Olio essenziale di limone fai-da-te

· 27 maggio 2018
Oltre a essere ricchi di vitamina C, i limoni contengono flavonoidi, i quali incrementano l’efficacia di questa vitamina e ne favoriscono l'assorbimento 

Il limone è un agrume impiegato sin dall’antichità in cucina per combattere alcuni disturbi. Può essere assunto sotto forma di succo, dolci, infusi ed è anche possibile preparare l’olio essenziale di limone.

Questo frutto possiede anche proprietà che lo rendono un potente antiossidante capace di prevenire l’azione negativa dei radicali liberi. Inoltre, il limone è indicato per:

  • Proteggere la vista
  • Eliminare le tossine
  • Stimolare l’appetito
  • Migliorare la digestione
  • Aiutare il sistema cardiovascolare

È importante prestare attenzione a quanto questo frutto possa rivelarsi prezioso per la salute. Apporta numerosi benefici e di seguito metteremo in evidenza come approfittarne preparando un olio essenziale di limone.

Funge da stimolante, calmante, carminativo, disinfettante, astringente, disintossicante, antisettico, antimicotico e favorisce il sonno. Per questo motivo, è utile in caso di:

  • Stress
  • Febbre
  • Asma
  • Obesità
  • Insonnia
  • Stanchezza
  • Disturbi della pelle
  • Districare i capelli
  • Disturbi gastrici

Potrete preparare in casa il vostro personale olio essenziale di limone. Vi presentiamo due varianti con cui godere di tutte le proprietà di questo agrume.

Per saperne di più: Scoprite l’incredibile dieta del limone e i suoi benefici

Olio essenziale di limone

Metodo Nº 1

Olio di limone

Per tutti coloro che amano l’odore di limone e adorano inebriarsi del suo aroma, l’olio essenziale rappresenta la migliore soluzione per profumare gli ambienti o, addirittura, arricchire profumi e colonie.

Eppure sono pochi quelli che possiedono i macchinari adatti per realizzare questo olio. In questo articolo vi mostreremo come preparare il vostro olio essenziale di limone in maniera semplice ed economica. Vi serviranno soltanto pochi ingredienti:

Ingredienti

  • Olio d’oliva (200 ml)
  • Olio di mandorle (200 ml)
  • 6 limoni biologici senza trattamenti speciali o pesticidi (200 g)
  • 1 contenitore di vetro con chiusura ermetica (con una capienza di circa 500 ml)

Preparazione

  • Sbucciate i limoni e mettete la scorza in forno a 50° per circa 3 ore.
  • Mettete la scorza secca nel fondo del barattolo e copritela con i due oli.
  • Lasciate riposare in un luogo asciutto e al buio per circa 50 giorni, agitando il contenuto di tanto in tanto.
  • Dopo questo lungo periodo d’attesa, spremete bene la scorza del limone e filtrate con una garza l’olio ottenuto.
  • Infine, travasatelo in bottiglie dotate di contagocce e ogni volta che volete godere dell’aroma del limone mettete 5 gocce in un brucia essenze per oli essenziali.

Volete saperne di più? Usi del limone come cosmetico naturale

Metodo Nº 2

Olio d'oliva e di limone

L’aroma agrumato ci cattura e trasporta alla nostra infanzia. E il limone non si è reso celebre solo grazie al suo odore e sapore. È anche un ottimo antisettico, in particolare durante le epoche segnate dall’influenza.

Vi spieghiamo come un altro metodo per preparare l’olio essenziale di limone in maniera rapida e semplice. Riempirete la casa di un aroma raffinato, senza contare i vantaggi per la salute di tutta la famiglia.

Ingredienti

  • 3 limoni (100 g)
  • Olio d’oliva (100 ml)
  • 1 sacchetto richiudibile o un recipiente con chiusura ermetica capace di sopportare le alte temperature

Preparazione

  • Mettete una pentola piena d’acqua sul fuoco, da usare in seguito.
  • Sbucciate i limoni.
  • Raschiate i resti della parte bianca nella scorza, infatti vi servirà solo la parte gialla.
  • Mettete le scorza in acqua bollente per eliminare qualsiasi traccia del sapore amaro. Lasciatele per un minuto circa.
  • Nel frattempo mettete il sacchetto richiudibile o il recipiente aperti in un’altra pentola e versate un po’ dell’olio d’oliva vergine fino a raggiungere la metà del contenitore.
  • Dopo un minuto, le scorze del limone avranno colorato l’acqua di un tenue color giallo. A questo punto introducetele nel sacchetto o contenitore e chiudetelo.
  • Riscaldate a bagnomaria il contenuto del sacchetto o del recipiente. In questo modo simulerete la distillazione a vapore e consentirete alle sostanze di mescolarsi per ottenere l’olio essenziale di limone. Lasciate riposare da 2 a 3 ore.
  • In seguito, togliete il contenitore dal fuoco e lasciate riposare per 24 ore.
  • Il giorno dopo potrete conservalo in un recipiente con un tappo e in un luogo fresco e asciutto.
Guarda anche