6 usi alternativi dell’aceto di mele

10 settembre 2014

Quando si parla di aceto di mele, la maggior parte delle volte lo si fa riguardo alla gastronomia: questo succede perché questo prodotto ha un sapore squisito e, oltre ad essere salutare, dà un tocco diverso ai vostri piatti. Tuttavia, è importante sapere che l’aceto di mele ha molteplici impieghi; non è solo il condimento ideale per molti alimenti, ma può anche essere utilizzato in modo alternativo.

Un dato importante da tenere in considerazione è che l’aceto di mele ha proprietà curative, che potete sfruttare per curare le malattie, ovviamente nel limite del possibile, nel modo più naturale possibile.

E ricordate: l’aceto non vi servirà soltanto per condire gli alimenti. Potrà anche migliorare la vostra salute e l’aspetto dei vostri capelli. Vi aiuterà a rendere il vostro giardino più bello o persino a curare il singhiozzo.

Speriamo che le informazioni che vi daremo possano esservi utili e che voi stessi possiate condividerle con chi vi sta intorno. A seguire vi illustreremo alcuni degli usi alternativi dell’aceto di mele che forse non conoscerete ancora, ma che è bene sfruttare.

È un eccellente erbicida

giardinaggio

Se siete degli appassionati del giardinaggio e vi preoccupa l’aspetto del vostro giardino, di sicuro saprete che non è un compito facile e che richiede tempo e denaro, soprattutto quando compaiono dei parassiti che cercano di distruggere tutto ciò che avete costruito. Oltre ad essere costoso, un erbicida potrebbe essere rischioso per la vostra salute o per quella dei vostri animali: per questo vi raccomandiamo di ricorrere all’aceto di mele per dire finalmente addio alle erbacce che infestano il vostro giardino. È un rimedio economico, naturale e di facile applicazione.

Interrompe il singhiozzo

singhiozzo

Come di sicuro saprete, finora non è stata trovata nessuna cura definitiva al singhiozzo, o almeno questo è ciò che molti esperti sostengono. In realtà, però, un bel sorso di aceto di mele riuscirà a interrompere quei fastidiosi spasmi e vi farà sentire subito molto meglio e più tranquilli. Provarci non costa nulla e, soprattutto, è completamente naturale.

Analgesico per la gola

mal di gola

L’aceto di mele è un ottimo analgesico per la gola. L’uso di questo aceto è molto indicato per calmare i dolori o le infezioni alla gola: potrebbe non sembrarvi molto gradevole a causa del sapore che lascia in bocca, ma è una delle migliori opzioni per curare il mal di gola. Il procedimento è molto semplice: realizzate dei gargarismi con l’aceto di mele 3 volte al giorno finché il dolore non sarà sparito del tutto. Vedrete che in poco tempo troverete sollievo.

Calmante muscolare

muscoli

Quando realizzate qualche tipo di sport e raggiungete l’obbiettivo che vi eravate prefissati, vi sentite di certo soddisfatti, ma dovete tenere in considerazione che i vostri muscoli potrebbero rimanere doloranti a causa della secrezione di acido lattico prodotto dal vostro corpo mentre realizzate attività fisica.

L’importante è far sì che i muscoli si riprendano dallo sforzo fisico, in modo da poter continuare con le vostre attività quotidiane. Potete riuscirci nel seguente modo: versate un po’ di aceto di mele su un panno pulito e poi applicatelo sulla zona dolorante per 20 o 30 minuti. L’aceto funziona come calmante in modo naturale.

Smacchiatore

macchie

L’aceto di mele è anche uno smacchiatore naturale. Se avete dei vestiti su cui sono comparse delle fastidiose macchie dovute al sudore, questo rimedio potrebbe interessarvi. Il procedimento è molto semplice: applicate qualche goccia di aceto bianco nella zona del capo in cui ci sono le macchie di sudore, strofinate per un po’, poi lasciate agire per 5 minuti e sciacquate. Quando si sarà asciugato del tutto, vedrete che il vestito sarà senza macchie e come nuovo.

Cura dei capelli

capelli

Di sicuro quest’ultimo consiglio vi interesserà molto. L’aceto di mele rende i capelli più morbidi e setosi e dà loro una lucentezza straordinaria. Per questo è un ottimo rimedio, molto più naturale ed economico di un balsamo acquistato al supermercato. Basta applicarlo dopo aver lavato i capelli e sarà fatta.

Speriamo che mettiate in pratica questi consigli alternativi sull’impiego dell’aceto di mele e che vi siano di grande aiuto!

Guarda anche