Scegliere la scrivania da lavoro: alcuni consigli

Le scrivanie sono mobili su cui passiamo diverse ore della nostra giornata. Per questo motivo, occorre fare una buona scelta. Di quali fattori tenere conto?
Scegliere la scrivania da lavoro: alcuni consigli

Ultimo aggiornamento: 30 novembre, 2021

Se avete intenzione di acquistare una scrivania di alta qualità, dovreste considerare diversi aspetti prima di prendere la decisione finale. Oltre a soffermarsi sul prezzo o sui materiali di fabbricazione, bisogna tenere conto di altri dettagli che garantiscano funzionalità e comfort.

Al giorno d’oggi sul mercato è possibile trovare questo mobile in una vasta gamma di design, dimensioni, colori e altre caratteristiche, motivo per cui è comune essere assaliti dai dubbi. Qual è l’opzione migliore? Nelle righe che seguono troverete alcuni consigli per fare la scelta giusta.

Come scegliere la scrivania da lavoro

La scrivania è il mobile più importante di un ufficio, si trovi questo in casa o altrove. Sopra di essa non si sistema solo il computer, ma si realizza un gran numero di attività come scrivere e studiare.

Prima di acquistarne una, dunque, bisogna valutare certi aspetti in modo da fare una scelta consapevole. Ecco di cosa tenere conto:

Spazio e dimensioni

Il primo aspetto da determinare è lo spazio in cui andrà sistemata. L’idea è che la scrivania offra comfort, ma che non occupi la maggior parte dell’ufficio. Bisogna lasciare lo spazio necessario per muoversi comodamente.

In generale, si consiglia una scrivania di almeno 70 cm di altezza per 120 cm di ampiezza e 70 cm di profondità. Acquistarne una più grande dipenderà dall’uso al quale destinarla e, ovviamente, dallo spazio a disposizione.

Arredare l'ufficio.

Stile e design

Lo stile della scrivania deve abbinarsi all’intero ufficio. È importante, quindi, avere chiaro l’arredamento dell’ambiente. Se ancora non avete scelto, la scrivania potrebbe essere proprio il punto di partenza.

Troverete scrivanie classiche, color noce, ma anche altre con design industriali o moderni, in materiali come vetro o metallo. Se non amate le tonalità del legno, potete optare per il bianco, il nero e persino colori accesi.

Per quanto riguarda la forma, esistono scrivanie triangolari, rettangolari, quadrate e rotonde. Tuttavia, bisogna considerare l’uso cui si vuole destinare il mobile. A volte la forma più comoda è quella classica, ovvero di forma rettangolare.

Funzionalità

In linea con il punto precedente, è prioritario considerare lo scopo di una scrivania prima di sceglierla. Quindi, prima di tutto, bisogna stabilire per quali attività ne abbiamo bisogno. Se ci interessa soltanto una base per il computer, va bene quasi qualsiasi opzione.

Viceversa, se si lavora con documenti, libri o altri strumenti aggiuntivi, conviene optare per le versioni multifunzione; per esempio, quelle munite di cassetti, libreria o allungabili.

Qualità e garanzia

Aspetti che non possono assolutamente essere ignorati quando si acquista una scrivania sono la qualità e la garanzia.

Se desiderate che il mobile abbia una vita utile lunga, conviene spendere un po’ di più in modelli fabbricati in materiali di qualità e duraturi. In caso contrario, nel giro di qualche mese la scrivania tenderà a incurvarsi e i cassetti si romperanno.

Lavoro e computer.

Scegliere una scrivania di alta qualità

Comprare una scrivania è un compito semplice, ma prima di procedere all’acquisto bisogna pensare all’uso, allo spazio a cui è destinata e allo stile dell’ufficio.

Ciò permette di scegliere il modello che meglio si adatta ai vostri bisogni. Infine, non sottovalutate la qualità, poiché questo dettaglio garantisce la durabilità del mobile. Sapete già quale scrivania scegliere?

Potrebbe interessarti ...
Scegliere il tavolo della sala da pranzo: 6 consigli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Scegliere il tavolo della sala da pranzo: 6 consigli

La scelta del tavolo della sala da pranzo è una questione da non prendere alla leggera: la regola più importante è valutare gli spazi.