Aglio rosso per prevenire i problemi ginecologici

· 23 settembre 2015
Anche se tutti i tipi di aglio sono benefici, quello rosso allevia i dolori mestruali e possiede una maggiore concentrazione di composti organici solforati, che potrebbero avere effetti positivi nella lotta contro il cancro

Conosciamo tutti i grandi benefici dell’aglio per la nostra salute. Oltre ad essere uno dei migliori antibiotici naturali, il suo consumo regolare ci aiuta a prevenire numerose malattie. 

Uno studio realizzato all’inizio di quest’anno dalla Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia, ci ha rivelato inoltre qualcosa di molto interessante: includere aglio rosso nella nostra dieta ha effetti positivi per la salute delle donne.

L’aglio rosso è molto diverso da quello bianco e, anche se si consuma di frequente in Italia, non è strano trovarlo anche nelle cucine di altri paesi del mondo.

Tra le sue particolarità segnaliamo il sapore piccante e le sue grandi proprietà medicinali. 

Ciò significa forse che solo l’aglio rosso può essere utile per la nostra salute ginecologica? Assolutamente no, tutti i tipi di aglio sono molto efficaci da questo punto di vista. 

Tuttavia, lo studio di cui vi parleremo sottolinea l’importanza di questa varietà che ha una maggiore concentrazione di composti organici solforati.

Continuate a leggere questo articolo per saperne di più.

I benefici dell’aglio rosso

aglio-rosso-2

Esistono numerose varietà d’aglio, ad esempio, il saporito aglio nero, molto comune nella cucina orientale.

Per quanto riguarda l’aglio rosso, bisogna dire che, nonostante sia molto comune in Italia e in Spagna, viene anche esportato in moltissimi altri paesi, senza contare che la sua stessa coltivazione si adatta ai climi della maggior parte dei posti.

Scoprite qui i 7 usi benefici dell’aglio per la salute

Vi indichiamo adesso quali sono i benefici che apporta questa varietà di aglio rispetto alle altre:

  • Possiede una maggiore concentrazione di composti organici solforati, è ricco di zolfo, iodio e silicio. 
  • Contiene, inoltre, un livello molto elevato di allicina, quel composto con proprietà antibiotiche che dona il caratteristico odore e sapore all’aglio.
  • È molto ricco di vitamina C, tiamina e riboflavina, potenti antiossidanti necessari alla nostra salute generale.
  • Il suo sapore è intenso, piccante e apprezzato in gastronomia.
  • Questa varietà è molto utilizzata nella medicina naturale per elaborare compresse o estratti d’aglio.
  • A differenza del classico aglio bianco, quello rosso ha dimensioni più piccole, è stretto, la buccia esterna è di colore rosso intenso e di solito ogni testa contiene dagli 8 ai 12 spicchi.

Le teste d’aglio bianco, invece, sono più grandi e contengono dai 10 ai 12 spicchi, con la buccia più bianca.

Benefici dell’aglio rosso per la salute delle donne

dolori-mestruali

Secondo uno studio scientifico realizzato dalla Società Spagnola di Ostetricia  e Ginecologia, il consumo regolare di aglio rosso è molto positivo per la salute generale delle donne. Vi spieghiamo perché.

Dolori durante le mestruazioni

  • I componenti dell’aglio rosso possono alleviare il dolore generato dalle mestruazioni. Sostanzialmente riducono l’infiammazione e potenziano l’effetto di qualsiasi analgesico che si assume.
  • Grazie a ciò, secondo quanto viene spiegato nello studio, potremmo regolare l’uso dei farmaci per alleviare il dolore durante la sindrome premestruale o durante le stesse mestruazioni.

Alleviare gli effetti generati dai contraccettivi orali

  • Grazie al suo contenuto di minerali, vitamine e antiossidanti, l’aglio rosso agisce come modulatore degli effetti prodotti dai contraccettivi orali.
  • Grazie alla sua composizione, agisce come modulatore della coagulazione e previene la trombosi, le varici e la ritenzione idrica.

Protezione da diversi tipi di cancro ginecologico

  • Il consumo regolare di aglio rosso ci permette di essere più protetti dalla proliferazione delle cellule cancerogene. La sua azione previene possibili cambiamenti anomali di cellule e tessuti sia nelle ovaie, che nel seno e nell’utero.

Informatevi sui 5 tipi di cancro più diffusi tra le donne

Migliora la cicatrizzazione nei processi operatori

  • Se avete avuto un cesareo o se vi siete sottomesse a qualche intervento ginecologico, l’azione antibiotica dell’aglio sarà molto utile per accelerare la guarigione e fare in modo che le ferite si cicatrizzino molto prima.
  • Ricordate che potremo apprezzare effetti positivi solo se ci abitueremo ad assumere aglio ogni giorno. Non vi costerà nulla e gioverà alla vostra salute!

L’aglio rosso favorisce la nostra salute generale

  • Allevia la sindrome varicosa causata dalla gravidanza.
  • Regola l’ipertensione.
  • Ci protegge dal diabete che sorge durante i periodi di gravidanza. 
  • L’aglio rosso ci protegge da infezioni, funghi e parassiti grazie all’alto contenuto di allicina.
  • Regola il livello di colesterolo cattivo o LDL.

Come dobbiamo assumere l’aglio rosso?

aglio-rosso-3

Vi ricordiamo ancora una volta che, nonostante ci siano differenze tra aglio bianco e aglio rosso, entrambi possiedono importanti proprietà benefiche.

Se non trovare al mercato l’aglio rosso, dunque, non vi preoccupate: potete assumere alla stessa maniera uno spicchio di aglio bianco ogni giorno e ottenere spettacolari benefici per la vostra salute.

Il segreto principale dell’aglio rosso è il suo alto contenuto di antiossidanti, allicina e composti organici solforati, componenti terapeutici per la salute generale e ginecologica delle donne.

Come si deve assumere l’aglio rosso?

  • Secondo lo studio di cui abbiamo parlato, la dose giornaliera consigliata sarebbe di uno spicchio d’aglio rosso al giorno.
  • Lo prenderemo di mattina, a digiuno e subito dopo esserci svegliati, per un mese intero. Successivamente, possiamo interrompere per due mesi e poi ricominciare. Come vedete, non si tratta di un grosso sforzo.
  • Se vi preoccupa l’alito cattivo, dopo aver mangiato lo spicchio d’aglio, potete masticare un po’ di menta o di prezzemolo

Potete anche aiutarvi con un po’ di succo di limone o bere un sorso di latte. Grazie ai suoi grassi naturali, il latte può placare l’alito cattivo causato dall’aglio.

Perché non cominciamo subito?

Guarda anche