7 alimenti per prevenire la caduta dei capelli

· 9 febbraio 2015

I capelli cadono per molti motivi: stress, uso frequente di prodotti con sostanze chimiche e di strumenti caldi come ferro e piastra, malattie, sbalzi ormonali e altri ancora. Tuttavia, quello che pochi tengono in conto quando perdono i capelli è che l’alimentazione potrebbe esserne la causa principale, sebbene potrebbe anche esserne la soluzione.

Diciamo che l’alimentazione può essere una delle maggiori ragioni della caduta dei capelli poiché attraverso gli alimenti l’organismo assorbe tutti i nutrienti per funzionare correttamente a livello interno e per rafforzarsi all’esterno. I capelli si nutrono grazie ai follicoli e per questa ragione è fondamentale seguire un’alimentazione ricca di nutrienti essenziali per rafforzarli e per favorirne la salute.

Quando i capelli cadono in eccesso, la cosa migliore è consultare il medico in modo che ne stabilisca la causa. Nonostante ciò, qualunque sia la causa della perdita di capelli, i seguenti alimenti sono ottimi per favorirne la crescita, per prevenirne e trattarne la caduta e per averli morbidi e setosi.

Antiossidanti

La frutta e la verdura sono le maggiori fonti di antiossidanti naturali che potete trovare. Includerle spesso nella dieta è il segreto per rafforzare i capelli e per stimolarne la crescita. Si consiglia di aumentare in particolare il consumo di quella frutta e di quella verdura ricche di vitamine C, come arance, limoni, kiwi, broccoli e spinaci, visto che sono essenziali nella produzione del collagene, componente dei capelli, e di altri tessuti.

Fibra insolubile

avena

La fibra insolubile è un alimento presente nei cereali integrali come ad esempio il riso, il frumento, l’avena, la segale e altri ancora. Questo alimento è associato alla capacità di resistere all’insulina, ormone collegato alla calvizie maschile. Oltre a questo, i cereali integrali contengono anche vitamina B6 e acido folico che contribuiscono all’ossigenazione del sangue dei follicoli dei capelli.

Verdure a foglia verde

Oltre a essere ricche di antiossidanti, le verdure a foglia verde sono anche caratterizzate da un alto contenuto di ferro, nutriente essenziale per rafforzare e per favorire la crescita dei capelli. Per questo motivo si consiglia di includere spesso nella dieta alimenti come bietole, cavoletti di Bruxelles, spinaci e rucola.

Zinco

sedano

Lo zinco è un nutriente essenziale per le reazioni chimiche di diversi enzimi dell’organismo. Tra queste sono incluse la produzione di energia e la formazione di proteine. Una delle fonti più ricche di zinco è la carne, che contiene anche ferro, proteine, vitamine B6 e B12, associata alla prevenzione e al trattamento della perdita dei capelli. Lo zinco è presente anche in altri alimenti come sedano, asparagi, fichi, patate e melanzane.

Alimenti con biotina e acido folico

Queste due sostanze insieme aiutano a equilibrare le attività metaboliche dei tessuti formati da cellule a moltiplicazione veloce, come quelli dei capelli, delle unghie e della pelle. La biotina può essere assunta tramite alimenti come fegato, pane lievitato, cereali, nocciole, piselli, crusca di frumento, banane, ecc. Invece l’acido folico può essere assunto attraverso fegato di pollo, agnello, tacchino e legumi come ceci, fagioli e fagiolini.

Vitamina A

uova

Una carenza di vitamina A può essere la ragione della caduta dei capelli. Questa vitamina è incaricata di evitare e di bloccare l’essiccazione delle ghiandole sebacee che hanno la funzione di aiutare a lubrificare i follicoli, segreto per attenuare la caduta dei capelli. In più, la vitamina A favorisce anche l’ossigenazione delle cellule dei follicoli, rafforzando così i capelli e favorendone la crescita. Questa vitamina può essere assunta includendo nella dieta alimenti come fegato, uova, verdure in generale, latte, olio di pesce, olio di semi di girasole e olio d’oliva.

Acqua

Anche una bevanda così salutare ed economica come l’acqua è il segreto per mantenere i capelli forti e senza problemi di caduta. Gli esperti consigliano di bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno e consigliano anche di evitare il consumo eccessivo di bibite gassate, bibite energetiche e bevande alcoliche.

Guarda anche