9 facili modi per smettere di russare

9 dicembre 2014
Sapevate che tanto l'obesità quanto il consumo di bevande alcoliche possono farvi russare? Perdendo peso non solo migliorerete questa condizione, ma anche la qualità della vostra vita.

Russare è un problema comune che colpisce molte persone in tutto il mondo, e può arrivare ad essere un problema non solo per chi ne soffre, ma anche per chi deve condividere il letto o la camera con loro. A volte per colpa di questo problema il sonno viene interrotto a metà notte e può essere difficile da conciliare di nuovo, il che si ripercuote sulla qualità della nostra vita.

Sono soprattutto gli adulti a russare, e nella maggior parte dei casi questa fastidiosa condizione non è associata a nessun problema di salute. Tuttavia, se il russare diventa cronico, frequente e causa difficoltà nel conciliare il sonno, può trattarsi di una sindrome conosciuta come apnea notturna: si tratta di una condizione per cui la persona fa delle pause nella respirazione, parziali o complete per più di 10 secondi, mentre sta dormendo.

Anche se nella maggior parte dei casi il russare non si ripercuote sulla salute, è comunque un indizio della necessità di modificare alcune abitudini nella nostra vita, per esempio seguire una dieta più salutare o fare più attività fisica. Se siete tra coloro che soffrono con frequenza di questo problema, a seguire vi indichiamo quali sono i migliori modi per combatterlo.

Mantenere il peso ideale

L’obesità è uno dei problemi che hanno come conseguenza il russare. In questi casi è raccomandabile perdere almeno il 10% del peso corporeo, visto che vi aiuterà a ridurre il russare e, inoltre, migliorerà la qualità della vostra vita.

Evitare il consumo di bibite alcoliche

alcolici

Il consumo di bibite alcoliche, specialmente prima di andare a dormire, rilassa la lingua, le amigdale e il palato, rendendo il sonno più pesante e provocando con più facilità il russare.

Abbandonare le sigarette

Fumare irrita e infiamma le vie respiratorie superiori, il che provoca che la persona russi con più frequenza. Abbandonare questa cattiva abitudine non solo vi aiuterà a non russare più, ma anche a migliorare la vostra vita in generale.

Dormire di fianco

Quando dormiamo a pancia in su, la lingua e il palato cadono dietro la gola e bloccano il passaggio dell’aria, facendo sì che la persona inizi a russare. La soluzione più raccomandata per evitarlo è dormire di latoSi consiglia, inoltre, di mettere qualche cuscino in più per mantenere aperto il condotto dell’aria ed evitare così di russare. Per abituarsi a dormire di lato, il libro The Mayo Clinic Book of Home Remedies (Il Libro dei rimedi fai-da-te di Mayo Clinic) raccomanda di cucire una pallina da tennis sulla parte posteriore del pigiama, di modo che sia molto scomodo sdraiarsi sulla schiena e venga naturale posizionarsi di lato.

Fare dei gargarismi alla menta

Se il russare è la conseguenza di un raffreddore o di un’allergia, fare dei gargarismi alla menta è un modo efficace di combattere il problema. Per farlo, diluite una goccia di olio essenziale alla menta in un bicchiere d’acqua e realizzate dei gargarismi per qualche secondo (senza ingoiare l’acqua). Un’altra opzione è utilizzare del tè alla menta invece dell’olio.

Bere una tazzina di caffè

caffè

Se non si esagera con il suo consumo, una piccola dose di caffeina non vi darà problemi a conciliare il sonno, ma semplicemente vi permetterà di dormire meno profondamente: in questo modo l’orofaringe si rilasserà di meno e diminuirà anche il russare.

Eliminare la polvere e bere tè all’ortica

Se russate per colpa di qualche allergia, è bene prima di tutto pulire bene ogni angolo della stanza ed eliminare la sporcizia e la polvere che potrebbero peggiorare la situazione. Poi preparate un tè all’ortica aggiungendo un cucchiaino di foglie secche a una tazza d’acqua bollente, da bere prima di andare a dormire. Questa pianta viene considerata un antistaminico naturale.

Realizzare una buona igiene nasale

igiene-nasale

Il clima freddo o l’esposizione all’aria condizionata potrebbero provocare la formazione di crosticine e secrezioni nella membrana nasale, che possono ostruire le vie respiratorie. Per evitare di russare per colpa di questo problema, si raccomanda di fare dei lavaggi delle fosse nasali con una soluzione salina, preferibilmente prima di andare a dormire.

Evitare gli alimenti irritanti

Consumare alimenti pesanti prima di andare a dormire, come i latticini, il grano, lo zucchero o i grassi, tra gli altri, genera facilmente del reflusso gastroesofageo, il che irrita le pareti del naso e la faringe, facendovi russare.

Guarda anche