2 semplici modi per preparare le lasagne

1 giugno 2018
Scoprite a seguire due modi semplici ed estremamente versatili per preparare le lasagne. Provateci!

Preparare le lasagne è molto più semplice di quanto possiate credere. Spesso, ci stressiamo senza alcun bisogno perché pensiamo che sia un piatto che ci obbliga a seguire una metodologia particolare quando, in realtà, si tratta di qualcosa di molto semplice.

Le lasagne sono un piatto di origine italiana che si è rapidamente diffuso in tutto il mondo. È composto da diversi strati di placche di farina e semola di grano duro, alternati a un ripieno e ricoperti di sugo e besciamella.

È giunta l’ora di imparare a preparare le lasagne in modo semplice e veloce. E ricordatevi che, una volta acquisito il controllo di queste tecniche, potrete sperimentare e migliorare le vostre doti culinarie.

Modi semplici per preparare le lasagne

1. Lasagne alle verdure

Lasagna di melanzane e zucchine

Se non avete molta esperienza in cucina dalla vostra parte, ma volete iniziare a preparare le lasagne per conto vostro, la cosa migliore è che optiate per questa ricetta alle verdure. In questo modo, potrete imparare bene il trattamento degli ingredienti e i tempi di cottura.

Le verdure, in questa ricetta, sono un poco più semplici da preparare rispetto alla carne. Per questo, è una buona opzione per i novizi. Una volta che avete il controllo della tecnica, potrete incorporare in questa ricetta delle porzioni di carne (bianca o rossa, a seconda delle vostre preferenze).

Ingredienti

  • 2 tazze di funghi tritati (175 g).
  • Un pizzico di pepe e qualche ramoscello di origano.
  • ½ tazza di formaggio magro (95 g).
  • 8 placche di lasagne precotte (250 g).
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (45 ml).
  • 4 grandi tazze di spinaci (600 g).
  • 1 pomodoro tagliato a julienne (85 g).
  • 3 denti di aglio tritati (15 g).
  • ½ tazza di zucchine (50 g).
  • 1 cipolla media (45 g).
  • 1 cucchiaio di sale (45 g).

Preparazione

  • Preriscaldate una padella con un po’ d’olio d’oliva a fuoco basso.
  • Aggiungete per prime le zucchine con un pizzico di sale e pepe.
  • Cuocete a fuoco basso per 5 minuti.
  • Aggiungete la cipolla e ripetete il procedimento. Poi aggiungete il resto delle verdure (lasciate per ultimi i funghi e l’aglio).
  • A parte, cuocete gli spinaci a fuoco alto, in una pentola di acqua bollente e sale, per due minuti.
  • Collocate le placche di lasagna in un recipiente (preferibilmente di vetro).
  • Togliete le verdure dal fuoco.
  • Non mescolate la pasta di pomodoro con il ripieno di verdure, e neanche la mozzarella. Questi vanno disposti in strati, uno sopra all’altro. Il meccanismo è: uno strato di pasta, ripieno (verdure, mozzarella, passata di pomodoro) e poi la besciamella.
  • Infornate a una temperatura esatta di 180º C per 20 o 25 minuti.
  • Lasciate riposare per circa 5 minuti e poi gustatevi il piatto.

Volete saperne di più? Leggete: Ricette a base di spinaci da includere nella dieta

2. Lasagne tradizionali

Lasagna

È necessario imparare anche il modo tradizionale di preparare le lasagne. Non solo per gustarsi questa piatto, ma anche per approfondire fino in fondo le diverse varianti di questa ricetta.

Il ripieno, che sia carne di bovino tritata o pollo, è il segreto. Fate attenzione agli ingredienti e alle quantità che vi consigliamo a seguire.

Ingredienti

  • ½ cucchiaio di olio di oliva (50 ml).
  • 2 ½ tazze di besciamella (275 ml).
  • 3 tazze di mozzarella (400 g).
  • Passata di pomodoro (250 ml).
  • Pasta per le lasagne (400 g).
  • 1 cucchiaio di pepe (45 g).
  • Carne di bovino tritata (500 g).
  • ½ cucchiaio di sale (30 g).
  • ½ cipolla (50 g).

Preparazione

  • Sistemate la carne di bovino tritata in una pentola media, a fuoco basso, con sale, pepe e cipolla, per circa 20 minuti, fino a che non è ben cotto.
  • Mentre cuoce il ripieno, preparate un recipiente dove collocherete la pasta per le lasagne.
  • Una volta pronto il ripieno, ripetete il seguente procedimento: strato di pasta, ripieno, salsa.
  • Spargete la mozzarella e la besciamella, poco per volta.
  • Ripetete il processo fino a ricoprire tutta la superficie del recipiente.
  • Portate il forno a 180º C per 25 minuti.
  • Una volta pronto, lasciate riposare per cinque minuti prima di servire.

Come avrete potuto osservare, non serve chissà quale scienza per preparare le lasagne. Si tratta di fare un po’ di attenzione e sperimentare.

D’altra parte, non fatevi scrupoli a rimpiazzare la carne con il tonno o a utilizzare delle placche di pasta non tradizionali (fatte di spinaci invece che di sola farina, per esempio); questo farà sì che il piatto non risulti monotono e che l’apporto di nutrienti sia più alto.

Guarda anche