Come trattare efficacemente il gonfiore addominale

· 18 febbraio 2017
Anche se ci risulta difficile, dobbiamo cercare di mangiare e masticare lentamente per prevenire il gonfiore addominale, poiché si tratta di una delle principali cause di questo problema

Il gonfiore o distensione addominale è un sintomo molto comune, che di solito si produce a causa di cattive abitudini alimentari, digestione lenta o alcune malattie.

Si stima che tra il 16 ed il 30% delle persone ne soffra in modo regolare, quasi sempre dopo aver ingerito alimenti troppo pensati o abbondanti.

Insieme all’infiammazione, si manifestano sintomi come la flatulenza, la stitichezza, la diarrea o il reflusso.  

Tuttavia, ogni caso è diverso, a seconda dei fattori che lo causano.

Fortunatamente possiamo trattare questo problema in modo naturale grazie alle proprietà di alcuni ingredienti che possiamo reperire con facilità.

Di seguito vi riveliamo vari rimedi naturali per combattere questo problema.

Provateli!

Probiotici

probiotici

I gas provocati dai batteri intestinali sono tra i fattori scatenanti più comuni della distensione addominale.

Assumere probiotici aiuta a ripopolare la flora batterica e riduce la produzione di gas nelle persone che presentano difficoltà digestive.

I loro effetti, però, non sono immediati e si ottengono solo dopo alcune settimane di regolare assunzione.

Potete trovarli in alimenti come:

  • Il kefir
  • Lo yogurt naturale
  • Il cioccolato fondente
  • I cetriolini sott’aceto
  • La zuppa di miso

Chiodi di garofano

L’estratto di chiodi di garofano possiede proprietà digestive che riducono l’infiammazione addominale cronica.

Il consumo moderato dello stesso riduce la flatulenza, il gonfiore e la sensazione di dolore.

Come assumerlo?

Aggiungete 10 o 15 gocce di estratto di chiodi di garofano in un un bicchiere di acqua tiepida e bevetela a digiuno.

Cannella

cannella

La cannella è un’altra spezia che possiede composti digestivi che possono aiutare a ridurre il gonfiore.

Possiede proprietà antispasmodiche ed antinfiammatorie che riducono in fretta i sintomi della distensione.

Come assumerla?

  • Preparate una tisana alla cannella e bevetela due volte al giorno.
  • Aggiungete un cucchiaio di cannella (5 g) ai vostri frullati e alle vostre bevande.

Aceto di mele

Quando l’infiammazione si deve ad uno squilibrio del pH, l’aceto di mele può risultare un trattamento efficace.

Questo alimento è un rimedio alcalino che aiuta a ridurre l’eccessiva acidità nel sangue in modo da evitare problemi durante i processi infiammatori.

Agisce, inoltre, come tonico digestivo e favorisce il movimento intestinale quando si mangiano cibi pesanti.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aceto di mele biologico (10 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Come assumerlo?

Aggiungete l’aceto di mele all’acqua e bevete dopo i pasti principali.

Camomilla

camomilla

Le proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche e digestive della camomilla sono un’ottima alternativa per i problemi allo stomaco.

Bere camomilla aiuta a ridurre il dolore addominale, l’infiammazione e i gas.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di camomilla (10 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Come assumerla?

  • Scaldate l’acqua e, quando bolle, aggiungete i fiori di camomilla.
  • Lasciate risposare e poi bevete. Potete prenderne fino a 3 tazze al giorno.

Papaya

La papaya contiene un enzima chiamato papaina che contribuisce a migliorare i processi digestivi.

Questo, sommato al suo contenuto di fibre, la trasforma in uno dei migliori alimenti per ottenere un ventre piatto, perdere qualche taglia e ridurre i sintomi della distensione.

Come assumerla?

Mangiatela sola oppure aggiungetela a frullati o insalate, preferibilmente ben matura.

Acqua tiepida con limone

acqua-e-limone

Bere acqua tiepida con limone a digiuno ha molteplici benefici per la salute digestiva ed il metabolismo.

Il limone è un alimento alcalino che riduce i livelli di acidità nello stomaco, per prevenire l’infiammazione e il reflusso.

Apporta significative quantità di fibre, nutrienti necessari per migliorare la digestione degli alimenti.

Anice

La tisana all’anice possiede proprietà antispasmodiche e carminative che favoriscono la riduzione del gonfiore allo stomaco.

È indicato come rimedio per combattere la flatulenza e il mal di stomaco.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di anice (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Come assumerla?

Aggiungete un cucchiaino d’anice ad un bicchiere di acqua calda, lasciate riposare per 10 minuti e poi bevetela.

Menta

tisana-menta

Le foglie e l’olio essenziale di menta sono eccellenti alleati per combattere molti dei problemi digestivi comuni.

Possiedono proprietà carminative, antiossidanti e disintossicanti che favoriscono l’eliminazione dei gas e delle sostanze di rifiuto che restano nell’intestino.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di foglie di menta (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Come assumerla?

  • Scaldate l’acqua e, quando bolle, aggiungete il cucchiaino di foglie di menta.
  • Lasciate riposare per 8 minuti e bevete la tisana dopo i pasti principali.

Banana

La banana è una naturale fonte di fibre ed antiossidanti che, oltre a combattere i gas, riducono l’eccesso di acidità e l’infiammazione.

Come assumerla?

  • Mangiate una banana appena avvertite difficoltà a digerire.
  • Aggiungetela ai vostri frullati e dolci.

Come potete vedere, sono molte le opzioni naturali per alleviare la distensione addominale.

Scegliete quella che considerate più conveniente ed assumetela ogni volta che avvertite i sintomi di questo problema.

Guarda anche