Brodo di cipolla, un rimedio per depurare i reni

· 20 Agosto 2014
La cipolla possiede proprietà diuretiche e stimola l'eliminazione delle tossine. Vi aiuterà ad eliminare i calcoli renali e a combattere le infiammazioni.

Lo sapevate che il brodo di cipolla aiuta a depurare i reni? Continuate a leggere, scoprirete informazioni molto importanti. 

La cipolla è uno dei migliori alimenti medicinali a nostra disposizione. Questo alimento, infatti, possiede proprietà altamente depurative, antisettiche e diuretiche.

Rappresenta, inoltre, un ottimo rimedio per combattere qualsiasi tipo di problemi ai reni, tra cui le infezioni urinarie, i calcoli ai reni, la ritenzione idrica, etc.

In questo articolo vi spieghiamo il modo più semplice per prendervi cura dei reni: effettuare una pulizia di questi organi a base di brodo di cipolla per nove giorni. Fin dal primo momento noterete i risultati e vostri reni vi ringrazieranno.

Proprietà della cipolla

La cipolla è ricca di minerali come il calcio, il magnesio, il cloro, il cobalto, il rame, il ferro, il fosforo, lo iodio, il silicio e lo zolfo, e molti altri. Contiene, inoltre, le vitamine A, B, C ed E. Questi elementi le conferiscono le seguenti proprietà benefiche:

  • È diuretica, per cui ci aiuta in caso di ritenzione idrica, palpebre gonfie, edemi, etc.
  • Combatte le infiammazioni
  • È un potente antiossidante
  • È antisettica, antimicrobica e antimicotica: ci aiuta a combattere le infezioni causate da batteri, microbi e funghi 
  • Migliora la funzione respiratoria
  • Ci protegge dalle malattie cardiovascolari

Leggete anche: Alimenti ricchi di iodio per migliorare la salute della tiroide

La cipolla oltre a essere usata in cucina è anche un ottimo rimedio naturale per molti disturbi

Come preparare il brodo di cipolla

Per preparare il brodo dovete mettere a bollire una cipolla per ogni litro d’acqua. Se lo desiderate, insieme alle cipolle potete aggiungere qualche rametto di prezzemolo, poiché anch’esso aiuterà a depurare i reni in profondità.

Ogni giorno bisogna bere il corrispettivo di due litri d’acqua e, quindi, di due cipolle. Potete prepararne in abbondanza e poi conservare in frigo per massimo due o tre giorni.

Il brodo di cipolla aiuta a depurare i reni

Come bisogna assumerlo?

Durante tutto il giorno, lontano dai pasti, dovrete bere il brodo a piccoli sorsi, meglio se a temperatura ambiente o tiepido. Se lo desiderate, potete aggiungere al brodo del succo di limone.

Si consiglia di iniziare la giornata con due bicchieri di brodo di cipolla a digiuno, da bere almeno mezz’ora prima di fare colazione.

Cercate di non bere il preparato giornaliero nel tardo pomeriggio per evitare di dover andare in bagno durante la notte.

Potrebbe interessarvi anche: Succo di limone e zenzero per ridurre il colesterolo cattivo

La cura dei nove giorni

La cura renale depurativa a base di brodo di cipolla ha una durata di nove giorni. Durante questi giorni, oltre a bere il brodo, consigliamo di seguire le seguenti raccomandazioni:

  • Evitate il consumo di sale ed alimenti salati. Potete salare i cibi con un po’ di acqua marina (che potete acquistare nei negozi di prodotti naturali o in alcuni supermercati).
  • Riducete il consumo di proteine di origine animale (soprattutto di carne, latte e latticini), ma sono concesse le uova ed il pesce, anche se in piccole quantità. Viceversa, date la proprietà alle proteine di origine vegetale. Un eccellente legume per i reni sono i fagioli azuki, che nemmeno a farlo apposta hanno propria la forma di un rene. Altre fonti di proteine vegetali, oltre ai legumi, sono la frutta secca e i funghi.
  • Evitate lo zucchero raffinato e gli alimenti zuccherati. Per addolcire i cibi e le bevande, optate per il miele oppure per la stevia.
  • I reni, insieme al fegato, sono i principali organi che tendono a raffreddarsi, condizione che provoca un peggioramento delle malattie renali, mancanza di energia e stanchezza, dolore nella zona lombare, etc. Per evitare il tutto, coprite sempre bene la zona media e bassa della schiena. La notte, inoltre, potete mettere una borsa dell’acqua calda oppure un cuscino termico.
  • Se praticate attività fisica e sudate, questo sarà sufficiente per “scaricare” i vostri reni, poiché rappresenta un altro modo per eliminare i liquidi dall’organismo.

Esempio di menù giornaliero durante la cura

Di seguito proponiamo un tipico menù sano (solo un giorno) da seguire durante la cura:

  1. A digiuno: due o tre bicchieri di brodo
  2. A colazione: Fette biscottate integrali e uova
  3. Durante la mattinata: alcuni bicchieri di brodo
  4. A metà mattina: frutta secca
  5. Pranzo: Stufato di lenticchie  e riso integrale, insalata mista e composta di mela addolcita con miele.
  6. A metà pomeriggio: diversi bicchieri di brodo
  7. Merenda: frullato di banana e mirtilli
  8. Cena: Cavolfiore con patata, saltata con dell’aglio, e filetto di pesce.

Avvertenze

Alcune persone non digeriscono bene la cipolla cruda, ma è possibile che la digeriscano bene se cotta.

Consigliamo di provare questa cura con precauzione e in presenza di sintomi di una cattiva assimilazione, interrompete subito la depurazione. 

Immagini per gentile concessione di looseends, lablascovegmenu e muffet