Come disintossicare l’organismo

· 31 maggio 2014
I cereali integrali possiedono proprietà antiossidanti e sono molto nutritivi. Le fibre che contengono ci aiutano a eliminare le tossine. Anche l'ananas contiene molte fibre e vitamina C e stimola inoltre la digestione.

Vi sentite come se il mondo corresse veloce intorno a voi, come se il vostro corpo non reagisse? Vi sentite lenti, assopiti e non vi importa di niente? Sapete di non essere così e volete recuperare la vitalità che avete stranamente perso negli ultimi giorni?

Prima di allarmarvi pensando a strane malattie, dedicate un po’ di tempo a capire che cosa sta succedendo al vostro corpo. Forse seguite una dieta non bilanciata oppure siete stati esposti a sostanze nocive, o, ancora, assumete integratori di cui non capite bene la composizione. Potrebbe quindi essere giunto il momento di depurarvi dalle tossine che avete molto probabilmente accumulato. In questo articolo vi proponiamo undici modi per disintossicare l’organismo.

Innanzitutto parliamo un attimo delle vostre abitudini.

Perché disintossicare l’organismo?

Oggigiorno siamo esposti alle più svariate forme di inquinamento: industrie che rilasciano scorie tossiche nell’atmosfera, prodotti cosmetici con eccessive sostanze chimiche, alimenti coltivati con pesticidi, e diventa difficile liberarsi dalle intossicazioni. Sfortunatamente il nostro corpo assimila e accumula con estrema facilità le sostanze tossiche, ma la maggior parte delle volte non è capace di eliminarle con la stessa facilità.

L’apparato digerente contribuisce a dare energia e informazioni agli altri apparati dell’organismo, motivo per cui un’alimentazione naturale e sana può aiutarci a eliminare residui tossici e a essere sani. Esistono due metodi di base per disintossicare l’organismo:

  • Digiuno a base di liquidi

Se i succhi e le diete restrittive sono fatte su misura per voi, apprezzerete molto questo metodo. Si basa sulla sostituzione dei cibi normali assunti in un giorno con acqua, succhi vegetali o di frutta e infusi. Questo processo non solo vi aiuta nell’eliminazione delle tossine, ma anche delle cellule morte, ringiovanisce la pelle e rivitalizza l’organismo. Tuttavia, prima di lanciarvi in questa avventura, dovete consultare un medico per sapere se è il momento adatto per realizzare un digiuno senza avere complicanze a livello di salute.

  • Arricchimento e sostituzione della dieta quotidiana

Questo metodo vi permette di sostituire alimenti poco sani della vostra dieta con altri depurativi ed energetici che vi faranno sentire leggeri e vitali. Il punto forte è che potete adottare questa forma di mangiare nella vostra vita e mantenerla nel tempo, in modo tale da ingerire sempre prodotti disintossicanti. Se volete, per alcuni giorni potete mangiare solo questi alimenti per far sì che la depurazione sia più completa. Vi consigliamo verdure a foglia verde, frutta, semi, prodotti integrali e carni bianche, oltre a bere molta acqua.

A continuazione vi presentiamo gli undici consigli di cui vi abbiamo parlato in precedenza e non vi resterà che scegliere, combinare e disintossicarvi.

11 consigli per disintossicare l’organismo

Consiglio 1: succo di limone

Dieta-del-limone

Il limone viene definito il frutto dai mille utilizzi per via delle sue incredibili proprietà che lo rendono l’alimento disintossicante per eccellenza. Il succo di limone disinfetta le ferite, depura il sangue, il fegato e i reni, rafforza i bronchi e tonifica i nervi.

Un cucchiaio di succo in un bicchiere di acqua calda è un modo fantastico per pulire l’organismo da intossicazioni gastrointestinali e da disturbi della gola. Se lo fate a digiuno sarà più efficace. Sarà sufficiente aggiungere all’acqua che bevete tutti i giorni il succo di limone e noterete dei cambiamenti.

Consiglio 2: succo d’arancia

L’arancia è il frutto del sole, deliziosa ed energetica, che contiene le vitamine A, B2, B1, B6 e C, oltre a numerosi sali minerali. Bevete del succo d’arancia naturale a digiuno e vedrete che il vostro corpo si riempirà di energia poiché questa pulisce i canali digerenti, favorisce la circolazione e cicatrizza.

