Sgrassatore per eliminare le macchie: come usarlo?

7 Dicembre 2019
Oggi vi spiegheremo in che modo utilizzare lo sgrassatore per pulire macchie presenti su diverse superfici di casa. È possibile applicarlo su qualunque superficie o no? Scopriamolo insieme.

Sapevate che è possibile applicare lo sgrassatore per eliminare le macchie su qualunque tipo di superficie, come pareti o mobili? In generale, lo usiamo per rimuovere i residui di grasso dai top della cucina, ma possiamo sfruttare in altri modi le sue capacità pulenti!

In questo articolo vi spiegheremo come utilizzare uno sgrassatore per eliminare le macchie sui mobili, sulle pareti, sui tavoli e su altre superfici. Non perdetevelo! Questi suggerimenti vi torneranno estremamente utili!

Pulire la macchie con uno sgrassatore

Come suggerisce il nome, lo sgrassatore è il prodotto ideale per pulire a fondo le macchie di grasso. Tuttavia, talvolta non rimaniamo soddisfatti del risultato. Lo stiamo utilizzando nel modo corretto oppure commettiamo degli errori che impediscono una pulizia profonda? Serve soltanto a rimuovere il grasso? Scopriamolo insieme.

Applicare lo sgrassatore per eliminare le macchie di grasso

Pulire il piano cottura
Seguite le indicazioni della casa produttrice dello sgrassatore per ottenere i migliori risultati.

Per pulire le macchie di grasso dal tavolo della cucina, il consiglio principale è quello di rimuovere qualunque oggetti che vi si trovi. In tal modo, potrete pulire a fondo la superficie e non solo il punto in cui si trova la macchia. Una volta rimosso tutto, tenete a mente i seguenti consigli:

  • Aprite la finestra per non esalare i forti odori emanati dai prodotti per la pulizia. In questo modo, inoltre, farete arieggiare la stanza.
  • Indossate guanti per la pulizia che proteggano la pelle dai prodotti sgrassanti.
  • Ogni prodotto per la pulizia ha le proprie istruzioni d’uso. Prendetevi due minuti di tempo per leggerle, perché non tutti agiscono allo stesso modo! La distanza del vaporizzatore dalla superficie, il tempo di posa, il bisogno o meno di risciacquo avranno tutti un’influenza sul risultato finale.
  • Spruzzate lo sgrassatore ricoprendo buona parte della superficie, e insistendo sulla zona più sporca.
  • Lasciate agire il prodotto prima di iniziare a strofinare. Questo passaggio vi farà risparmiare tempo e sforzo. Nei casi in cui lo sporco è più ostinato, il prodotto può richiedere un tempo di posa tra i 10 e i 15 minuti.
  • Strofinate con una spugna per rimuovere meglio tutte le particelle di sporco e grasso. Se il tavolo è di granito, potete persino usare una spugna di alluminio sui punti più sporchi. Prima di ricorrere a questa spugna abrasiva assicurativi che non danneggi il materiale, provandola su un qualche angolo nascosto.
  • Rimuovete lo sporco con un panno umido.
  • Se il prodotto richiede di essere risciacquato, non esitate a farlo, per poi asciugare con un panno pulito. 

Scoprite: Pulire casa con l’aceto: tutti gli utilizzi

Sgrassatori fai-da-te

Pulire la cucina
Poche mosse per preparare il proprio sgrassatore fai-da-te.

Oltre a usare uno sgrassatore industriale per combattere l’unto, sapevate che è possibile ottenere un prodotto casalingo e naturale? Vi diamo due idee:

  1. Mescolate due cucchiai abbondanti di bicarbonato di sodio con dell’acqua e bagnate la superficie interessata con questa soluzione. In caso di sporcizia di lieve entità, potete preparare un liquido da spruzzare. In caso contrario, se il grasso è particolarmente ostinato, vi consigliamo di aggiungere poca acqua alla mistura, fino a formare una pastella. Poi lasciate agire e strofinate. Quindi, sciacquate e asciugate. Ecco pronto il vostro prodotto!
  2. Mescolate aceto bianco con acqua (1 parte di aceto ogni quattro di acqua) pulite con questa mistura la superficie untuosa. Lasciate agire per alcuni minuti, quindi risciacquate con abbondante acqua.

Con uno di questi sgrassatori naturali e fai da te le macchie spariranno come per magia! Volete provarli? Come avrete notato, è davvero facilissimo prepararli.

Si può usare lo sgrassatore sulle pareti?

Sgrassatore per eliminare le macchie di unto
Lo sgrassatore va applicato con cautela sulle pareti, visto che alcune superfici possono essere danneggiate dal prodotto.

Applicare lo sgrassatore per eliminare le macchie sulle pareti può essere una cattiva idea. Tutto dipende dal prodotto con cui sono state dipinte le pareti. Alcune vernici tollerano bene gli elementi abrasivi dello sgrassatore, mentre altri si staccano o sbiadiscono.

Prima di pulire con uno sgrassatore, vi consigliamo di provarlo su un angolo nascosto della parete, ad esempio dietro al divano o dietro al tavolino per il televisore. Attendete che il prodotto si asciughi per verificare eventuali variazioni di colore o di consistenza sulla parete.

Le macchie sulla parete causate dal contatto con mobili o cere possono essere eliminate con l’aiuto del dentifricio (bianco, non colorato) o con dello shampoo antiforfora (bianco, non colorato). Dovete solo inumidire un panno, applicare una piccola dose di prodotto direttamente sulla parete e strofinare. Come con lo sgrassatore, vi consigliamo di provare prima su un piccolo angolo nascosto.

Non perdetevi: Fare pulizie di casa senza usare prodotti chimici 

Rimuovere l’unto dai mobili

Pulire il legno
Il legno è estremamente delicato, per questo motivo di solito si sconsiglia l’utilizzo di prodotti particolarmente abrasivi per pulirlo.

Molte persone utilizzano lo sgrassatore per eliminare le macchie dai mobili. Ma questa abitudine può causare ulteriori macchie, che li rovineranno del tutto. Pensate che questo prodotto di pulizia contiene degli agenti abrasivi che permettono di sciogliere lo sporco; immaginate, quindi, cosa possono fare al legno!

Se i mobili presentano delle macchie difficili da eliminare, vi consigliamo di ricorrere a un detersivo per lavare le stoviglie, ma solo dopo averlo diluito con l’acqua. Fate un po’ di schiuma e immergete un panno nella miscela. Strofinate la macchia con il panno e asciugate velocemente, in modo da evitare possibili danni al legno.

Applicare lo sgrassatore per eliminare le macchie in casa è una grande idea, purché si verifichi prima la resistenza di ogni materiale agli agenti abrasivi del prodotto. Assicuratevi che il mobile o la parete tolleri al meglio lo sgrassatore prima di procedere, onde evitare di rovinarli.

  • Limpieza, P. D. E. (2012). Limpieza y desinfección Cap.7. Instituto Nacional de Aprendizaje. https://doi.org/10.1016/B978-84-458-1898-5.50007-9
  • Civico, A., & Civico, A. (2016). Limpieza. In Para-State. https://doi.org/10.1525/california/9780520288515.003.0004
  • Cabezas, J. (2014). Guía de limpieza y desinfección en el hogar.