Vasi fai-da-te: crearli con materiali riciclati

· 23 maggio 2018
Imparate a realizzare vasi con materiali riciclati. Scoprirete le idee più graziose e creative che nessuno vi ha fatto vedere finora.

I vasi sono recipienti nei quali collochiamo piante di ogni tipo: piccoli bonsai, fiori, felci, piante aromatiche (come la menta) fino alle palme. Il loro scopo è offrire un supporto adeguato alla pianta ornamentale scelta per uno spazio in particolare (dentro o fuori casa). Anche se è facile comprarli in qualsiasi negozio di giardinaggio e, persino, nei supermercati, spesso la soluzione migliore è realizzare noi stessi vasi fai-da-te in base ai nostri gusti.

In vendita si trovano spesso vasi in terracotta o, più spesso, in plastica, non sempre sono gradevoli alla vista. Di certo ha una grande importanza il tipo di decorazione che sceglieremo di apportare ai nostri vasi fai-da-te. A seguire vi mostreremo alcune idee per offrirvi degli spunti prima di iniziare a mettervi all’opera.

Come realizzare vasi fai-da-te

Vasi di latta

Vasi di latta

Il bello di fare vasi con le lattine delle conserve è che si evita di buttare nella spazzatura oggetti che ancora hanno una certa utilità. Sicuramente dopo aver usato il contenuto delle lattine, le buttate senza pensarci due volte.

Inoltre sono disponibili in varie misure e forme,ottimo per realizzare vasi fai-da-te di diverse dimensioni e colori. In questo modo il vostro giardino sarà ravvivato senza spendere troppo e, cosa più importante, rispecchierà il vostro stile personale.

Utensili

  • 1 coltello
  • Nastro adesivo in carta
  • Vernice spray
  • Lattine di diverse dimensioni

Cosa fare

  • Praticate un foro alla base delle lattine che avete scelto. Questo servirà a drenare l’acqua in eccesso quando innaffiate le piante. In questo modo, eviterete che l’acqua si accumuli nel vaso e faccia marcire la pianta.
  • Con una vernice spray, del colore che preferite, colorate tutta la superficie in maniera uniforme.
  • Lasciate asciugare la vernice per il tempo indicato nella confezione.
  • Applicate il nastro adesivo creando disegni in verticale o orizzontale.
  • Usate un altro colore per dipingere la superficie.
  • Una volta asciutto, togliete il nastro adesivo di carta, aggiungete la terra fertile e, ovviamente, la pianta che avete scelto.

Volete saperne di più? Realizzare un giardino interno con piante appese

Vasi vintage con lattine

Vasi vintage fatti con lattine

Vi mostreremo adesso un’altra tecnica di decorazione. Se vi piacciono gli oggetti antichi e il vintage, non potete perdervi questa tecnica speciale. Consiste nell’invecchiare un po’ la latta con della vernice. Questo le conferisce un aspetto romantico e nostalgico.

Seguendo questi semplici passaggi, potrete realizzare oggetti che sembrano risalire al XX secolo. Faranno un figurone in un balcone o in un angolo del cortile.

Utensili

  • Lattine
  • Carta vetrata di grana fine
  • Un pezzo di candela bianca
  • Stampi con motivi floreali o a gusto
  • Vernice acrilica color terra di Siena o bianco antico
  • Primer (serve per dipingere la latta e fare in modo che la vernice aderisca bene)

Cosa fare

  • Per prima cosa praticate un foro alla base della lattina. È importante altrimenti la pianta marcisce.
  • Mischiate un po’ di primer con l’acrilico bianco.
  • Pitturate tutta la lattina, sia dentro che fuori (in questo modo eviterete che si ossidi).
  • Strofinate la candela sul bordo superiore e inferiore. Questo serve a dare un effetto consumato. Nella zona in cui non avete passato la candela la pittura non aderirà.
  • Pitturate con acrilico bianco.
  • Potrete limare delicatamente la vernice una volta asciutta per dare un aspetto più vissuto.
  • Usate la vernice acrilica color terra di Siena per gli stampi e decorare la lattina.
  • Potete dare un tocco di pittura color terra di Siena sui bordi per ottenere un aspetto più definito.

Consigliamo di leggere anche: 5 idee originali per un mini giardino in casa

Usare bottiglie di plastica

Usare bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica rappresentano un altro materiale facile da trovare in casa, di solito in disuso. Ecco perché per evitare di accumulare oggetti, la migliore soluzione sarà trovare essi un nuovo uso.

La plastica rappresenta un grave problema ambientale dal momento che non è biodegradabile. Per questo motivo, se riutilizziamo le bottiglie aiuteremo l’ambiente e in più otterremo dei graziosi vasi fati-da-te.

A partire dal vostro tocco personale, che è unico e irripetibile, vi proponiamo tre suggerimenti che vi aiuteranno a sfogare la vostra creatività.

Utensili

  • Taglierino o forbici
  • Pennarello nero
  • Pittura acrilica
  • Bottiglie di plastica di diverse misure

Vaso con la parte inferiore della bottiglia

  • Prendete la bottiglia e disegnate nella parte superiore due triangoli allungati a forma di orecchie di coniglio
  • Tagliate il collo della bottiglia in linea retta evitando che le due orecchie fuoriescano dal bordo.
  • Fate un buco alla base della bottiglia.
  • Pitturate con acrilico bianco dentro e fuori.
  • Lasciate asciugare.
  • Con il pennarello disegnate occhi, orecchie e bocca.
  • Aggiungete dei dettagli con dell’acrilico rosa.
  • Potrete dare alla bottiglia la forma di gatto, cane, topolino, tutto quello che vi suggerisce la vostra fantasia.
  • Alla parte inferiore della bottiglia si possono aggiungere le zampette e qui potrete definire altri dettagli.

Vaso con la parte superiore della bottiglia

  • Lasciate il tappo e praticate dei fori perché l’acqua possa uscire.
  • Dipingete con colori vivaci e lasciate asciugare.
  • Aggiungete dettagli con altra pittura o con un pennarello.
  • Nelle bottiglie che hanno il manico, questo può diventare il naso.
  • Dipingete da entrambi i lati un grande occhio.
  • Ricoprite tutta la bottiglia con disegni.
  • Potrete appenderla alla parete per realizzare il vostro giardino verticale (come nell’immagine principale).

Vaso usando tutta la bottiglia

  • Prendete una bottiglia e lasciate il tappo, poggiatela in orizzontale.
  • Con un taglierino aprite la bottiglia nella parte superiore per poter mettere la terra e le piante.
  • Dal lato opposto, praticate dei fori nella parte che poggia a terra.
  • Tutto fatto! Potrete appenderla o lasciarla appoggiata al pavimento.

Realizzare i vostri vasi fai-da-te a partire da materiali da riciclare vi apporterà numerosi benefici, tra questi possiamo citare:

  • Riutilizzerete prodotti che, altrimenti, inquinerebbero l’ambiente.
  • Darete sfogo alla vostra creatività.
  • Decorerete la vostra casa.
  • Entrerete in contatto con la natura.
  • Realizzando i vasi e facendo giardinaggio, la mente si distrae e diminuisce lo stress.
Guarda anche