Acidità e gastrite: combatterle con rimedi naturali

· 12 Settembre 2016
Possiamo approfittare di questi rimedi naturali per alleviare e prevenire la gastrite senza preoccuparci dei possibili effetti secondari. Li assumeremo dopo i pasti principali.

Acidità e gastrite colpiscono spesso lo stomaco, che svolge un ruolo principale nel processo digestivo. Infatti, questo organo si incarica di processare tutto quello che ingeriamo, affinché l’intestino possa assorbire i nutrienti ed espellere i rifiuti.

Dato che è uno degli organi che più lavorano per mantenere sano l’organismo, è spesso soggetto a diversi disturbi e malattie.

Tra essi i più comuni, dicevamo, ci sono acidità e gastrite, le quali generano una sensazione di bruciore nella parte superiore dell’addome, di solito accompagnata da infiammazione, dolore ed irritazione.

Entrambe si possono sviluppare in seguito a diversi fattori, anche se i più comuni sono lo stress, l’eccessiva ingestione di certi alimenti oppure di cibi troppo irritanti.

In qualunque caso, vi è un’ampia varietà di rimedi naturali che, a differenza dei farmaci, riducono i sintomi in poco tempo senza causare effetti secondari.

Volete sapere quali sono?

Aceto di mele contro acidità e gastrite

Aceto per gastrite e acidità

L’aceto di mele biologico è un rimedio alcalino che equilibra la produzione di acidi nello stomaco, accelera il recupero dalla gastrite e sana le ulcere.

I suoi composti acidi regolano il pH gastrico e riducono il fastidioso reflusso che si produce dopo aver mangiato.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aceto di mele (10 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Cosa dovete fare?

  • Diluite l’aceto di mele in un bicchiere d’acqua e bevete dopo i primi segnali di gastrite.
  • Evitate di bere più di tre bicchieri al giorno.

Leggete anche: 8 usi cosmetici dell’aceto di mele

Aloe vera con miele

L’aloe vera è un noto antiacido naturale che, grazie alla sua composizione, calma il malessere gastrico, la diarrea ed altri sintomi di malattie gastrointestinali come la colite ulcerosa e la gastrite.

Il gel trasparente contenuto nelle sue foglie è utile per favorire il movimento intestinale ed il processo di digestione.

Si può unire ad un po’ di miele per ridurre l’irritazione gastrica e l’acidità.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di aloe vera (30 gr)
  • 1 cucchiaio di miele (25 gr)
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)

Come procedere?

  • Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore ed attivatelo per qualche istante.
  • Dopo aver ottenuto una miscela omogenea, servitela e bevetela subito.
  • Evitate di bere più di due dosi al giorno, perché ha un leggero effetto lassativo.

Bicarbonato di sodio contro gastrite e acidità

Bicarbonato per gastrite e acidità

Considerato l’alcalino naturale per eccellenza, il bicarbonato di sodio è una sostanza che calma i sintomi della gastrite e di altri problemi digestivi.

Gli esperti sconsigliano di assumerlo in caso di pressione arteriosa alta o se si segue una dieta povera di sodio.

Ingredienti

Come procedere?

  • Aggiungete il bicarbonato di sodio ad un bicchiere d’acqua e bevete prima che inizi a fare le bolle.
  • Prendetelo massimo due volte al giorno.

Acqua di riso

L’acqua di riso è un tonico naturale che riduce l’eccesso di acidità di stomaco e facilita il recupero dalle ulcere e da altre lesioni.

In molte culture viene utilizzato come rimedio per combattere la diarrea, ma è altrettanto utile per controllare il reflusso, i gas e i dolori addominali.

Ingredienti

  • ½ tazza di riso (100 gr)
  • 1 litro d’acqua

Come procedere?

  • Fate bollire il litro d’acqua con mezza tazza di riso, lasciatelo raffreddare e filtratelo tramite un colino di tela.
  • Bevetela una o due volte al giorno dopo i primi disturbi.

Vi consigliamo di leggere: Acqua di riso: come utilizzarla per la salute e la bellezza

Acqua di semi di lino

Acqua di semi di lino

Gli acidi grassi dei semi di lino e il loro gel naturale sono di grande aiuto per trattare i problemi digestivi.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi di lino (10 gr)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Come procedere?

  • Versate un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua e lasciate riposare per 12 ore.
  • Filtrate il prodotto e bevete il liquido gelatinoso a digiuno.

Camomilla

La camomilla è uno dei migliori rimedi per alleviare l’infiammazione dello stomaco e i sintomi della gastrite.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di camomilla (10 gr)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come procedere?

  • Fate bollire una tazza d’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete i fiori di camomilla.
  • Lasciate riposare per 10 minuti e bevetela.
  • Ripetete le dosi dopo ogni pasto principale.

Scegliete uno dei rimedi qui citati e verificatene la grande utilità al fine di combattere l’acidità ed i sintomi della gastrite.

Anche se alcuni prodotti in commercio sono utili per contrastarli velocemente, è più conveniente optare per le alternative naturali.

  • Angós, R. (2016). Gastritis. Medicine (Spain). https://doi.org/10.1016/j.med.2016.01.011
  • Rugge, M., Pennelli, G., Pilozzi, E., Fassan, M., Ingravallo, G., Russo, V. M., & Di Mario, F. (2011). Gastritis: The histology report. Digestive and Liver Disease. https://doi.org/10.1016/S1590-8658(11)60593-8
  • Soybel, D. I. (2005). Anatomy and physiology of the stomach. Surgical Clinics of North America. https://doi.org/10.1016/j.suc.2005.05.009