Essere padre e rendere la propria bambina una donna forte

1 settembre 2017
Il legame che una figlia instaura con il padre nei primi anni di vita ne condizionerà la personalità e il sistema di valori da adulta.

Il rapporto tra un padre e una figlia può essere così speciale da divenire, con il tempo, un pilastro fondamentale nella sua formazione di donna.

Dai primi istanti il legame può essere fortissimo, tanto da rendere difficile spiegare o definire le emozioni che si provano.

Come le madri, anche i padri hanno un ruolo di primo piano nell’educazione del bambino. Nonostante possano esistere differenze nel modo di esprimere i propri sentimenti verso i figli, entrambi rappresentano un modello che definirà un parte molto importante della loro personalità.

È essenziale, dunque, trascorrere più tempo possibile insieme, soprattutto nei primi anni in cui le bambine hanno bisogno di sentirsi protette, amate e sostenute. Questo consente di basare tale relazione su momenti indimenticabili e di stimolare la loro autostima e indipendenza.

Oggi nel nostro spazio diamo ai papà alcuni consigli: 8 modi per aiutare la propria figlia a diventare una donna forte e sicura di sé.

1. Prestarle la dovuta attenzione

Anche se spesso questo aspetto passa inosservato ai genitori, una bambina vede il proprio padre come un eroe, pronto a salvarla in ogni situazione.

Dedicarle attenzione quando ne ha bisogno, riservarle parte del proprio tempo libero la farà sentire amata e ascoltata.

Con il passare del tempo, il legame si rafforzerà, creando i presupposti per una buona comunicazione e fiducia reciproca.

Leggete anche: 5 segnali che indicano che non si è pronti ad avere figli

2. Tenerla per mano

Tenerla per mano è un semplice gesto in grado di condizionare a vita la relazione tra padre e figlia. Stringere la mano del papà è sinonimo di protezione e sicurezza: un giorno la farà sentire forte e supportata.

Qualunque cosa accadrà, saprà di poter contare su di lui.

3. Stimolarne l’autostima

Ogni padre possiede gli strumenti sufficienti per incoraggiare l’autostima della propria figlia; non si tratta solo di valorizzarne doti fisiche. Insegnatele già da piccola cos’è la forza, fatele capire che le sue abilità sono le migliori e che un difetto può celare una virtù.

Ciò l’aiuterà a definire la sua personalità e, soprattutto, ad amarsi senza farsi condizionare dal giudizio altrui.

Lodarla per i suoi successi, correggerne gli errori senza aggredirla, dirle che è bella sono, senza dubbio, abitudini che faranno di lei una donna sicura.

4. Farle vivere esperienze disparate

Le esperienze sono un arricchimento nella formazione di qualunque essere umano. Permettere che le bambine esplorino e imparino le aiuterà a vincere le paure, le incoraggerà a vivere e a provare emozioni.

Fare una passeggiata insieme, vedere un film o fare una gita rafforzerà il vostro rapporto e, di pari passo, vi permetterà di educare vostra figlia.

5. Insegnarle ad apprezzare l’arte e lo sport

L’arte e lo sport sono attività di sostegno alla formazione di un bambino, non solo perché ne potenziano le abilità, ma anche perché permettono di impiegare il tempo in modo produttivo e sano.

Entrambe richiedono sforzo, disciplina e consentono di imparare ogni giorno qualcosa in più. Praticarle insieme è una grande opportunità per insegnare e condividere esperienze uniche e arricchenti.

6. Correggerla quando è necessario

È la parte più difficile, a volte triste dell’educazione, tuttavia è necessario correggere gli errori che nostra figlia commette, anche durante l’infanzia. 

Un padre che insegna alla figlia ad assumersi le proprie responsabilità forma una futura donna dai sani valori, capace di riconoscere quando sbaglia.

7. Una giornata al lavoro con lei

Se possibile, condividere una giornata di lavoro con la propria figlia può diventare un’esperienza gratificante e utile. Permetterle di vedere il mondo del lavoro da vicino, fomenterà la sua ammirazione e diventerà motivo di ispirazione.

Vedere che vi sforzate per darle il meglio la farà sentire molto orgogliosa di voi.

Leggete anche: Perdona i tuoi genitori, hanno fatto del loro meglio

8. Imparare a fidarsi

Comunicazione e fiducia sono due pilastri nel rapporto tra padre e figlia. Invece di seminare paura con le minacce, sfruttate il dialogo per insegnare e per creare fiducia e confidenza.

Una figlia che vede in suo padre anche un amico, cercherà di non deluderlo e di prendere decisioni più assennate.

Naturalmente, oltre a tutti questi consigli, ricordate che l’esempio e l’amore sono indispensabili per fare di vostra figlia una donna forte e pronta ad affrontare la vita.

Non perdete tempo! In men che non si dica, la vostra bambina sarà già diventata adulta.

Guarda anche