10 trucchi per smettere di russare

6 febbraio 2015

Russare è un problema che disturba tanto chi russa quanto la persona con cui condivide la stanza o il letto perché, in genere, il fastidioso rumore può facilmente interrompere il sonno. Il rumore del russare dipende da una piccola ostruzione che ostacola il libero passaggio dell’aria attraverso la parte posteriore della bocca e il naso. Può essere anche sintomo di “apnea del sonno”, per cui la persona in questione può smettere di respirare in parte o totalmente per 10 secondi circa mentre dorme.

Anche se russare non è considerato un problema di salute, quel che è certo è che può interrompere il sonno e indicare che nell’organismo qualcosa non funziona come dovrebbe. Per questo motivo, vi raccomandiamo di consultare il vostro medico se anche voi russate frequentemente. Ad ogni modo, ci sono diversi modi naturali di combattere il russare e migliorare la qualità del sonno.

Quali sono le cause di questo disturbo?

Tra le varie cause del russare ricordiamo l’abuso di alcol, il sovrappeso e l’obesità, raffreddori o allergie respiratorie con relative congestioni nasali, la fase finale della gravidanza, deformazioni del naso o setto nasale deviato, un’alimentazione scorretta, etc.

Come smettere di russare?

Esistono diversi rimedi e trucchi naturali per combattere il fastidioso russare. Fate attenzione e cercate di mettere in pratica i nostri suggerimenti.

Evitare il consumo di alcol e tranquillanti

Alcol

Il consumo eccessivo di alcol, così come di tranquillanti, compromette il nostro sistema nervoso, il muscoli del diaframma e la la mandibola si rilassano, di conseguenza aumenta la probabilità di russare durante il sonno.

Combattere il sovrappeso e l’obesità

Se avete problemi di sovrappeso o obesità, allora è il caso di iniziare una dieta sana, fare attività fisica e seguire altre buone abitudini per perdere peso. Questo fattore è strettamente collegato all’abitudine del russare perché un peso eccessivo ostacola la corretta respirazione e opprime le vie respiratorie.

Combattere le allergie

Allergia

Le persone che soffrono di allergie respiratorie solitamente russano di più. Per questo motivo si consiglia di curare le allergie con un decongestionante o un antistaminico. Si raccomanda anche di evitare che la polvere si accumuli sulle superfici dei mobili, sui tappeti e sulle tende, perché questo non fa altro che peggiorare il problema.

Dormire di lato

Diversi studi hanno dimostrato che chi dorme di schiena russa di più. Per questo si raccomanda di dormire sul fianco. Per abituarvi a questa posizione, un buon trucco è posizionare sul letto delle calze arrotolate o delle palline da tennis, così se vi distendente sulla schiena sarete scomodi e sarete obbligati a mettervi di lato.

Scegliere un cuscino più alto

Usate due cuscini o un cuscino più alto, questo migliorerà il passaggio dell’aria attraverso il naso e la bocca e vi eviterà di russare.

Cipolla

Cipolla

Un vecchio trucco che per molti funziona consiste nel tagliare a metà una cipolla e spolverizzarci una buona quantità di sale. Una volta pronta, disponete la cipolla su un piatto vicino alla testiera del letto e lasciatela lì fino al giorno dopo.

Soluzione salina

Le soluzioni saline sono un ottimo rimedio per le congestioni nasali, in questo modo evitiamo di aprire la bocca e di russare. È sufficiente mescolare mezzo cucchiaino di sale e un pizzico di bicarbonato di sodio in una tazza d’acqua a temperatura ambiente. Una volta pronta, applicate qualche goccia nelle cavità nasali. 

Infuso di ortica

L’infuso di ortica è un altro buon rimedio naturale per evitare di russare. Basta aggiungere un cucchiaio di foglie secche di ortica ad una tazza di acqua bollente, coprire la tazza e lasciare riposare l’infuso per 10 minuti. L’infuso va bevuto prima di andare a letto.

Infuso di salvia

Salvia

La salvia è ideale per combattere diversi disturbi respiratori, quindi è ottima per smettere di russare. Dovete semplicemente preparare un infuso di salvia, aggiungendo diverse foglie di questa pianta ad una tazza di acqua bollente. Lasciate riposare 10 minuti, filtrate l’infuso e bevetelo prima di andare a dormire.

Olio di oliva e ruta

Questo rimedio consiste nel mescolare un bicchiere di olio di oliva e 50 grammi di ruta in un recipiente ermetico. Bisogna lasciare macerare gli ingredienti per due settimane, poi filtrare con un colino e applicare il liquido ottenuto ai lati del naso e sul collo. È possibile conservare il liquido restante in un recipiente in un luogo buio e asciutto.

Guarda anche