Addio al principe azzurro: desidero una persona vera

· 20 settembre 2017
Invece di cercare il principe azzurro che ci salvi e ci riempia d'amore, dobbiamo imparare ad amare noi stesse prima di ogni altra cosa. Solo così potremo avere rapporti felici

Per molto tempo ho cercato quel principe azzurro che sin da piccola ho visto nei cartoni animati. Tuttavia, per qualche motivo, io non l’ho trovato.

Tutte le mie relazioni sono state dolorose, non hanno soddisfatto le mie aspettative e in molti casi dipendevo dal mio partner per essere felice, per sentirmi sicura.

Ho cercato arduamente il principe azzurro finché non mi sono resa conto che non è reale e che la sua ricerca mi portava ad immergermi in relazioni piene di bugie e di fittizie illusioni.  

La grande bugia del principe azzurro

Principe azzurro salva principessa

Conosciamo tutti la storia del principe azzurro che salva la principessa rinchiusa in un’alta torre o dalle grinfie di un dragone.

Questo principe galante, cortese, rispettoso ed eroico, il cui trofeo per la sua ardua impresa è la principessa incapace di aiutare se stessa, che non riesce ad essere felice senza un principe azzurro che corra in suo soccorso.

Siamo cresciute con la convinzione che abbiamo bisogno di qualcuno che ci renda felici. Per questo motivo, il partner è divenuto così importante e la solitudine una cosa terribile da cui fuggire.

Se non ci ama nessuno, non riusciamo a sentirci amate; se non ci desidera nessuno, non riusciamo a sentirci desiderate. Abbiamo forse bisogno del riconoscimento altrui per essere qualcuno?

Tutto ciò ha scatenato una grande epidemia che sferza il nostro secolo. La cosiddetta dipendenza emotiva.

Scoprite: 5 rischi della dipendenza emotiva nella coppia 

Ragazza tirata da fili

Ci aggrappiamo al partner credendo di esserne follemente innamorate, ci leghiamo a lui, perché siamo terribilmente terrorizzate al pensiero di perderlo.

Senza questa persona, non siamo nessuno, perdiamo la nostra identità. Perché succede? Perché gli abbiamo permesso di definirci, di renderci felici.

Abbiamo attribuito tutta la responsabilità a questo principe azzurro che, in più di un’occasione, non ci ricambia come vorremmo.

Non succeda nulla se stiamo sole

Avete mai usato le persone per evitare di rimanere da sole? Forse la vostra prima risposta è “no”, ma se avete avuto una relazione dopo l’altra, molto probabilmente è “sì”.

Dopo una rottura, dobbiamo permetterci di stare da sole. Dobbiamo vivere il lutto e ciò richiede tempo. È vero che la parola “solitudine” fa paura, molta paura. Tuttavia, vi siete chieste perché? Ci accontentiamo di persone che colmino questo vuoto, mentre aspettiamo che arrivi il tanto desiderato principe azzurro.

Tuttavia, non giungerà mai, non solo perché non esiste, ma anche perché non stiamo imparando a stare sole con noi stesse.

Abbiamo paura. Forse abbiamo sofferto molto durante la nostra infanzia e ci trasciniamo numerose carenze affettive. Fa male stare sole, vero? Tuttavia, il dolore può essere rigenerante.

Foglia a forma di cuore illuminata dal sole

Leggete: Le carenze emotive: la mancanza di nutrimento per l’anima

Non possiamo pretendere di amare gli altri se non impariamo ad amare prima noi stessi. Non possiamo stabilire vincoli con persone che, in realtà, non ci piacciono né ci riempiono come desideriamo.

Il conformismo non sarà mai una valida opzione. Meritiamo il meglio e non è negativo restare soli, anzi può essere molto appagante.

Praticare il distacco

Quando ci leghiamo troppo al nostro partner e gli diamo un’importanza senza eguali, soffriamo molto, poiché sentiamo che la nostra vita non ha più senso quando ci lascia.

Se ci pensate bene, però, non succede lo stesso con gli amici, i professori che abbiamo avuto o tutta un’altra serie di rapporti che, per un motivo o per un altro, sono finiti.

Il partner è tutto per noi, ma in realtà non è così. Dobbiamo smettere di aspettare che un principe azzurro ci renda felici.

Un giorno, forse, arriverà una persona normale e comune, ma non per renderci felici né per riempire i nostri vuoti, ma per intraprendere insieme un cammino meraviglioso.

Se il rapporto non va bene, non succede nulla! Lasciatelo andare, perché la vostra vita continuerà anche se qualcuno decide di allontanarsi da voi, se la storia non va bene o se tutto cambia.

Ragazza sulla spiaggia capelli al vento

Siamo complete, soltanto noi possiamo salvarci e dobbiamo smettere di cercare intensamente qualcuno che colmi i nostri bisogni. Perché? Sapete perché?

Nessuno potrà darci quello di cui abbiamo bisogno se non noi stesse. Se non lo facciamo, prepariamoci a soffrire per amore e a ricevere delusioni.

Inizierete ad amare voi stesse senza aspettare che lo faccia qualcun altro?

Guarda anche