A volte semplicemente ci si stanca e bisogna ricominciare

29 settembre 2016
Arriva un momento in cui vi stancate di tutto e niente vi motiva. abbiate il coraggio di cambiare la vostra vita. Anche se dovete cominciare da zero, lo farete più forti di prima.

A volte semplicemente ci stanchiamo e ci rendiamo conto di non avere alternative: dobbiamo ricominciare da zero.

Ci stanchiamo del rumore di ciò che ci avvolge, delle parole che non sono sincere, di situazioni e persone che non ci danno più nulla.

Ci stanchiamo anche di noi stessi, di come siamo in quegli ambienti poco affettivi, interessanti o rispettosi. Smettiamo di riconoscerci allo specchio.

In realtà, le persone hanno bisogno di poco per essere felici. La psicologia della semplicità ci ricorda che il benessere si nasconde nelle cose elementari, nelle dimensioni più pure e semplici, come l’amore, il rispetto, la libertà o la compagnia delle persone importanti.

Tuttavia, a volte, tutti possiamo provare quella stanchezza esistenziale che non è altro che il riflesso dell’infelicità e delle mancanze. Un modo per uscirne è ricominciare da capo.

Una cosa che, come tutti sappiamo, non è proprio così facile.

Quando ci stanchiamo e tutto crolla

La stanchezza emotiva e psichica è molto comune negli esseri umani. Arriviamo ad un punto, nel nostro percorso di vita, in cui ci sentiamo saturi, ma non per il fatto di avere molte cose, molti obblighi o molte responsabilità.

Leggete anche: 5 esercizi per migliorare la relazione di coppia

Questa saturazione, questa sensazione asfissiante che appare quando siamo mentalmente ed emotivamente stanchi è dovuta ad una mancanza di reciprocità. Noi investiamo e non riceviamo nulla. Noi alimentiamo speranza e non si realizza.

Vediamolo in dettaglio.

ritratto-di-una-donna ricominciare

Il naufragio emotivo

Il naufragio emotivo è una deriva personale in cui ci sentiamo perduti.

Abbiamo investito tempo e sforzi con determinate persone, con il partner, con gli amici o con il lavoro per poi scoprire che alla fine niente di tutto ciò ha valso la pena o che non si è rivelato come ci aspettavamo.

  • Sentirci stanchi giorno dopo giorno, con la sensazione di non avere forza, vedere come cambia il nostro carattere fino al punto di essere sempre di cattivo umore sono indicatori del fatto che qualcosa non sta andando come dovrebbe.
  • Quando ci stanchiamo di tutto e niente ci interessa o ci motiva è un chiaro segnale che forse stiamo toccando il fondo.
  • Questo naufragio personale può durare settimane, ma attenzione, non dovrebbe superare i due mesi perché in questo caso si potrebbe già parlare di depressione.
  • Possiamo “stare male” qualche settimana. Abbiamo tutto il diritto di essere delusi, scoraggiati e stanchi emotivamente per poi ricostruire pian piano ogni frammento. Non bisogna, però, permettere che questa situazione diventi cronica.

Vi consigliamo di leggere anche: 4 consigli per sconfiggere lo sconforto e la tristezza

Per combattere la stanchezza emotiva… cambiate, muovetevi, apportate qualche modifica

Se non ce la fate più, reagite! Se niente vi interessa, cambiate! Se tutto vi sembra grigio e spento, cercate altre sfumature di colore. Se vedete solo sorrisi falsi e carezze finte, cercate persone di qualità, ma non restate mai fermi sullo stesso punto.

Spesso gli psicologi ci dicono che la realtà non esiste, perché ciò che ognuno di noi vede è una semplice interpretazione del nostro cervello, lì dove il pensiero e le emozioni sono elementi chiave.

Tutti sappiamo che a volte la realtà è un po’ dura, complicata e perfino dolorosa.

  • Per favorire il cambiamento, è necessario conoscere innanzitutto la situazioni in cui ci ritroviamo e la nostra realtà.
  • Se la vostra realtà è avere accanto una persona con cui non siete felici, allora dovete trovare una soluzione.

A volte non ha senso trovare dei colpevoli. L’amore si spegne, la complicità svanisce e non c’è altro rimedio che accettare la cosa e trovare una soluzione.

ragazza-sullaltalena ricominciare

Se vi stancate di ciò che siete ora, se avete la sensazione che i vostri obblighi, quello che vi circonda o che fate o dite non vi facciano stare bene, allora sarà il momento di una “ricostruzione” interna.

Nonostante molti dicano il contrario, le persone possono cambiare con il tempo e questo mutamento prende il nome di esperienza.

  • Se vi rendete conto che dire di “sì” a qualunque cosa vi ha portato più problemi che altro, allora è giunto il momento di mostrarvi più assertivi, di prendervi cura della vostra identità ed autostima e correre il rischio di dire di “no” quando è necessario.
  • A volte, per migliorare dal punto di vista emotivo e personale, bisogna ricominciare da capo. Solo allora sarete in grado di mettervi alla prova, di scoprire i vostri punti di forza in altre situazioni, in nuovi scenari che vi piacciano di più e vi facciano sentire orgogliosi di voi stessi.

Vi consigliamo di leggere anche: Emotivamente maturi: imparare ad essere felici sapendo che non tutto è perfetto

In conclusione, se ad oggi vi siete resi conto di sentirvi stanchi, saturi a causa di tutto quello che vi circonda o provate dentro di voi, allora è arrivato il momento di mettere la chiave nella serratura delle vostre paure per sbloccarle.

Abbiate il coraggio di fare questo passo perché, a volte, basta solo un piccolo cambio perché si crei una nuova realtà per essere felici.

Mettete in pratica questo consiglio. Lo meritate.

Guarda anche