Consiglio 3: uva

L’uva è uno dei principali alimenti disintossicanti, quindi non esitate e apprezzate il suo meraviglioso sapore. Contiene vitamina B e potassio ed è utile contro numerose malattie: reumatismi, gotta, artrite, problemi ai reni, ipertensione e arteriosclerosi. Ha proprietà lassative e allo stesso tempo un infuso fatto con le sue foglie controlla la diarrea e riduce le emorroidi.

Consiglio 4: barbabietola

La barbabietola apporta principalmente acido folico, ferro e vitamina A. Si dice che sia l’unica in grado di contrastare l’osteoporosi e, inoltre, viene usata per trattare l’anemia, l’ittero, linappetenza e l’ansia, così come le malattie della vescica, del fegato e dei reni. Elimina l’acido urico, allevia i sintomi della menopausa e previene la comparsa del fibroma. Se la mangiate almeno tre volte a settimana, depurerete il sangue e l’organismo.

Consiglio 5: mela

mela

La mela è molto consigliata per le persone che vogliono perdere qualche chilo di troppo perché il suo alto contenuto di fibre la rende ideale per depurare il corpo. Contiene, inoltre, potassio e le vitamine E e C. Agisce da lassativo lieve, diuretico e depurante, che riduce il colesterolo e tiene sotto controllo il diabete e l’ipertensione. Quindi, includete le mele biologiche nella vostra dieta quotidiana e vi sentirete rilassati e vitali.

Consiglio 6: pesca

La pesca è un frutto eccellente per le diete dimagranti per via del suo basso contenuto calorico. Possiede proprietà lassative e diuretiche e apporta all’organismo le vitamine A, B1, B2 e C. Potete mangiarla sia come frutto che sotto forma di tè, che potete preparare molto facilmente. Mettete una pesca lavata e tagliata nell’acqua e fate bollire per un minuto. Bevete due tazze di questo tè tiepido a digiuno per depurare l’organismo, idratare la pelle e ricostruire i tessuti.

Consiglio 7: fragola

La fragola apporta ferro, acido folico, acido salicilico e vitamina C all’organismo, ma non solo questo: mangiandola favorite l’eliminazione di acido urico (causa della gotta) e di colesterolo. Questo frutto ha proprietà diuretiche e antireumatiche, è antinfiammatorio e astringente. Viene anche utilizzato contro l’anemia e il diabete. Mangiarla tutti i giorni è molto salutare.

Consiglio 8: gombo

Il gombo, ortaggio di origine africana, è molto versatile in cucina: possiede ingenti quantità di fibra, vitamine B1 e B6, acido folico, niacina, ferro e calcio. Provate i deliziosi stufati di gombo che disintossicheranno il vostro organismo evitando la stitichezza.

Consiglio 9: cetriolo

Così rinfrescante e salutare, il cetriolo è ottimo per la pelle e per l’organismo in generale. Diuretico e depurativo, serve per sciogliere i calcoli biliari e renali, trattare problemi alla prostata e del sistema nervoso. Dovete mangiarlo al naturale, lavandolo bene e, se volete, sbucciandolo. Volendo potete condirlo con del limone.

Consiglio 10: ananas

L’ananas è ideale per diete dimagranti e depurative. Contiene molte fibre e vitamina C, stimola la digestione e l’attività intestinale, ed elimina i parassiti. Mangiatelo a fette o bevetelo sotto forma di succo naturale e sentirete come l’organismo ringiovanisce. A digiuno è un modo favoloso di iniziare la giornata.

Consiglio 11: cereali integrali

cereali

Gli alimenti ricchi di fibre bloccano le tossine nel tratto digerente fino alla sua eliminazione. Optate per i cereali integrali e non ve ne pentirete perché possiedono anche proprietà antiossidanti e sono molto nutritivi.

Un consiglio finale

A questo punto dovete solo scegliere il vostro metodo e fissare un obbiettivo, perché mangiare in modo sano è alla base della salute. Create nuovi e deliziosi succhi e insalate per il vostro corpo.

Guarda anche