Sono donna e soffro di depressione

4 aprile 2016
Ci sono alcuni aspetti che predispongono le donne a soffrire di depressione con maggiore frequenza rispetto agli uomini. Conoscere questi fattori, affrontarli e chiedere aiuto è fondamentale per combattere questa malattia

Se siete donne, dovete sapere che la depressione è una delle malattie più comuni al giorno d’oggi, poiché si tratta di una condizione che colpisce molte più donne che uomini. Perché?

Non ci si rompe perché si cade, si cade perché si è già in frantumi

Ci sono diversi fattori che rendono le donne più propense a soffrire di depressione, che distrugge, da cui è difficile uscire e nella quale il sostegno dei propri familiari ed amici è essenziale. 

Tristezza, depressione, malinconia

A volte si confondono la tristezza o la malinconia con la depressione. La depressione non è passeggera, non si sta male un giorno e quello dopo bene.

ragazza tra rovi

La depressione cambia la vita, impedisce di realizzare le attività che un tempo piacevano tanto, a volte anche di alzarsi dal letto. Fa sprofondare ed è necessario uno sforzo sovrumano per reagire.

Non dimenticate di leggere: 7 suggerimenti per prevenire la depressione nella fase iniziale

Se siete donne e credete di soffrire di depressione, non dubitate nemmeno un istante e chiedete aiuto. A volte ci fa paura verificarlo, crediamo che sia frutto della nostra immaginazione, ma la cosa migliore è togliersi qualsiasi dubbio, perché, come abbiamo detto, essere donna predispone a soffrire di questa malattia.

Qualsiasi cambiamento, come ad esempio avere difficoltà a dormire, provare un costante senso di colpa, rendersi conto di non essere felici e di non poter condurre una vita normale, notare che quello che piaceva adesso rende indifferenti… sono tutti campanelli d’allarme a cui bisogna prestare attenzione, ma ancor di di più dovreste prestare attenzione alla vostra condizione di donna. Volete sapere cosa predispone a soffrire di questo disturbo?

“Se sento depressione, canto. Se sento tristezza, rido. Se mi sento male, duplico il mio lavoro. Se ho paura, vado avanti. Se mi sento povero, penso alla ricchezza. Se mi sento insignificante, ricordo le mie mete”

Og Mandino

Essere donna e soffrire di depressione

viso di donna che piange

Come abbiamo detto, esistono alcune condizioni che predispongono le donne, più degli uomini, a soffrire di depressione. Quali sono? Conoscerle vi aiuterà a capire meglio cosa vi succede.

  • Fattori genetici: se in passato qualcuno nella vostra famiglia ha sofferto di depressione, avrete maggiori probabilità di soffrirne. Tuttavia, è chiaro che anche i personali fattori psicologici sono determinanti.
  • I cambiamenti ormonali: questi cambiamenti influiscono negativamente, poiché modificano la chimica del cervello e causano sbalzi emotivi che possono indurre alla depressione.
  • La pubertà: un periodo difficile durante il quale siamo soggetti a numerosi cambiamenti fisici, accompagnati dalla necessità di approvazione, di essere desiderate dal genere opposto o uguale.
  • Il ciclo mestruale: fenomeno che interessa tutte le donne e che provoca in esse sbalzi d’umore che possono indurre alla depressione, poiché anch’essi influiscono sulla chimica del cervello.
  • La menopausa: un periodo duro sia per gli uomini (andropausa) sia per le donne; tuttavia, i cambiamenti fisici che interessano queste ultime le rendono maggiormente predisposte a soffrire di depressione.
  • Depressione post-parto: si tratta di un fenomeno molto più comune di quello che pensiamo. Le donne entrano in depressione a causa dei cambiamenti ormonali tipici di questo momento e della responsabilità che implica avere un bambino, cosa per la quale non si sentono pronte.

Quelle elencate sono alcune condizioni che predispongono le donne a soffrire di questa malattia, ma non è tutto. Come sappiamo, le donne hanno una speranza di vita più lunga degli uomini, fattore che aumenta il tempo in cui è possibile sviluppare questa malattia.

Allo stesso tempo, le donne di solito esprimono più di frequente quello che pensano e quello che provano, cosa che per gli uomini non è comune. Anche per questo motivo si conoscono più casi di donne affette da depressione che di uomini.

ragazza triste

Lei non è come le altre. Un giorno è felice, poi triste, confusa, rotta o persa

Dinanzi a qualsiasi cambiamento, a qualsiasi dubbio sulla possibilità di soffrire di questa malattia, considerate questi fattori e rivolgetevi ad uno specialista.

È sempre meglio togliersi ogni dubbio ed iniziare a vedere qual è il problema per poterlo risolvere il prima possibile. La depressione non deve guidare la vostra vita, solo voi dovete farlo. Non permettete che la vostra vita diventi scura, la luce è lì, dovete solo cercare qualcuno che vi aiuti ad aprire gli occhi.

Guarda anche