Ecco perché i monaci tibetani hanno denti bianchi e forti

1 marzo 2017

I monaci tibetani sono noti poiché prendono le distanze dal mondo materiale per immergersi in quello spirituale. I buddisti aspirano a liberarsi dai desideri del corpo, perché solo in tale modo potranno raggiungere la pace interiore.

Ciò nonostante, si prendono cura della loro forma fisica, poiché si tratta del tempio che ospita il più grande bene che possiedono: l’anima. Per questo motivo, è bene prendere in considerazione tale cultura come un punto di riferimento per una vita sana.

A tale scopo è saggio che i monaci si allontanino dalle città, non abbiano supermercati a disposizione e che non si rechino spesso dal dentista. Allora, come si spiega il fatto che abbiano denti sani e forti?

Nel mondo occidentale non possiamo ottenere denti tanto bianchi senza ricorrere a trattamenti specializzati: dai dentifrici fino ai trattamenti più aggressivi. Nonostante ciò, ci sono persone che non raggiungono comunque tali risultati.

Tenete conto che il colore della dentatura di questi monaci è accompagnata da una salute orale impeccabile. L’estetica è secondaria.

Una ricetta leggendaria per ottenere denti più bianchi

I monaci non dispongono di negozi, ma di rimedi naturali che permettono loro di prendersi cura del proprio corpo, come dettato dalla loro religione.

In vista degli eccellenti risultati, vi offriamo la ricetta di un dentifricio tradizionale che si è dimostrato davvero efficace.

Leggete anche: Come usare il sale contro brufoli e punti neri

Cosa serve?

sale-kosher

  • Sale kosher o senza iodio: si tratta di un tipo di sale puro che gli ebrei utilizzano per insaporire gli alimenti e conservarli più a lungo. Lo troverete nei negozi di prodotti naturali o in farmacia.
  • Acqua.

Come potete  vedere, sono necessari solo due semplici elementi, per cui risulterà molto semplice realizzare questo rimedio. Ecco come fare.

Quantità

  • ½ bicchiere di acqua (100 ml)
  • 1 cucchiaio di sale kosher (15 g)

Preparazione

  • Fate bollire mezzo bicchiere d’acqua e poi lasciate che si raffreddi, fino a raggiungere una temperatura sopportabile alla bocca.
  • Versate nell’acqua un cucchiaio di sale kosher.
  • Mescolate almeno per un minuto.
  • Eliminate la schiuma che si forma in superficie.

Se siete persone molto occupate, potete far bollire più acqua e poi conservarla. In questo modo, non ne perderete le proprietà ed otterrete risultati migliori.

Come applicare il dentifricio

Vedrete nel bicchiere dei cristalli di sale. Questi sono l’ingrediente sbiancante del nostro dentifricio, ma vediamo come utilizzarli.

  • Mettete i cristalli sullo spazzolino da denti.
  • Spazzolate i denti con movimenti circolari, per raggiungere ogni piccola fessura.  Sciacquate con la stessa acqua in cui avete messo il sale.
  • Ripetete in trattamento tre volte al giorno.

Come potete vedere, è un processo semplice ed economico, che richiede solo qualche minuto.

Se mangiate fuori casa e volete essere rigorosi, potete portare questo mix di ingredienti nella vostra borsa. Si tratta di una quantità minima, quindi non sarà un problema trovare lo spazio, ed i benefici saranno incredibili.

Altri consigli per mantenere una dentatura sana

denti-bianchi

I monaci tibetani seguono altre abitudini che completano questa fantastica ricetta.

Come prima cosa, non fumano né bevono alcol, che considerano un veleno, il cui obbiettivo è quello di confondere ciò che è importante con ciò che non lo è.

Leggete anche: 4 lezioni del buddismo sull’amore

Potreste non essere d’accordo, ma è vero che in questo modo si evitano le macchie ed il deterioramento che questi prodotti provocano alla nostra dentatura.

Inoltre non assumono zuccheri, dolci industriali né grassi, tutti fattori che permettono loro di avere denti perfettamente bianchi.

Quasi tutti gli alimenti che assumiamo contengono questi ingredienti e, inoltre, sono ricchi di coloranti artificiali che non ci aiutano a raggiungere il nostro obbiettivo.

I monaci seguono, inoltre, una dieta ricca di verdure e prodotti naturali. Questi non sono abrasivi, poiché presentano meno batteri e germi. Non contengono nessuna sostanza chimica che attacchi lo smalto dei denti e provochi carie.

Si tratta di una ricetta proveniente da una cultura millenaria, i cui membri godono di una vita sana e lunga. Questo dentifricio naturale è inoffensivo, quindi nel caso non ne notaste gli effetti, non dovreste fare altro che smettere di utilizzarlo. Non correte nessun rischio.

Vale la pena provare. Cosa ne dite? Se volete, potete lasciarci un commento!

Guarda anche