Dolori mestruali: come calmarli senza farmaci

· 2 Marzo 2019
I dolori mestruali possono essere legati sia alla mancanza di estrogeni che a un eccesso. Le analisi del sangue possono aiutare a trovare la soluzione più adatta al vostro caso.

Le donne che soffrono regolarmente di sintomi e dolori mestruali, prima e dopo il ciclo,  sanno quanto sia difficile trovare una soluzione a questo problema.

La medicina convenzionale offre antinfiammatori e analgesici che non curano, ma alleviano semplicemente i sintomi. D’altra parte, anche sul fronte dei rimedi naturali, non è semplice trovare una cura che risolva totalmente il problema.

In questo articolo vi forniremo alcuni suggerimenti affinché possiate combattere in modo naturale tutti i sintomi dolorosi che accompagnano il ciclo.

Calmare i dolori mestruali: in che modo?

1. Con un’alimentazione adeguata

L’alimentazione svolge sempre un ruolo fondamentale quando si parla di malattia. Il dolore è un segnale che ci avverte e ci chiede di avere maggiore cura della nostra salute; ci dice che qualcosa non sta andando per il verso giusto.

cassetta-con-ortaggi

Questi consigli sono generici e adatti a fronte di qualsiasi problema di salute accompagnato da dolore e, in particolare, per i dolori mestruali:

  • Sostituite i cereali e le farine raffinate con quelle integrali, molto più nutrienti e sazianti.
  • Non eccedete con i latticini e optate per lo yogurt, il kefir o il ghi (burro chiarificato), invece del latte e del burro tradizionale. Evitate la panna, la crema e i gelati.
  • Eliminate le fritture dalla dieta e preferite gli stufati, la cottura al forno, al vapore, etc.
  • Evitate lo zucchero bianco e il sale da tavola; consumate, sempre in piccole quantità, alimenti più sani come il miele, la stevia, il sale marino o il sale dell’Himalaya.
  • Aumentate il consumo di frutta e verdura, cruda e cotta per ridurre quello di carni rosse, salumi e cibo precotto. Preferite la carne magra, il pesce e l’uovo come fonti di proteine animali.
  • Includete i legumi nella vostra dieta, almeno due volte alla settimana.

Visitate anche questo articolo: Dieta depurativa per perdere peso

2. Prendendosi cura del fegato

Secondo la medicina cinese, se le mestruazioni sono dolorose e fastidiose, è perché il fegato non funziona bene. Ecco perché dobbiamo aiutare questo organo così importante, che soffre maggiormente delle conseguenze dello stile di vita moderno (cattiva alimentazione, inquinamento, stress, emozioni negative, eec.).

fegato

Possiamo prenderci cura della funzione epatica seguendo questi consigli:

  • Bere un bicchiere d’acqua con il succo di mezzo limone a digiuno, mezz’ora prima di fare colazione.
  • Bere infusi di dente di leone, boldo, cardo mariano e carciofi.
  • Cenare presto e poco.
  • Evitare le situazioni che possono produrre ira o stress.
  • Applicare calore nella zona del fegato (costole del lato destro) mezz’ora prima di andare a letto.

3. Regolando il sistema ormonale

Gli ormoni hanno un ruolo chiave nei disturbi legati al ciclo mestruale. Sfortunatamente, a causa del nostro stile di vita subiscono spesso degli squilibri.

Ecco 3 rimedi da assumere in modo regolare per riequilibrare il sistema endocrino. Vi aiuteranno, inoltre, a prevenire qualsiasi tipo di dolore o malessere associato alle mestruazioni.

  • Maca: è una radice di origine peruviana; è in grado di regolare gli squilibri ormonali, oltre a essere nutriente, stimolante e afrodisiaca. Contiene, allo stesso tempo, una buona quantità di vitamine e minerali utile ad abbellire pelle e capelli.
  • Agnocasto: questa pianta medicinale, venduta anche come integratore, ci aiuta a ridurre il livello degli estrogeni, la causa principale dei dolori mestruali. Per poter notare i suoi effetti positivi, bisogna assumerlo per almeno tre mesi.
Piantine di salvia

  • Salvia: tra le erbe medicinali più conosciute. Al contrario dell’agnocasto, la salvia apporta estrogeni alle donne; è quindi utile se il dolore mestruale è legato alla mancanza di questi ormoni. Specifiche analisi del sangue possono aiutarci a scoprire i nostri livelli ormonali per poter assumere il rimedio adeguato. 

Vi consigliamo di consultare sempre uno specialista.

Leggete anche: Ribilanciare gli ormoni per bruciare grasso corporeo

Rimedi immediati

Se state già soffrendo di dolori mestruali, vi consigliamo alcuni dei seguenti rimedi che danno risultati immediati e vi eviteranno di ricorrere ai farmaci. 

  • Per disinfiammare la zona del ventre, potete applicare del calore con una borsa d’acqua calda, una foglia di cavolo verde o un cataplasma all’argilla.
  • Bevete un infuso a base di curcuma e zenzero.
  • Mettete sotto la lingua tre granelli del rimedio omeopatico Magnesium phosphoricum 15 CH ogni mezz’ora finché non notate dei miglioramenti.
  • Fondazione Umberto Veronesi, Magazine. La dieta per tenere a bada i dolori mestruali, 2017. https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/alimentazione/la-dieta-tenere-bada-i-dolori-mestruali
  • Schellenberg, R. (2002). Treatment for the premenstrual syndrome with agnus castus fruit extract: prospective, randomised, placebo controlled study. BMJ. https://doi.org/10.1136/bmj.322.7279.134
  • Ponessa G I Parrado M F Hernandez, M. (2004). The anatomy of Lepidium peruvianum Chacon (Brassicaceae). Lilloa 2004.
  • Libriomeopatia.it, I dolori mestruali e le irregolarità del ciclo trattati con l’Omeopatia, 2010. https://www.libriomeopatia.it/articoli/irregolarita_mestruali.php