5 modi di assumere lo zenzero

3 giugno 2017
Anche se il modo più abituale di assumere lo zenzero è sotto forma di infuso o aggiunto a qualche ricetta, ci sono molte altre alternative con cui godere dei benefici di questa radice medicinale.

Lo zenzero è una radice che, con il passare del tempo, è diventata molto comune e apprezzata per lo spettacolare sapore che apporta ai piatti.

Ma non è tutto. Questa radice possiede molte proprietà per alleviare dolori di diversa entità, come:

Digestive

  • Lo zenzero è un eccellente alleato per trattare gastriti, ulcere e diarrea.
  • Agisce come protettore gastrico.

Mal di gola

  • Questa radice è ottima per combattere l’infezione e l’infiammazione alla gola.
  • Nel caso le vostre attività richiedano un costante sforzo della gola, sarebbe una buona idea assumere un po’ di questa radice prima di forzare la voce.

Nausea e vomito

  • È molto comune che le donne in stato di gravidanza assumano zenzero per alleviare la ricorrenza di tali problemi.
  • Se siete nei primi mesi di gravidanza, cercate di tenere a portata di mano un po’ di questa radice.
  • Potete prepararvi un tè e tenerlo pronto per quando appariranno i fastidi.

Vedendo tutti questi benefici, siamo certi che vorrete già conoscere alcune delle opzioni per includere lo zenzero nella vostra dieta.

Prestate attenzione e scegliete le alternative che più vi piacciono.

1. Tè allo zenzero

Uno dei modi preferiti da molti di assumere lo zenzero è sotto forma di tè. In effetti si tratta di un’opzione facile e veloce per assumere questo ingrediente.

Questa alternativa permette di calmare i dolori e di far rilassare il corpo dopo una giornata agitata e, allo stesso tempo, permette di godere di una buona bevanda calda.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di zenzero triturato (10 g)
  • Succo di limone
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g) (o il dolcificante che preferite)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua finché non arriva ad ebollizione.
  • Ritirate dal fuoco e aggiungete il cucchiaio di zenzero.
  • Lasciate riposare per 5 minuti.
  • Aggiungete il resto degli ingredienti e godetevi il vostro meraviglioso tè.

Un altro modo di assumere il tè allo zenzero consiste nel sostituire l’acqua con il latte o di cambiare il limone con l’arancia. In questo modo, eviterete di stancarvi del sapore dopo pochi giorni.

Leggete anche: Tè allo zenzero e curcuma per combattere i calcoli renali

2. Zenzero in polvere

Molte persone penseranno che questo sia il modo commerciale più veloce per assumere zenzero, ma sappiate che potete anche prepararlo in casa in modo facile.

Per trasformare la vostra radice di zenzero in polvere, avete solo bisogno di:

  • Prenderne un pezzo e lavarlo bene.
  • Farlo asciugare al sole per un giorno o al microonde.
  • Frullarlo oppure triturarlo con un mortaio o un macinino fino ad ottenere una polvere sottile.
  • Conservate in un recipiente di vetro o in sacchetti di plastica per utilizzarlo quando ne avete bisogno.

Lo zenzero in polvere vi permette di aggiungere l’ingrediente con facilità ai vostri piatti per condirli.

La prossima volta che mettete in forno il vostro pollo o qualsiasi altro tipo di carne, aggiungete dello zenzero in polvere (in quantità ridotte, dato che è molto forte).

3. Zenzero confettato

Lo zenzero confettato, detto anche candito, è un delizioso dolce a base di radici fresche di zenzero, le quali devono essere lavate molto bene e cucinate diverse volte in sciroppo concentrato per essere messe successivamente ad asciugare.

Potete acquistare questa variante di zenzero al supermercato o nei negozi che si occupano di prodotti naturali.

Per conservarlo, vi consigliamo di usare un contenitore ben chiuso in un luogo fresco e buio, ma mai per più di un mese. Trascorso questo tempo, diventa di solito piccolo e duro.

Questo modo di assumere zenzero è davvero delizioso.

  • Potete aggiungerlo a qualsiasi dolce che preparate insieme ad un pugno di noci triturate.
  • Vi consigliamo, inoltre, di aggiungerlo alla torta di mele. Si tratta di una combinazione davvero deliziosa.
  • Un’altra opzione è quella di assumere un pezzo di zenzero confettato come dessert quando avete voglia di qualcosa di dolce.

Non mangiatene un pezzo grande in un sol boccone, perché potrebbe risultare troppo forte.

4. Caramelle allo zenzero

Un’altra opzione per assumere lo zenzero sono le caramelle. Ovviamente sarà meglio prepararle in casa e limitarne il consumo a una o due di tanto in tanto per evitare problemi di glucosio.

Questo consiglio è particolarmente importante per le persone con problemi di diabete o prediabete.

Le caramelle allo zenzero sono un’eccellente opzione per alleviare la nausea causata da viaggi molto lunghi o dalla gravidanza.

Ingredienti

  • 1 tazza di tè allo zenzero (250 ml)
  • 1 tazza e ½ di zucchero (300 g)

Utensili

Stampi piccoli in silicone per dolci, gelatine e cioccolato.

Preparazione

  • Mettete in una pentola alta gli ingredienti e fate bollire a fuoco basso, senza mescolare troppo velocemente.
  • Togliete il mix dal fuoco e disponete in stampi finché non si raffredda.
  • Il giorno dopo, togliete i dolci dagli stampi e conservateli in un contenitore di vetro in un luogo fresco e asciutto.

Visitate questo articolo: 5 conseguenze inaspettate del diabete

5. Sciroppo di zenzero

Si tratta di un modo delizioso di assumere lo zenzero come dolce o per esaltare il sapore di qualsiasi frutto in conserva, specialmente pesche e pere.

Se amate la combinazione dolce e salato, vi consigliamo di unire lo zenzero in sciroppo con prosciutto crudo o una fetta di carne di maiale.

Scoprirete una combinazione assolutamente deliziosa.

Ingredienti

  • 1 tazza e ¼ di zenzero fresco e tenero (250 g)
  • 1 litro d’acqua
  • 2 tazze e ½ di zucchero (500 g)

Procedimento

  • Pulite, sbucciate e lasciate asciugare lo zenzero per circa un paio di giorni.
  • In una pentola portate l’acqua ad ebollizione ed aggiungete lo zucchero affinché si sciolga.
  • Aggiungete lo zenzero a pezzetti o grattugiatelo e realizzate un decotto.
  • Quando l’acqua si sarà ridotta e il prodotto avrà raggiunto la consistenza desiderata, togliete dal fuoco e conservate in un recipiente di vetro ben chiuso.
Guarda anche