Aiutare un neonato ad addomentarsi in 4 mosse

9 Maggio 2019
Aiutare un neonato ad addormentarsi è un modo per dare inizio alla sua futura indipendenza.

Aiutare un neonato ad addormentarsi è un modo per dare inizio alla sua futura indipendenza. Il rituale che si esegue al momento di metterlo a letto è molto importante. Deve addormentarsi in modo confortevole e rilassato, che abbia un impatto positivo sul suo sviluppo.

Il neonato non distingue tra il giorno e la notte. Per questo motivo, l’attività di dormire deve essere integrata poco per volta, in modo che egli capisca che si dorme di notte e che durante il giorno dovrebbe rimanere sveglio.

Non esiste una regola per insegnare ai bambini a dormire: ogni neonato impara a riposare sulla base di un routine personale.

Nonostante ogni bambino sia diverso, potete provare a mettere in pratica i passaggi che stiamo per condividere con voi. Ecco come aiutare un neonato ad addormentarsi. 

Cosa dovete fare per aiutare un neonato ad addormentarsi

1. Cena leggera

Far mangiare un neonato

Dare al neonato l’ultima poppata della giornata tra le 20:00 e le 21:00 è il primo passo.

Inoltre, gli alimenti devono essere leggeri per favorire una rapida digestione, per far sì che si addormenti presto e che riposi a sufficienza. In tal modo, il giorno seguente si sveglierà pieno di energia.

Leggete anche: Alimentazione del bambino a 9 mesi: cibi da evitare

2. Bagnetto: strategia infallibile per far addormentare il bambino

Arriva il momento del bagno, l’ideale per aiutare il neonato a rilassarsi con una doccia calda.

Se preferite, aggiungete un aroma come quello alla camomilla o alla lavanda. Lo aiuterà a dormire molto meglio e a riposare.

3. Mettere ordine alla cameretta

Aiutare un neonato ad addormentarsi

Oltre a nutrire il bebè e a fargli il bagnetto, portarlo verso la camera dove dormirà è il passo successivo.

Il dormitorio deve essere ben ventilato, affinché il piccolo dorma serenamente per tutta la notte.

Vi consigliamo di leggere: Cameretta dei bambini e colori adatti

4. Coccole e fiabe aiutano un neonato ad addormentarsi

Una volta in camera, tenetelo tra le vostre braccia per alcuni minuti. Cullatelo, fategli delle carezze e coccolatelo.

Godetevi il momento: vostro figlio non sarà un neonato per tutta la vita. Se siete già nella tappa in cui capisce un po’ di più, potreste leggergli un racconto.

Quando il neonato si sarà addormentato, spegnete la luce. Copritelo affinché non senta freddo e per far sì che trascorra una notte felice.

Potete lasciare accesa una piccola lampada in modo che non abbia paura del buio, nel caso in cui dovesse svegliarsi durante la notte.

Alcuni consigli per aiutare un neonato ad addormentarsi

Vestitelo con un pigiama comodo

Neonato che dorme

Per favorire un riposo sereno per il vostro bambino, vestitelo con un pigiama comodo. Quelli più comuni sono in cotone 100%. Con questo tipo di tessuto, eviterete reazioni allergiche, il bambino starà più comodo e dormirà meglio.

È importante verificare che il pigiama non gli stia stretto. Controllare anche che le etichette dell’indumento non sfreghino contro la pelle, causandogli quindi fastidi.

Inoltre, dovrete accertarvi di utilizzare il tipo di indumenti giusti per ogni stagione.

Mantenete una temperatura ambiente nella sua cameretta

Il neonato proviene da un ambiente caldo e confortevole, ovvero il ventre materno.

Per simulare quel luogo da cui proviene, potete tenere sotto controllo la temperatura della camera dove dormirà.

Dovete stare attenti che non entri aria, che potrebbe dargli fastidio o fargli sentire freddo. Tuttavia, la camera non dovrà essere nemmeno troppo calda.

Per stimolare il ciclo circadiano del neonato è necessario che l’ambiente sia gradevole.

Eseguite massaggi e aromaterapia per aiutare un neonato ad addormentarsi

Massaggi ai piedini

L’aromaterapia mira a farci familiarizzare con alcuni aromi o oli. Quindi, utilizzando un’essenza per realizzare un massaggio al neonato, lo aiuterete a rilassarsi e a prepararsi a dormire.

Questo momento di aromaterapia deve essere un balsamo in grado di conciliare il sonno in modo piacevole.

Non dovete usare aromi troppo forti perché potrebbero provocare una reazione allergica, con starnuti, prurito agli occhi o fastidi.

Inoltre, dovrete scegliere prodotti più naturali possibile e privi di sostanze chimiche. Queste potrebbero infatti arrecare danno al neonato.

Ricordate

Questi quattro passaggi per aiutare un neonato ad addormentarsi, l’aromaterapia e i massaggi rilassanti costituiscono un modo meraviglioso per far sì che si senta sicuro, amato e pronto per dormire.

Se notate qualche anomalia, rivolgetevi immediatamente al pediatra. In generale, vostro figlio dormirà e si sveglierà in base alle sue necessità.