Pulire le tende della doccia ed eliminare la muffa: 5 trucchi

Alcol, aceto, melaleuca… conoscete questi 5 trucchi per pulire le tende della doccia? Torneranno come nuove: addio muffa e odori!
Pulire le tende della doccia ed eliminare la muffa: 5 trucchi

Ultimo aggiornamento: 03 ottobre, 2021

Se non adeguatamente igienizzati, alcuni accessori e complementi d’arredo possono diventare una fonte di batteri e germi. Questo vale soprattutto per gli oggetti che si trovano in bagno, ambiente in cui si accumula calore e umidità. Le macchie di muffa non sono solo un problema estetico. Igienizzare e pulire le tende della doccia periodicamente, previene lo sviluppo di allergie e altri fastidi. 

Pulire le tende della doccia: provate con…

L’aspetto migliore di queste soluzioni è che probabilmente non dovrete uscire per acquistare i prodotti, perché forse sono già in casa.

1. Alcol

L’alcol è il disinfettante per eccellenza ed è un prodotto che non manca mai in casa. Per pulire le tende della doccia, è sufficiente bagnare una spugna o un panno con l’alcol e strofinare sul tessuto con movimenti circolari, concentrandosi sulle aree con più muffa. Non è necessario risciacquare perché l’alcol evapora.

2. Aceto

È un detergente naturale, grazie alla percentuale di acido acetico contenuto. Sebbene non disinfetti, rimuove lo sporco e il grasso dovuto a saponi, shampoo e balsamo.

In una bacinella grande, in cui sia possibile immergere le tende. versate  ¾ di acqua e 2 tazze di aceto di mele. Lasciate agire per 20 minuti, quindi sciacquate; le tende saranno come nuove.

3. Dentifricio

Ecco un uso alternativo del dentifricio che potrebbe sorprendervi. Per pulire le tende della doccia, inumidite una spugna e poi applicate una generosa quantità di dentifricio.

Passatela sulle macchie. Infine, risciacquate e le tende saranno più pulite che mai.

Dentifricio per pulire le tende della doccia.
Il dentifricio non è utile solo per l’igiene orale. Usatelo per far brillare le tende del bagno.

4. Bicarbonato di sodio

Immergete le tende in un contenitore con acqua e bicarbonato di sodio e lasciate riposare per qualche minuto. In alternativa, potete mettere le tende in lavatrice e aggiungere del bicarbonato di sodio.

5. Olio di melaleuca per pulire le tende della doccia

Per preparare questa soluzione detergente, avrete bisogno di 1 tazza di acqua, ¼ di tazza di alcol, un cucchiaino di olio di melaleuca e un flacone con nebulizzatore. Mettete tutto nel flacone e spruzzate sulla tenda. Strofinate con una spugna e risciacquate.

Tutti i passaggi per pulire le tende della doccia

Se preferite lavare a mano le tende della doccia, vi consigliamo di seguire questi passaggi per ottimizzare la pulizia:

  1. Rimuovete gli anelli e i ganci per evitare di danneggiare il tessuto delle tende.
  2. Immergete la tenda in un grande contenitore con acqua e sapone liquido. Si può sostituire il sapone con sale grosso.
  3. Lasciate in ammollo per almeno 2 ore.
  4. Con una spugna rimuovete le macchie di muffa più ostinate. Se non vanno via, provate ad aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio alla spugna.
  5. Risciacquate per rimuovere tutto il sapone. Se lo desiderate, potete aggiungere un po’ di aceto nell’ultimo risciacquo per eliminare i cattivi odori.
  6. Lasciate asciugare in un luogo ben ventilato.

Se scegliete di lavare le tende della doccia in lavatrice:

  • Assicuratevi che siano lavabili in lavatrice e che la temperatura non sia superiore a 30 gradi.
  • Aggiungete il bicarbonato di sodio oltre al normale sapone.
  • Non dimenticate di mettere degli asciugamani puliti insieme alle tende per proteggerli e di disattivare la centrifuga.

Consigli per mantenere pulite le tende della doccia

Una volta che le tende sembrano pulite e prive di muffa, vi consigliamo di adottare alcuni accorgimenti per mantenerle pulite più a lungo:

  • Risciacquate la tenda dopo ogni doccia in modo da eliminare i residui di sapone. Oltre a ciò, stendetela per evitare che si formino le pieghe.
  • Aerare il bagno al termine della doccia: aprite tutte le finestre per favorire una buona circolazione dell’aria.
  • Lavatele spesso: sarà più facile rimuovere le macchie.
Bicarbonato di sodio per pulire la tenda della doccia.
L’aggiunta di bicarbonato di sodio al lavaggio a mano o in lavatrice migliora il processo di lavaggio.

Sbiancare le tende o eliminare le macchie difficili

Finora abbiamo visto come lavare le tende della doccia. Possiamo intervenire anche in modo più mirato, soprattutto in presenza di macchie ostinate:

  • Rimuovere la muffa: se la tenda è pulita, ma le macchie di muffa non vanno via, provate a strofinare un limone tagliato a metà. In alternativa, mescolate tre parti di acqua con un cucchiaio di bicarbonato di sodio e spruzzate sulla macchia. Quindi strofinate con una spugna.
  • Sbiancare le tende: immergetele in acqua con una soluzione speciale per tende da doccia. Se sono bianche, potete aggiungere un po’ di candeggina.

In generale…

Affinché la pulizia delle tende da doccia non richieda molto tempo o lavoro, l’ideale è tenerle sempre pulite. Se le risciacquate e asciugate dopo averle usate, per pulirle a fondo basterà metterle in lavatrice senza pre-trattamenti.

Ricordatevi di testare i prodotti in una parte non visibile della tenda per assicurarvi che non si danneggi. Infine, leggete le indicazioni presenti sulle etichette.

Speriamo che questi consigli vi siano stati utili!

Potrebbe interessarti ...
Eliminare il calcare dalla doccia con soluzioni naturali
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Eliminare il calcare dalla doccia con soluzioni naturali

È possibile eliminare il calcare dalla doccia grazie ad alcune soluzioni naturali da preparare facilmente in casa. Scopriteli.



  • Kahrs, R. F. (1995). Principios generales de la desinfección.  sci. tech. Off. int. Epiz14(1), 143-163.
  • Diomedi, Alexis, Chacón, Eiiana, Delpiano, Luis, Hervé, Beatrice, Jemenao, M. Irene, Medel, Myriam, Quintanilla, Marcela, Riedel, Gisela, Tinoco, Javier, & Cifuentes, Marcela. (2017). Antiseptics and disinfectants: aiming at rational use. Recommendations of the Advisory Committee on Healthcare Associated Infections. Sociedad Chilena de Infectología. Revista chilena de infectología34(2), 156-174.
  • Molina Esquivel, E. (2015). Contaminantes biológicos del aire interior de la vivienda: factores contribuyentes, afecciones relacionadas y medidas correctivas. Revista Cubana de Higiene y Epidemiología53(1), 0-0.
  • Graziano, M. U., Graziano, K. U., Pinto, F. M. G., Bruna, C. Q. D. M., Souza, R. Q. D., & Lascala, C. A. (2013). Eficacia de la desinfección con alcohol al 70%(p/v) de superficies contaminadas sin limpieza previa. Revista Latino-Americana de Enfermagem21(2), 618-623.
  • Accame, M. E. C. (2008). El árbol del té. Panorama actual del medicamento32(318), 1217.
  • Torres Cárdenas, P. A. (2020). Articulación de la limpieza y desinfección en baños públicos nacionales.