8 motivi per cui l’addome tende ad accumulare grasso

13 luglio 2015

La maggior parte delle persone deve lottare costantemente contro il grasso addominale, il quale si accumula facilmente ed è molto difficile da eliminare. L’addome è una delle aree del nostro corpo che più tende ad espandersi, compromettendo la nostra linea e ovviamente la nostra salute. Diverse ricerche hanno evidenziato che il grasso addominale non è solo un problema estetico, ma può arrivare a ridurre la densità ossea, aumentando il rischio di soffrire di osteoporosi, nonché le possibilità di soffrire d’asma. Per questo motivo è importante conoscere le cause dell’accumulo di grasso addominale e trovare la soluzione adeguata a questo problema.

Genetica

genetica

I ricercatori dell’Istituto Sanford Burnham (Stati Uniti), hanno determinato che il grasso corporeo varia geneticamente nelle diverse zone del corpo. Allo stesso tempo, altri studi hanno dimostrato che la genetica riveste un ruolo molto importante in relazione al livello di sazietà di ciascun individuo. Le persone che geneticamente tendono a mangiare di più, tendono ovviamente ad accumulare più grasso addominale. Se inoltre in famiglia vi sono molti componenti che tendono ad accumulare grasso addominale, è molto più probabile avere questa tendenza.

Non dormire a sufficienza

Le persone che non dormono a sufficienza tendono ad assumere più calorie e dunque ad accumulare più grasso addominale. La mancanza di sonno riduce i livelli dell’ormone leptina e fa aumentare l’ormone grelina, che è ciò che provoca l’aumento di peso. Secondo vari studi, le persone che dormono solo 6 ore al giorno, hanno circa il 27% di possibilità in più di essere obesi rispetto alle persone che dormono dalle 7 alle 9 ore.

Stress

Così come avviene con la cattiva qualità del sonno, anche lo stress produce cambiamenti ormonali che possono provocare aumento di peso. Secondo la nutrizionista Patricia Ramírez, durante i momenti di maggior stress, vengono stimolate le ghiandole surrenali, affinché si liberino ormoni come l’adrenalina e il cortisolo. Quando i livelli di cortisolo aumentano, viene agevolata la formazione di grassi nell’organismo, specialmente quelli che si accumulano sull’addome.

Mancanza di esercizio

esercizi-per-perdere-peso

L’esercizio è uno dei modi migliori per mantenere il metabolismo attivo e bruciare grassi. I ricercatori dell’Università Johns Hopkins di Baltimora (Stati Uniti) hanno determinato che è importantissimo realizzare esercizio fisico per raggiungere il peso ideale. Non si tratta ovviamente di un semplice problema estetico, ma si parla anche e soprattutto di salute. Fare esercizio aiuta a bruciare grassi ed è il miglior modo per favorire la salute cardiovascolare.

Cattiva alimentazione

L’alimentazione ricca di carboidrati e grassi è una delle cause principali dell’accumulo di grasso addominale. In commercio ci sono tantissimi prodotti  che non sono per niente sani e, dunque, come consumatore, è importante saperli identificare ed evitarli il più possibile. Tra gli alimenti che possono causare obesità troviamo:

  • Il cibo industriale
  • Gli insaccati
  • Le farine bianche
  • La frittura
  • I cibi in scatola
  • Le bevande zuccherate

Bisogna pertanto seguire una buona alimentazione che preveda frutta, verdura, cereali integrali, carni magre e acqua.

Bere troppi alcolici

Il consumo eccessivo di alcolici può influire negativamente sull’aumento del peso, infatti si tratta sostanzialmente di calorie liquide. Uno studio pubblicato sulla rivista European Journal of Clinical Nutrition, ha rivelato che il consumo eccessivo di alcol è un fattore altamente predisponente (50%), che dunque fa aumentare il rischio di accumulo di grasso addominale.

Farmaci

farmaci

Alcuni farmaci, se assunti per molto tempo, possono causare aumento di peso. Tra questi troviamo quelli prescritti per la cura di diabete, le convulsioni, i disturbi emotivi, l’emicrania, l’ipertensione arteriosa, e ancora gli steroidi, le pillole anticoncezionali e i farmaci usati per la terapia ormonale sostitutiva. Bisogna sottolineare comunque che non sempre tali medicinali causano aumento di peso, infatti i loro effetti variano da persona a persona.

Spizzicare tra un pasto e l’altro

Anche se mangiare poco e spesso è altamente consigliato per controllare il peso e attivare il metabolismo, spizzicare tra un pasto e l’altro con cibi poco sani e merendine varie può sortire effetti indesiderati. Spizzicare tra un pasto e l’altro mangiando patatine, biscotti e merendine, incrementa l’assunzione di calorie e di conseguenza il grasso addominale.

Cosa fare a tal proposito?

disintossicare-l'organismo

Indipendentemente da quale sia la causa dell’accumulo di grasso sull’addome, è molto importante combatterlo per prevenire problemi di salute. Le soluzioni per agire contro il grasso addominale sono:

  • Seguire un’alimentazione adeguata
  • Praticare esercizio cardiovascolare ed esercizi localizzati
  • Dormire almeno 8 ore al giorno
  • Bere molta acqua
  • Disintossicare l’organismo
  • Evitare il consumo di alcolici
  • Masticare bene il cibo
Guarda anche