7 interessanti e sorprendenti usi del mandarino

Il mandarino è un frutto eccezionale che offre molteplici vantaggi sia cosmetici che medicinali. Scopriteli e non esitate ad utilizzarli.

Mandarino: si tratta di un agrume, uno dei tanti che esistono all’interno della gamma della frutta. Scoprite i suoi benefici per la salute: dagli usi cosmetici, fino alle proprietà medicinali per la guarigione delle ferite nel corpo o anche per combattere il cancro.

Conosciamo insieme i segreti che ha in serbo questo piccolo, gustoso e nutriente frutto.

Probabilmente, mentre state sbucciando un mandarino seduti sul divano, o durante uno spuntino, non vi vengono in mente le interessanti caratteristiche che ha questo agrume. Forse siete a conoscenza del suo alto contenuto di vitamina C, visto che si tratta di un fatto noto a tutti. Ma rimarrete stupiti da questo elenco di suggerimenti e usi del mandarino. Un indizio, potete idratarvi meglio mangiando questo frutto.

Il corpo umano è composto per buona parte di acqua. La densità di questo elemento nella composizione del corpo è di circa il 75-80%. Sembra incredibile se teniamo presente che la maggior parte degli alimenti che ingeriamo sono solidi. Nel caso del mandarino, le cose non sono diverse.

A mano a mano che ci addentriamo nel fantastico mondo di questo frutto, scopriamo che i suoi utilizzi non si limitano solo all’alimentazione. I mandarini sono noti per le loro proprietà per la cura della pelle, dei capelli e come modo alternativo e indiretto per combattere le cause della diffusione del cancro.

Il modo in cui i componenti del mandarino agiscono sul corpo umano, lo rendono un frutto eccezionale. Ricordate che il mandarino è ricco di vitamine A e C, ma anche di carotenoidi, che aiutano a combattere le malattie piuttosto aggressive.

Non rimanete con il dubbio, di seguito troverete una serie di usi interessanti del mandarino.

Molteplici usi del mandarino per il corpo

Abbiamo creato una piccola lista di 7 benefici che dovreste conoscere:

1. Aiuta a combattere i problemi di colesterolo

Ipercolesterolemia

I mandarini sono ricchi di una sostanza chiamata sinefrina, la quale serve a rallentare la produzione di colesterolo e a regolarne l’eccesso, che potrebbe danneggiare la salute. Come funziona? Gli antiossidanti presenti in questo frutto sono direttamente coinvolti nella lotta contro l’incidenza di colesterolo cattivo nelle arterie. Isolandolo e livellando la quantità di colesterolo buono nel sangue. Tutto ciò semplicemente includendo questo delizioso frutto nella vostra dieta quotidiana.

Non perdetevi questo articolo: Rimedio a base di aglio e zenzero contro l’ipertensione ed il colesterolo alto

2. Combatte il cancro al fegato

Nella lunga e strenue lotta che i pazienti devono combattere contro il cancro, i mandarini hanno qualcosa da dire e un contributo da dare. Sulla base di prove scientifiche, esistono dei componenti propri degli agrumi, del mandarino in particolare, che aiutano a combattere alcuni tipi di cancro.

Il succo del mandarino in pazienti con epatite C riduce il rischio di sviluppare il cancro al fegato per via del suo alto contenuto di beta-criptoxantina. I mandarini hanno un alto livello di limonene, il quale ha effetti anti-cancerogeni e aiuta anche in una certa misura a prevenire il cancro al seno. Il tutto sempre supportato dal tradizionale trattamento del cancro.

3. Come sgrassatore naturale

donna sgrassa forno

Questo uso peculiare del mandarino ha una spiegazione abbastanza semplice. Si deve tutto all’apporto di vitamina C che compone in gran parte la frutta citrica. E il grasso comune, quello che rimane dopo la cottura della carne con un po’ di olio, o dopo l’uso di condimenti, o con i resti che rimangono attaccati in alcune cucine, può essere combattuto ed eliminato con il succo di mandarino.

Va tenuto presente che, al fine di utilizzare questo frutto come sgrassatore, sono necessarie grandi quantità di succo e la frutta non deve essere vicina alla maturazione. Così come fa con il colesterolo cattivo nel sangue (che è uno dei componenti del grasso), le concentrazioni di vitamina C rimuovono lo sporco che rimane dopo avere cucinato.

4. Migliora il tono della pelle

La pelle è la spugna assorbente e delicata della struttura del corpo umano. Le caratteristiche che contengono le sostanze nutritive del mandarino includono due elementi importanti per migliorare il tono della pelle. Tra l’estetica e la salute c’è una linea molto sottile, ma quando si tratta si prendersi cura correttamente della pelle, bisogna prendere in considerazione questi due composti: le vitamine C ed E.

Esse si occupano in gran parte della regolamentazione della carnagione e della riproduzione del collagene necessario per un aspetto delicato e giovane di questo vasto e sensibile organo: la pelle.

5. Addio grigio! Ebbene sì, è anche in grado di ritardare il suo arrivo

donna con capelli grigi

Com’è possibile? Funziona in questo modo: la vitamina B12 presente nei mandarini aiuta a rallentare l’ingrigimento dei capelli. Se volete sapere come applicare sui capelli questo meraviglioso trucco, qui di seguito vi lasciamo la procedura.

Luminosità ed elasticità:

  • Potete applicare sui capelli il succo di mandarino e successivamente risciacquare. Noterete i vostri capelli morbidi e brillanti.

I mandarini sono ricchi di vitamine E e B12. Queste sono estremamente importanti per indurre la crescita dei capelli.

6. Ideale per curare le ferite

L’olio che è concentrato e si sprigiona dalla buccia del mandarino è ottimo per guarire le ferite che non arrivano in profondità nella pelle. Le proprietà che si trovano nella composizione chimica dell’olio della buccia di mandarino hanno effetti utili nel trattare le ferite, nel disinfettarle e nel contribuire a fornire nuove cellule e tessuti per la guarigione di queste lesioni.

Leggete anche: Crema naturale per riparare la pelle e ridurre le dimensioni delle cicatrici

7. Nelle insalate, per aumentare l’assorbimento delle sostante nutritive

insalata di fragole, spinaci e mandarino

Così come tutta la frutta, il mandarino può essere utilizzato come ingrediente aggiuntivo per la preparazione di un’insalata. Nelle persone con carenze di vitamine o con repulsione verso il verde, aggiungere i mandarini in combinazione con altri alimenti come la lattuga, le carote o i pomodori, aiuta ad assorbire le proteine ​​e le sostanze nutritive essenziali per la salute.

Qualsiasi sia lo stato iniziale di carenza di vitamine, l’assunzione di mandarini vi porrà rimedio. Tutto dipende dal modo in cui si preparano, ma come avviene per molti altri aspetti, in cucina la creatività conduce al successo. Ora siete a conoscenza di tutti gli interessanti usi e benefici del mandarino, utilizzateli e vedrete che non potrete più farne a meno.

Guarda anche