Rimedio allo zenzero contro i dolori mestruali

6 Luglio 2020
Le proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche dello zenzero aiutano a calmare i dolori del ciclo. Le coliche mestruali non vi danno pace? Scoprite come utilizzare questa radice dalle numerose virtù.

I dolori mestruali, prima e durante il ciclo, sono un problema che affligge moltissime donne. Vi piacerebbe poterli calmare in modo naturale? Segnatevi la ricetta di questo rimedio allo zenzero contro i dolori mestruali.

Lo zenzero è una radice che veniva già impiegata nell’antichità a scopi terapeutici e gastronomici. Il suo sapore leggermente piccante, infatti, è in grado di esaltare molti ingredienti. Inoltre, contiene principi attivi dal potere calmante e antinfiammatorio. 

Proprietà dello zenzero: cosa c’è da sapere

Zenzero a fettine e grattugiato
La radice di zenzero trova numerosi impieghi nella medicina naturale.

Il dolore mestruale o dismenorrea è in genere legato ai cambiamenti ormonali che si verificano nell’utero al termine dell’ovulazione. Spesso viene accompagnato da altri sintomi come malessere generale, variazioni dell’umore e talvolta febbre.

Perché usare il rimedio allo zenzero per i dolori mestruali?

Lo zenzero appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, di cui fa parte anche la curcuma. Viene tradizionalmente impiegato per calmare disturbi di vario tipo, poiché contiene principi attivi che agiscono come antidolorifici e antinfiammatori. È anche un buon rimedio contro la nausea e la cattiva digestione.

In questo caso specifico, vi proponiamo di usare lo zenzero contro i dolori mestruali perché è in grado di offrire sollievo grazie ai suoi effetti antispasmodici. In questa radice, infatti, si concentra una significativa quantità di gingerolo, un composto bioattivo che le conferisce interessanti proprietà.

Nel corso di una ricerca condotta per testare gli effetti dello zenzero sulla dismenorrea, 150 donne hanno assunto 1 grammo di zenzero in polvere al giorno per i primi tre giorni del ciclo. I risultati sembrano indicare che questa spezia è in grado di calmare il dolore, alla pari dell’acido mefenamico e l’ibuprofene.

Leggete anche: Proprietà dello zenzero e i suoi possibili usi

Come preparare un rimedio allo zenzero contro i dolori mestruali

Il modo migliore per sfruttare le proprietà dello zenzero contro i dolori del ciclo è usare la radice fresca in infusione. Naturalmente potete anche aggiungerla ai frullati, al succo di frutta o altri preparati. L’infuso deve essere preferibilmente consumato 2 o 3 giorni prima del ciclo.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di zenzero fresco (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Per cominciare, grattugiate lo zenzero. Aggiungetelo a una tazza di acqua bollente.
  • Coprite con un coperchio e lasciate riposare per una decina di minuti.
  • Trascorso questo tempo, filtrate e bevete.

Modalità di consumo

  • Bevetene una tazza prima dell’arrivo del ciclo e continuate per tutta la sua durata.
  • Potete bere anche due tazze al giorno se lo ritenete necessario.

Limonata allo zenzero contro i dolori mestruali

Rimedio allo zenzero contro i dolori mestruali
Il limone attenua il sapore caratteristico dello zenzero, rendendolo più fresco e adatto a un consumo abituale.

Un’altra ricetta ideale per sfruttare questa radice nei giorni del ciclo è la limonata allo zenzero. Alcune preferiscono questa versione dal sapore più gradevole. Volete provarla? Ecco come si prepara.

Ingredienti

  • Il succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • Miele

Preparazione

  • Spremete mezzo limone e diluitelo in una tazza di acqua bollente.
  • Aggiungete quindi lo zenzero grattugiato, coprite con un coperchio e lasciate raffreddare.
  • Se desiderate una bevanda più rinfrescante, mettete la tazza in frigorifero.
  • Infine, addolcite con del miele.

Modalità di consumo

  • Bevetene una tazza al primo segno di dolori mestruali.
  • Se preferite, cominciate qualche giorno prima per ottenere risultati migliori.
  • Evitate di superare le due tazze al giorno.

Leggete anche: Perché si hanno dolori durante il ciclo mestruale

Controindicazioni

Nonostante lo zenzero sia una spezia dotata di proprietà medicinali, non è esente dal produrre reazioni indesiderate. Va tenuto presente, ad esempio, che potrebbe interagire con alcuni farmaci

Allo stesso modo, un consumo eccessivo di zenzero può causare acidità, flatulenza, bruciore di stomaco e altri fastidi. Per questo motivo non bisogna superare le quantità consigliate. È importante consultare previamente il medico in caso di malattie cardiache, calcoli biliari o gravidanza.

Soffrite anche voi di dolori mestruali? Se non avete ancora impiegato lo zenzero come calmante, provate una di queste due ricette. Sono una buona alternativa agli antidolorifici e ai farmaci convenzionali.

  • Ozgoli, G., Goli, M., & Moattar, F. (2009). Comparison of Effects of Ginger, Mefenamic Acid, and Ibuprofen on Pain in Women with Primary Dysmenorrhea. The Journal of Alternative and Complementary Medicine. https://doi.org/10.1089/acm.2008.0311
  • Young, H. Y., Luo, Y. L., Cheng, H. Y., Hsieh, W. C., Liao, J. C., & Peng, W. H. (2005). Analgesic and anti-inflammatory activities of [6]-gingerol. Journal of Ethnopharmacology. https://doi.org/10.1016/j.jep.2004.09.009
  • Shirvani, M. A., Motahari-Tabari, N., & Alipour, A. (2015). The effect of mefenamic acid and ginger on pain relief in primary dysmenorrhea: a randomized clinical trial. Archives of Gynecology and Obstetrics. https://doi.org/10.1007/s00404-014-3548-2
  • Lakhan, S. E., Ford, C. T., & Tepper, D. (2015). Zingiberaceae extracts for pain: A systematic review and meta-analysis. Nutrition Journal. https://doi.org/10.1186/s12937-015-0038-8
  • Okonta, J., Uboh, M., & Obonga, W. (2009). Herb-drug interaction: A case study of effect of ginger on the pharmacokinetic of metronidazole in rabbit. Indian Journal of Pharmaceutical Sciences. https://doi.org/10.4103/0250-474x.41462