravioletti.

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio di avocado (15 g)

Preparazione

Sbattete un uovo insieme a un cucchiaio di olio di avocado.

Modalità di applicazione

  • Struccatevi e applicate la maschera aiutandovi con un pennello.
  • Lasciate agire per circa 20 o 30 minuti e poi sciacquate.
  • Applicatela almeno due volte alla settimana.

3. Maschere all’uovo per pelli grasse

Anche se l’uovo non può curare la pelle grassa, la sua applicazione aiuta a sfoggiare un viso più fresco e morbido. In questo caso lo mescoliamo alla farina d’avena, un ingrediente che aiuta a idratare e a proteggere la pelle, secondo alcuni studi.

Ingredienti

  • 1 albume d’uovo
  • 2 cucchiai di farina d’avena (20 g)

Preparazione

  • Sbattete l’albume di un uovo e mescolatelo con la farina d’avena.
  • Dopo aver ottenuto un impasto denso, procedete all’applicazione.

Modalità di applicazione

  • Stendete la maschera su tutto il viso, concentrandovi sulle zone più grasse.
  • Lasciate agire per 20 minuti e sciacquate.
  • Applicate 2 o 3 volte alla settimana, quanto lo ritenete necessario.

4. Maschere per i punti neri

La consistenza appiccicosa dell’albume risulta essere molto utile per rimuovere residui e cellule morte che ostruiscono i pori.

Per potenziare gli effetti, proponiamo di abbinarlo alla scorza d’arancia e al latte di cocco.

Pelle che migliora
Secondo alcuni l’albume dell’uovo potrebbe aiutare a migliorare l’aspetto dei pori dilatati, contribuendo all’eliminazione dei punti neri.

Ingredienti

  • 1 albume d’uovo
  • 1 cucchiaio di scorza di arancia grattugiata (10 g)
  • 2 cucchiai di latte di cocco (20 ml)

Preparazione

  • Mettete l’albume d’uovo in un recipiente e mescolatelo con la scorza d’arancia grattugiata e con il latte di cocco.
  • Mescolate tutti gli ingredienti fino a ottenere un impasto.

Modalità di applicazione

  • Applicate la maschera sul viso pulito, assicurandovi di ricoprire tutte le zone con punti neri.
  • Lasciate agire per circa 20 o 30 minuti e, prima di risciacquare, realizzate delicati movimenti circolari per facilitare l’esfoliazione.
  • Rimuovete i residui con acqua tiepida.
  • Applicate questa maschera due volte alla settimana.

Vi consigliamo di leggere: 8 maschere esfolianti a base di ingredienti naturali

5. Maschere idratanti

Per concludere, potete preparare una crema idratante fatta in casa a base di uova, banana e miele. Questa miscela vi aiuterà a contrastare l’eccessiva secchezza e a sfoggiare una pelle più morbida.

Ingredienti

  • 1 uovo
  • ½ banana matura
  • 2 cucchiai di miele (50 g)

Preparazione

  • Aggiungete l’uovo in un recipiente e mescolatelo con la polpa di mezza banana matura.
  • Aggiungete il miele e mescolate il tutto fino a ottenere un impasto cremoso.

Modalità di applicazione

  • Stendete la maschera su tutte le zone che desiderate idratare e lasciate agire per circa 30 minuti.
  • Sciacquate con acqua fredda e ripetete l’uso 2 o 3 volte alla settimana.

Maschere all’uovo: cosa tenere a mente?

Non potete aspettarvi dei cambiamenti immediati o miracolosi con l’applicazione di queste maschere all’uovo. Tuttavia, potete considerarle un coadiuvante nella cura della pelle, per renderla più morbida, idratata e per proteggerla. Scegliete quella che preferite e aggiungetela alla vostra routine di bellezza.

  • Huopalahti, R., López-Fandiño, R., Anton, M., Schade, R., Recio, I., & Ramos, M. (2007). Bioactive egg compounds. Bioactive Egg Compounds. https://doi.org/10.1007/978-3-540-37885-3
  • Roberts, R. L., Green, J., & Lewis, B. (2009). Lutein and zeaxanthin in eye and skin health. Clinics in Dermatology27(2), 195–201. https://doi.org/10.1016/j.clindermatol.2008.01.011
  • Handelman, G. J., Nightingale, Z. D., Lichtenstein, A. H., Schaefer, E. J., & Blumberg, J. B. (1999). Lutein and zeaxanthin concentrations in plasma after dietary supplementation with egg yolk. American Journal of Clinical Nutrition70(2), 247–251. https://doi.org/10.1093/ajcn.70.2.247
  • Burlando, B., & Cornara, L. (2013). Honey in dermatology and skin care: A review. Journal of Cosmetic Dermatology. https://doi.org/10.1111/jocd.12058
  • Fabbrocini, G., & Saint Aroman, M. (2014). Cosmeceuticals based on Rhealba® Oat plantlet extract for the treatment of acne vulgaris. Journal of the European Academy of Dermatology and Venereology. https://doi.org/10.1111/jdv.12791